Acqua e limone al mattino: fa bene?

Acqua e limone al mattino: i presunti vantaggi

L'acqua e limone è un infuso fatto con acqua minerale, spesso calda, con aggiunta di limone, generalmente il succo, in quantità variabile a seconda del gusto personale. Talvolta a questa bevanda vengono aggiunti altri ingredienti, come menta e zenzero.

 

 

La temperatura alla quale si beve acqua e limone è indifferente, calda o fredda dipende dal proprio gusto personale, dal momento in cui non vi sono prove scientifiche che suggeriscano un'azione migliore legata alla temperatura.

In tempi recenti è diventato quasi una moda ritenuta salutare dai più, ma è davvero così?

Generalmente consigliata a stomaco vuoto, all'assunzione di questa bevanda vengono attribuite attività depurative, digestive ma anche di stimolazione del sistema immunitario e miglioramento dell'aspetto della pelle

 

 

Per quanto rigurda l'effetto depurativo, esso si riferisce ad un possibile aiuto nell'eliminazione delle sostanze tossiche dal nostro organismo. Questa espulsione avviene attraverso le urine, la cui produzione è stimolata dall'acqua. L'attività dell'acqua e limone in tal senso, non è quindi diversa da quella dell'acqua assunta da sola. Inoltre, anche l'effetto diuretico attribuito spesso a questo infuso, si basa sulle stesse motivazioni: è sempre la sola azione dell'acqua ingerita a favorire la diuresi, dal momento in cui la quantità di potassio presente nel succo di limone è davvero minima. 

Altro vantaggio che spesso viene proclamato dai sostenitori dell'assunzione di questa bevanda è il bilanciamento del pH del sangue e quindi di tutto l'organismo, principio su cui si basano diverse diete che circolano sul web, ma che sono poco fondate dal punto di vista scientifico. In realtà, il sangue ha un suo sistema tampone che permette di regolarne il pH. Questo sistema non viene influenzato dal pH degli alimenti, come nel caso dell'assunzione del succo di limone che ha un pH di 2.4.

Per quanto riguarda l'azione digestiva e stimolante delle funzionalità gastriche, non vi è alcun fondamento scientifico che dimostri questo effetto a digiuno. Successivamente ai pasti, in soggetti che hanno difficoltà digestive spesso a livello cronico, l'assunzione di acqua e limone può facilitare la digestione proteica in particolare. Lo stesso effetto non si ha però a digiuno

L'azione della vitamina C di stimolazione del sistema immunitario viene svolta in particolare in virtù del fatto che stimola l'attività fagocitica di macrofagi e neutrofili, aiutando a mantenere integra la pelle. Questo non significa, però, che questa vitamina abbia un'influenza nell'aspetto estetico della pelle. 

 

 

Per quanto riguarda l'attività sul sistema immunitario, la vitamina C contenuta nell'acqua e limone, (peraltro presente in molti altri alimenti, come kiwi, peperoncini, spinaci, broccoli, mele, arance, mandarini), ha un effetto stimolatorio della difese immunitarie, aiutando a diminuire la durata e l'intensità dei sintomi delle infezioni. Essa, però, non risulta efficace nella prevenzione delle patologie, anche perchè non viene immagazzinata nel corpo, ma la quantità in eccesso viene escreta attraverso le urine. Per questi motivi, risulta inutile assumere acqua e limone a scopi preventivi delle infezioni.  

L'assunzione di acqua e limone al mattino fa dimagrire? In realtà, è pur vero che bere acqua aumenta il senso di sazietà, ma oltre a questo non si hanno ulteriori effetti dimostrati e validi sulla riduzione del peso corporeo. Inoltre, il limone intero contiene fibre e in particolare la pectina, che aumenta il senso di sazietà, favorendo quindi il dimagrimento. Nel succo di limone, però, la quantità di fibra rimasta è davvero minima. Possiamo quindi concludere che l'infuso di acqua e limone non aiuta nel dimagrimento.

I vantaggi reali e la composizione nutrizionale

In linea generale, bere acqua e limone non è di grande vantaggio se si ha già una dieta ricca di frutta e verdure e si assume un'adeguata quantità di acqua nel corso della giornata. Questa bevanda può comunque avere dei vantaggi se non si ha una dieta equilibrata

Acqua e limone, sia al mattino che alla sera, apporta una buona quantità di acqua e quindi stimola l'assunzione di liquidi in persone che hanno particolare difficoltà a raggiungere la quantità giornaliera consigliata. Inoltre, essendo aromatizzata al limone, risulta più gradevole della semplice acqua minerale e può quindi essere preferita da alcune persone. Prendere l'abitudine di assumere acqua al mattino, aromatizzata o meno, aiuta sicuramente nell'idratazione dell'organismo e ad assumere delle buone abitudini in tal senso.

