Lime o limetta

Il lime (Citrus aurantifolia) è un albero da frutto appartenente agli agrumi, probabilmente discendente dal cedro, e originario dell'Asia meridionale, in particolare dell'India, da dove durante il periodo delle colonie, gli inglesi lo hanno esportato anche in Europa e nel resto del mondo.

 

 

Nel corso dei secoli, il lime è rimasto indissolubilmente collegato agli inglesi, tanto che ancora oggi in Italia si usa chiamarlo con il suo nome inglesizzato, pronunciandolo "laim", anche se il suo nome corretto sarebbe limetta.

Il lime, però, è una pianta che riesce a sopravvivere solo nei climi tropicali, per questo è rarissimo da incontrare nel bacino mediterraneo tranne che per alcune specie come la limetta dolce e la pursha, ovvero la limetta dolce di Roma coltivata in Italia. 

Lime

Esistono poi altre varietà di lime o limetta coltivate in zone alquanto umide del mondo, come il Brasile, il Messico o la Malesia: la limetta messicana, la valletta, la limetta di Tahiti, la limetta di Palestina, il limequat (ibrido tra il lime e la fortunella).

Il lime è un albero di piccole dimensioni, alto all'incirca 4 metri, con foglie ovali appuntite di colore verde chiaro, i suoi frutti sono dei piccoli agrumi, più piccoli di un limone, di forma sferica e di colore verde. Se lasciati maturare sull'albero diventerebbero gialli, ma i lime vengono raccolti ancora acerbi, quando sono ancora verdi perchè è quello il momento ideale per assaporarli. La buccia del lime è sottile e la sua polpa è succosa e acidula, a volte agrodolce.

 

 

Usi e proprietà del lime

Il lime viene usato per svariati scopi alimentari, difficilmente viene mangiato fresco, perchè il suo sapore è molto astringente in bocca, di solito viene spremuto ed il suo succo viene usato per preparare condimenti per la carne e per il pesce o per la loro marinatura (come nel ceviche), per aromatizzare gelati o macedonie, per realizzare bibite analcoliche e vari cocktails famosi a livello internazionale, come per esempio la caipirinha ed il mojito. Dalla buccia del lime si estrae, inoltre, un olio essenziale molto apprezzato dall'industria cosmetica ed erboristica.
Il lime, infatti, ha proprietà digestive, diuretiche, rinfrescanti, antisettiche e antibatteriche.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Cibi ultra-processati: fanno davvero male?

I cibi ultra-processati sono definiti dalla classificazione NOVA che ne sconsiglia il consumo, appoggiata da diversi paesi. Rimane da capire come sostituirli in modo efficace.


Caffeina

La caffeina è la sostanza psicoattiva più consumata al mondo, contenuta in diverse piante come caffè, cacao, tè, cola, guaranà e mate.


Quanta caffeina (e caffè) al giorno?

La quantità di caffeina considerata sicura dipende dalle condizioni patologiche e fisiologiche del soggetto, ma anche dalla tollerabilità individuale.


Pasta di legumi: utile solo per la celiachia

La pasta di legumi è utile solo in caso di patologie che richiedano l'eliminazione del glutine dalla dieta, per diverse ragioni che vedremo in questo articolo.

 


Prosciutto cotto senza conservanti (nitriti)

Il prosciutto cotto senza conservanti (nitriti) si sta oggi diffondendo grazie a nuove tecniche non sempre rese note dalle aziende produttrici.


Gli alimenti trasformati o processati: la classificazione NOVA

I cibi processati o trasformati sono classificati secondo la classificazione NOVA che li distingue in base al tipo di processo di produzione a cui sono sottoposti.


Arachidi

Le arachidi, una specie di leguminose tipica dei Paesi sudamericani.


Cosa mangiare durante lo sport

Troppi atleti mangiano a sproposito durante gli allenamenti. In realtà dovrebbe mangiare solo chi fa allenamenti molto lunghi.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.