Pollo in fricassea ricetta e video

Fricassea: origini ed etimologia

Quando si parla di fricassea o di fricassée, in francese, si intende un metodo di cottura, una tecnica di preparazione della carne, di solito pollo o coniglio, ma si possono cuocere in fricassea anche l'agnello, il vitello, il manzo, il maiale, il fegato, le animelle o altre frattaglie e anche le verdure e il pesce.

 

 

Il termine "fricassée" sembra derivare etimologicamente dal latino "frixura", ossia friggere, arrostire, in quanto la carne viene preventivamente fatta rosolare.

La preparazione in fricassea è diffusa soprattutto al Nord Italia, in Francia e in Grecia ed è conosciuta in tutto il mondo.

 

 

Come si prepara

La ricetta originale della fricassea prevede che la carne venga tagliata a pezzetti, cotta in un tegame a lungo con vino, burro ed erbe aromatiche e successivamente insaporita con una salsa a base di uovo e limone. In alcuni casi la carne viene impanata prima della cottura, inoltre alla preparazione di base si possono aggiungere anche verdure, come i carciofi, i funghi, le carote.

La fricassea è un tipo di preparazione che prende origine dallo stufato, infatti viene chiamata anche "stufatura in bianco", ma che poi incrementa di molto le calorie al piatto aggiungendo il burro, la salsa a base di uova e magari anche la panna o il latte.

La carne preparata in fricassea incontra il consenso di tutti i palati, proprio perché risulta molto delicata e a tendenza dolce, ma non ci si deve far ingannare, è comunque un piatto molto calorico!

Guarda il video >>

Ricetta del pollo in fricassea

Fricassea

Un modo per cercare di contenere le calorie del piatto non è quello di sostituire il burro con l'olio extra vergine di oliva, ma semplicemente di contenerne la quantità e di utilizzare il latte al posto della panna, ed eventualmente addensarla con la maizena. Inoltre, alla salsa di uovo e limone conviene non aggiungere nulla, né panna né latte.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

 

 

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 cosce di pollo ruspante, con pelle
  • 1 cipolla
  • 40 g di funghi secchi
  • 1/2 bicchiere di vino
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche (timo, salvia, rosmarino, prezzemolo)
  • 20 g di burro
  • 200 g di latte intero
  • sale e pepe q.b.
  • 2 uova
  • 1 limone (il succo)

Preparazione

Mettere in ammollo i funghi secchi in acqua calda per almeno 10 minuti.

In una casseruola capiente scaldare il burro, unire le cosce di pollo e farle rosolare da tutti i lati a fuoco vivace, quindi sfumarle con vino bianco, unire la cipolla tritata, il latte e lasciarle cuocere a fiamma bassa con coperchio per circa 30 minuti, aggiungendo un po' di acqua calda o di brodo se necessario.

A metà cottura unire i funghi scolati, le erbe aromatiche, il sale e il pepe a piacere.

A cottura ultimata spegnere il fuoco, sbattere le uova insieme al succo di limone e unire l'emulsione alla carne, chiudere il coperchio e aspettare giusto un paio di minuti che la salsa si rapprenda. Mescolare e servire nei piatti.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

254 kcal - 1062 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

27 g

Proteine

27 g - 42%

Carboidrati

3 g - 4%

Grassi

15 g - 54%

di cui

 

saturi

7.3 g

monoinsaturi

4.4 g

polinsaturi

1.7 g

Fibre

0 g

Colesterolo

214 mg

Sodio

134 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Frittelle di mele - Gonfie e soffici

Le frittelle di mele sono un dolce tipico della regione Trentino Alto Adige, ma diffusa in tutta Italia. Scopri come farle gonfie e soffici!

Scapece

Scapece ovvero la marinatura in aceto ed erbe aromatiche di verdure o pesci fritti tipica del Meridione.

Alici marinate - Ricetta classica e veloce con aceto

Le alici marinate sono un piatto semplice, ma è importante adottare alcuni accorgimenti per essere sicuri del risultato. Scopriamo questa ricetta con aceto, vino e limone.

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi: una raffinata e gustosa ricetta di origine siciliana, patria tanto dei gamberi, quanto dei pistacchi.

 

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe: i dolci tipici campani, diffusi un po' in tutto il sud Italia, a base di pasta per bignè che però viene fritta, dopo un passaggio in forno.

Ziti alla genovese - Origini e ricetta napoletana

Ziti alla genovese: la ricetta originale napoletana di questo primo piatto a base di cipolle e carne di manzo.

Gulasch (o gulash) : ricetta originale e light

Il gulasch, il famoso piatto ungherese qui proposto con la ricetta originale, ma anche rivisitato in chiave dietetica.

Pici all'aglione - Ricetta toscana

I pici all'aglione sono un piatto di origine toscana, preparato con un particolare aglio molto grosso come dimensioni, ma più delicato.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.