L'acqua e limone, inoltre, contiene una buona dose di vitamina C. Il contenuto di quest'ultima vitamina è, però, strettamente legato alle condizioni di stoccaggio e raccolta di questo frutto (come abbiamo visto nell'apposito articolo sulla vitamina C), in quanto l'acido ascorbico è sensibile alla luce, al calore e all'ossigeno. Per questo motivo, sarebbe opportuno utilizzare limoni in stagione, ed entro breve tempo dalla raccolta, almeno quando possibile.

In un bicchiere di acqua e limone, fatto con succo di limone ottenuto da metà frutto e mescolato ad acqua minerale, abbiamo un valore energetico di 9 kcal, quindi molto basso, al netto dello zucchero (saccarosio) eventualmente aggiunto per rendere la bevanda più gradevole. Inoltre, il contenuto di sali minerali, come il potassio, è comunque molto basso.

Altri costituenti dell'acqua e limone sono alcuni componenti antiossidanti, come i flavonoidi, che in studi su animali hanno dimostrato di ridurre lo stress ossidativo e il danno cellulare provocato da sostanze ossidanti. Questi studi devono, però, essere confermati negli essere umani. 

Il succo di limone contiene anche citrato, un composto che aiuta a prevenire la formazione dei calcoli renali. Alcuni studi hanno dimostrato che il citrato contenuto nel succo di limone può essere utilizzato nel trattamento dei calcoli renali in aggiunta o al posto del citrato di potassio utilizzato solitamente. 

L'ingestione di acqua e scorza di limone, invece, è efficace contro la nausea e il vomito, ma solo se questi sintomi non dipendono da infezioni in corso. La scorza, infatti, contiene oli essenziali e antiossidanti che possono aiutare ad attenuare questi sgradevoli disturbi gastrici. 

Quali controindicazioni?

Ci si potrebbe quindi chiedere: ingerire acqua e limone al mattino, fa male? In linea generale è una bevanda sicura, ma se assunta costantemente tutti i giorni potrebbe portare al danneggiamento dei denti e in particolare ad una maggiore predisposizione nella formazione della carie dentaria.

L'ideale sarebbe assumere la bevanda con l'utilizzo di una cannuccia, che eviti il contatto diretto con i denti. Inoltre, se la si ingerisce a stomaco vuoto senza mangiare nulla dopo, sarebbe meglio attendere un'ora circa prima di lavare i denti, in modo che lo smalto non sia eccessivamente stressato in seguito al contatto con cibi acidi. 

Per quanto riguarda la stitichezza, bere acqua calda e limone non ne è una causa diretta, eccetto che per alcuni casi soggettivi. La stitichezza è infatti frutto di una dieta sbilanciata, povera di fibre in particolare, ma anche di uno stile dii vita sedentario. 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Amaranto: superfood o alimento inutile?

Amaranto: alimento fondamentale per gli Aztechi e gli Incas, riscoperto dagli occidentali negli anni 60.


Semi di canapa: cosa sono, effetti e valori nutrizionali

I semi di canapa sono prodotti dalla Cannabis sativa ma che non hanno il principio attivo a livello cognitivo. Hanno invece molti nutrienti e diversi potenziali effetti benefici.


Miele - Liquido o cristallizzato?

Il miele cristallizzato: quando il miele da liquido può andare incontro ad un processo di cristallizzazione?


Miele: il percorso dal nettare al vaso

Il miele: il dolcificante più antico, purtroppo poco consumato in Italia. Scopriamone tutti i segreti e le proprietà.

 


Quinoa: superfood o prodotto INUTILE?

La quinoa: uno pseudocereale considerato da molti un superfood per la qualità delle sue proteine, a nostro parere un cibo esotico inutile.


La dieta fast 5:2 (digiuno intermittente)

La dieta fast 5:2 (digiuno intermittente): è davvero possibile dimagrire con una forte restrizione calorica di soli due giorni la settimana?


Ionoforesi: definizione, applicazioni, vantaggi e svantaggi

La ionoforesi è una tecnica usata per la somministrazione dei farmaci attraverso la veicolazione di una corrente continua.


Smetana: la panna acida dell'Est Europa

La smetana è una panna acida prodotta in alcuni paesi dell'Europa centrale ed orientale. Accompagna diversi piatti, sia di carne che di verdure.