Pasta con melanzane (e pancetta)

La pasta alle melanzane è un primo piatto molto gettonato, sia nella cucina italiana ma anche in quella internazionale. Le melanzane sono un vegetale tipico della stagione estiva, per quanto siano disponibili, di serra o d'importazione, anche in inverno ma con meno sapore, e hanno un gusto molto particolare; in genere con le melanzane non si hanno mezze misure: o le ami o le odi.

 

 

Il gusto terrigno e di sottobosco fa sì che questo ingrediente si possa abbinare a tantissimi ingredienti in grado di esaltarlo. Tendenzialmente, le melanzane hanno un retrogusto lievemente amaro e gli abbinamenti migliori sono quelli con un ingrediente a tendenza dolce in grado di contrastarlo.

In primis il pomodoro: la pasta al sugo di melanzane o con melanzane e pomodorini è un ottimo abbinamento. Anche con altri vegetali come le zucchine, le cipolle o i peperoni il matrimonio è perfetto, dato il bilanciamento tra la dolcezza dei primi e la sapidità delle melanzane.

Le melanzane si possono abbinare anche al pesce, al tonno, al pesce spada, al baccalà, alla rana pescatrice, purché sia un pesce "di carattere", non troppo delicato.

 

 

Non possiamo certo non citare i formaggi: pasta con melanzane e provola, mozzarella, brie, pecorino, o anche il gorgonzola che può tranquillamente essere sopportato dal gusto intenso delle melanzane.

E infine, sono molto apprezzati anche gli abbinamenti con la carne o i salumi: pasta con melanzane e salsiccia, melanzane e pancetta, melanzane e speck, melanzane e carne macinata (le melanzane potrebbero essere un tocco per alleggerire di calorie il tradizionale ragù), melanzane e pollo.

Uno dei primi piatti a base di melanzane più conosciuti in Italia è sicuramente la pasta alla Norma, una ricetta siciliana, con melanzane, pomodori freschi, ricotta salata e basilico.

La ricetta della pasta con melanzane, pancetta e pecorino

Pasta melanzane pancetta pecorino

Nel momento in cui si vogliono cucinare le melanzane conviene affettarle, non troppo sottili, ungerle esternamente con poco olio e grigliare su una piastra per pochi minuti per lato. Se le si cucina in padella occorrerà un'importante quantità di olio, dato che ne assorbono tanto in cottura, altrimenti bisognerà stufarle con poca acqua, da aggiungere all'olio.

Prima di cuocerle si possono tagliare e mettere in uno scolapasta con una manciata di sale per un paio d'ore, quest'operazione serve a far perdere loro un po' di acqua, a farle cuocere più brevemente e a ridurre il loro sapore amarognolo.

 

 

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di pasta
  • 150 g di pancetta tesa stagionata
  • 500 g di melanzane lunghe
  • 40 g di pecorino romano stagionato grattugiato
  • 2 spicchi d'aglio
  • peperoncino (facoltativo)
  • 100 g vino bianco
  • sale e pepe nero macinato al momento q.b.

Preparazione

Mondare le melanzane e tagliarle a rondelle, piastrarle per pochi minuti per lato e tenerle da parte. In padella rosolare la pancetta fatta a cubetti, senza aggiungere olio, quando avrà rilasciato il suo grasso unire l'aglio tritato e il peperoncino, dopo 10 secondi le melanzane grigliate, sfumare con il vino bianco, e sistemare di sale. Coprire e cuocere a fuoco medio per 8 minuti circa, aggiungendo acqua se occorre. Nel frattempo, cuocere la pasta in acqua salata (buttare la pasta quando si aggiungono le melanzane al sugo), scolarla quando pronta e saltarla assieme al condimento di melanzane e pancetta aggiungendo poca acqua di cottura se occorre. Servire nei piatti con una spolverata di pecorino romano grattugiato e di pepe nero.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

453 kcal - 1894 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

9 g

Proteine

19 g - 16%

Carboidrati

66 g - 58%

Grassi

13 g - 25%

di cui

 

saturi

4.1 g

monoinsaturi

5.0 g

polinsaturi

2.4 g

Fibre

5 g

Colesterolo

30 mg

Sodio

414 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Tortelloni di ricotta e prezzemolo con burro e salvia

I tortelloni di ricotta: preparati tradizionalmente con spinaci, vi proponiamo in questo articolo una versione con prezzemolo.


Zuppa imperiale

La zuppa imperiale: un primo piatto in brodo tipico bolognese ma meno conosciuto dei tortellini e dei passatelli.


Wafer

I wafer: i biscotti di origine austriaca composti da più cialde ripiene di vari gusti.


Vincisgrassi

I vincisgrassi, la variante marchigiana delle più famose lasagne bolognesi.

 


Valigia reggiana (valigini reggiani)

La valigia reggiana, o valigini reggiani, è un secondo piatto emiliano composto da involtini di vitello.


Uova strapazzate

Le uova strapazzate: un piatto semplicissimo servito spesso a colazione.


Uova all'occhio di bue

Le uova al tegamino o all'occhio di bue, i trucchi e i consigli per non farsi dire "Non sai fare neanche un uovo al tegamino"!


Tzatziki (salsa greca)

Il tzatziki: la famosissima salsa greca all'aglio e al cetriolo usata in abbinamento di piatti di carne.