Peperoni ripieni di riso (vegetariani)

I peperoni ripieni sono un piatto tipico della cucina italiana, un po' di tutte le regioni, conosciuto e consumato anche negli altri Paesi del Mediterraneo, dove, insomma, si coltivano i peperoni. Questo piatto si presenta come dei peperoni interi, privati dei semi, riempiti con i più svariati ripieni (carne macinata, pangrattato, formaggio, tonno, baccalà, riso, frittata...) poi infornati e, in genere, serviti freddi.

 

 

Sì o no?

I peperoni ripieni sono una ricetta semplice e gustosa, che, con le giuste attenzioni agli ingredienti ipercalorici utilizzati, diventa un perfetto primo piatto o piatto unico nella Cucina Sì. Sono ideali mangiati freddi d'estate, ma se mangiati caldi si adattano bene anche a temperature autunnali, ricordo però che i peperoni sono di stagione da giugno fino a fine settembre, consiglio, quindi, di non andare oltre, perché poi i peperoni che si trovano in vendita sono di serra o di importazione, con molta meno polpa e poco sapore. Molte volte sentiamo dire che i peperoni sono difficili da digerire, cosa più o meno vera se non togliamo la buccia esterna, ma durante questa preparazione i peperoni vengono cotti in forno, la buccia, quindi, si abbrustolirà e potremo toglierla via una volta cotti e serviti, eliminando così il problema della cattiva digeribilità. I peperoni ripieni sono, inoltre, un piatto comodo da portare in spiaggia o in ufficio.

 

 

Ricette dei peperoni ripieni

Le preparazioni dei peperoni ripieni sono innumerevoli, diciamo che ognuno si può sbizzarrire come vuole nel riempirli. La ricetta più conosciuta è sicuramente quella con il riso, ma ricordo che si possono riempire anche di verdure, carne macinata, frittata, tonno o baccalà.

Di seguito riporto una classica ricetta di peperoni ripieni di riso.

Un consiglio: al momento dell'acquisto dei peperoni è meglio scegliere quelli rossi o quelli gialli, a scapito di quelli verdi che hanno meno polpa e un sapore aspro e amarognolo e sono più adatti per altri tipi di preparazione.

Peperoni ripieni di riso

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Peperoni ripieni riso

Ingredienti per 4 persone

  • 4 peperoni rossi o gialli
  • 200 g di riso per risotti (Carnaroli o Vialone Nano)
  • 1 uovo intero
  • 300 g di pomodorini pachino
  • 60 g di olive nere denocciolate
  • 100 g di vino
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 cipolla bianca
  • qualche foglia di basilico
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • brodo vegetale (facoltativo)

Procedimento

 

 

I peperoni vanno scelti tra quelli di forma quadrata, come quelli nelle foto. Lavarli e togliere il cappello, privarli dei semi e dei filamenti bianchi. Tostare il riso in una casseruola, per un minuto circa, a secco, metterlo da parte in una ciotola. Versare un cucchiaio di olio nella stessa casseruola, e soffriggere la cipolla per un paio di minuti, sfumare col vino, quindi unire il riso e tre mestoli di brodo vegetale bollente (in alternativa, acqua bollente), salare, cuocere per 8 minuti circa. Deve essere ancora "lento", ma non troppo. Unire i pomodorini tagliati a pezzetti, cuocere per un altro minuto, quindi spegnere la fiamma, unire il parmigiano, due cucchiai di olio e le olive tritate grossolanamente, mescolare, assaggiare e regolare di sale e pepe, da ultimo unire l'uovo e mescolare bene.

Disporre i peperoni su una teglia da forno, riempirli con il risotto, coprirli con il "cappello" precedentemente rimosso, infornare a 180 gradi (ventilato) per 15-20 minuti, finché i peperoni non saranno cotti esternamente. Farli riposare per almeno 15 minuti, quindi servirli con una foglia di basilico e un filo d'olio. Ricordo che il composto a base di riso può essere modificato a piacimento secondo i propri gusti personali, per esempio, aggiungendo i piselli, le carote, i capperi, le acciughe, le patate etc.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

183 kcal - 765 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

7 g

Proteine

10 g - 22%

Carboidrati

14 g - 31%

Grassi

9 g - 48%

di cui

 

saturi

2.3 g

monoinsaturi

6.6 g

polinsaturi

0.9 g

Fibre

7 g

Colesterolo

20 mg

Sodio

89 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe: i dolci tipici campani, diffusi un po' in tutto il sud Italia, a base di pasta per bignè che però viene fritta, dopo un passaggio in forno.

Busiate trapanesi (o busiata) - Ricetta

La busiata (o busiate): un formato di pasta siciliano da abbinare al pesto trapanese fatto con pomodori freschi, mandorle e basilico.

Crema pasticcera

La ricetta della crema pasticcera: la tecnica di preparazione, la scelta degli amidi, lo zucchero, i tuorli, i valori nutrizionali e le calorie.

Frittelle di mele - Gonfie e soffici

Le frittelle di mele sono un dolce tipico della regione Trentino Alto Adige, ma diffusa in tutta Italia. Scopri come farle gonfie e soffici!

 

Crema di nocciole proteica

Crema di nocciole proteica: una Nutella più saziante, proteica, meno calorica, adatta per gli spuntini golosi di chi vuole rimanere in forma.

Ricetta Rose del deserto con uvetta

Rose del deserto con uvetta: i biscotti di morbida pasta frolla avvolti con croccanti cornflakes, ricetta veloce, con o senza burro.

Pasticciotto leccese - Storia e ricetta originale

Pasticciotto leccese: la storia e la ricetta originale del dolce tipico pugliese a base di pasta frolla fatta con lo strutto, e crema pasticcera.

Gumbo (ricetta della Louisiana)

Il gumbo: una zuppa a base di riso, crostacei, carne e tante spezie tipica della cucina creola.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.