Potassio

Il potassio si trova principalmente nei liquidi intracellulari, dove svolge sostanzialmente le stesse funzioni che il sodio svolge all'interno delle cellule. Il potassio regola l'eccitabilità neuro-muscolare, il ritmo del cuore, la pressione osmotica, l'equilibrio acido-base e la ritenzione idrica.

 

 

Il fabbisogno giornaliero di potassio è di gran lunga inferiore alla quantità mediamente assunta con gli alimenti, pari a circa 4 grammi. Infatti il potassio si trova in moltissimi alimenti di uso comune come molti ortaggi (patate, albicocche, fagioli, piselli, asparagi, banane, cavoli, spinaci, ecc).

L'assorbimento del potassio avviene nel duodeno e nel digiuno, per via passiva; l'eliminazione avviene soprattutto con le urine, in quantità proporzionale all'introduzione, i reni sono in grado di eliminare grandi quantità di potassio dunque non ci sono problemi anche nei soggetti che ne introducono in grandi quantità, come i forti consumatori di vegetali. Una certa quantità di potassio deve essere obbligatoriamente eliminata, dunque non viene ritenuto completamente anche in caso di apporto carente.

Potassio

Una carenza di potassio si può instaurare solo in particolari casi patologici, in quanto l'assunzione con l'alimentazione è sempre garantita se la dieta è normocalorica. Dunque, si ha carenza solo durante l'alimentazione per via parenterale di soluzioni povere di potassio, o in caso di forte diuresi causata da farmaci o stati patologici.

Carenza ed eccesso di potassio

La carenza di potassio porta a ipereccitabilità, debolezza muscolare, aritmie cardiache, alterazioni dell'elettrocardiogramma fino all'arresto cardiaco.

Se al contrario la concentrazione di potassio nel sangue aumenta eccessivamente, a causa di una insufficienza renale, disidratazione, malfunzionamento del surrene, i sintomi sono astenia, crampi muscolari, ipotensione, bradicardia, arresto cardiaco.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Cannucce commestibili: alternativa amica dell'ambiente

Le cannucce commestibili sono una valida alternativa a quelle di plastica, di cui consentono di ridurne l'uso. Sono state realizzate con diversi alimenti fra cui mais, zucchero e alghe.


Amido resistente

L'amido resistente è composto da quella parte di amido che resiste al processo di digestione (idrolisi) da parte degli enzimi digestivi dell'intestino tenue.


Carne vegetale: sembra carne ma non lo è

La carne vegetale, poco nota in Italia, è un preparato di origine vegetale che ha sapore, gusto e consistenza simili a quello della carne da allevamento.


Carne artificiale o coltivata: in laboratorio la carne etica

La carne artificiale, o coltivata, è un tipo di carne prodotta in laboratorio. La sua tecnologia di produzione è ancora da mettere a punto e i costi sono ancora elevati.

 


Dieta Carb Lovers (dieta dei carboidrati)

Dieta Carb Lovers: un claim molto furbo quello di proporre i carboidrati per dimagrire, in realtà è la solita dieta da 1200 calorie.


Zapote nero: il frutto al cioccolato

Lo zapote nero è una pianta originaria del Sud America che ha poche calorie e un gusto simile a quello del cioccolato.


Eritritolo: il dolcificante salubre e senza calorie

L'eritritolo è un dolcificante naturale quasi privo di calorie, senza apparenti effetti collaterali e senza retrogusto. Ha un potere dolcificante soddisfacente.


Nutriscore (etichetta a semaforo): utile o dannosa?

Un recente dibattito dell'Unione Europea sulle etichette a semaforo per aiutare la popolazione ad alimentarsi in modo più equilibrato: vantaggi e svantaggi.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.