Peperoni ripieni di riso (vegetariani)

I peperoni ripieni sono un piatto tipico della cucina italiana, un po' di tutte le regioni, conosciuto e consumato anche negli altri Paesi del Mediterraneo, dove, insomma, si coltivano i peperoni. Questo piatto si presenta come dei peperoni interi, privati dei semi, riempiti con i più svariati ripieni (carne macinata, pangrattato, formaggio, tonno, baccalà, riso, frittata...) poi infornati e, in genere, serviti freddi.

 

 

Sì o no?

I peperoni ripieni sono una ricetta semplice e gustosa, che, con le giuste attenzioni agli ingredienti ipercalorici utilizzati, diventa un perfetto primo piatto o piatto unico nella Cucina Sì. Sono ideali mangiati freddi d'estate, ma se mangiati caldi si adattano bene anche a temperature autunnali, ricordo però che i peperoni sono di stagione da giugno fino a fine settembre, consiglio, quindi, di non andare oltre, perché poi i peperoni che si trovano in vendita sono di serra o di importazione, con molta meno polpa e poco sapore. Molte volte sentiamo dire che i peperoni sono difficili da digerire, cosa più o meno vera se non togliamo la buccia esterna, ma durante questa preparazione i peperoni vengono cotti in forno, la buccia, quindi, si abbrustolirà e potremo toglierla via una volta cotti e serviti, eliminando così il problema della cattiva digeribilità. I peperoni ripieni sono, inoltre, un piatto comodo da portare in spiaggia o in ufficio.

 

 

Ricette dei peperoni ripieni

Le preparazioni dei peperoni ripieni sono innumerevoli, diciamo che ognuno si può sbizzarrire come vuole nel riempirli. La ricetta più conosciuta è sicuramente quella con il riso, ma ricordo che si possono riempire anche di verdure, carne macinata, frittata, tonno o baccalà.

Di seguito riporto una classica ricetta di peperoni ripieni di riso.

Un consiglio: al momento dell'acquisto dei peperoni è meglio scegliere quelli rossi o quelli gialli, a scapito di quelli verdi che hanno meno polpa e un sapore aspro e amarognolo e sono più adatti per altri tipi di preparazione.

Peperoni ripieni di riso

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Peperoni ripieni riso

Ingredienti per 4 persone

  • 4 peperoni rossi o gialli
  • 200 g di riso per risotti (Carnaroli o Vialone Nano)
  • 1 uovo intero
  • 300 g di pomodorini pachino
  • 60 g di olive nere denocciolate
  • 100 g di vino
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 cipolla bianca
  • qualche foglia di basilico
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • brodo vegetale (facoltativo)

Procedimento

 

 

I peperoni vanno scelti tra quelli di forma quadrata, come quelli nelle foto. Lavarli e togliere il cappello, privarli dei semi e dei filamenti bianchi. Tostare il riso in una casseruola, per un minuto circa, a secco, metterlo da parte in una ciotola. Versare un cucchiaio di olio nella stessa casseruola, e soffriggere la cipolla per un paio di minuti, sfumare col vino, quindi unire il riso e tre mestoli di brodo vegetale bollente (in alternativa, acqua bollente), salare, cuocere per 8 minuti circa. Deve essere ancora "lento", ma non troppo. Unire i pomodorini tagliati a pezzetti, cuocere per un altro minuto, quindi spegnere la fiamma, unire il parmigiano, due cucchiai di olio e le olive tritate grossolanamente, mescolare, assaggiare e regolare di sale e pepe, da ultimo unire l'uovo e mescolare bene.

Disporre i peperoni su una teglia da forno, riempirli con il risotto, coprirli con il "cappello" precedentemente rimosso, infornare a 180 gradi (ventilato) per 15-20 minuti, finché i peperoni non saranno cotti esternamente. Farli riposare per almeno 15 minuti, quindi servirli con una foglia di basilico e un filo d'olio. Ricordo che il composto a base di riso può essere modificato a piacimento secondo i propri gusti personali, per esempio, aggiungendo i piselli, le carote, i capperi, le acciughe, le patate etc.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

183 kcal - 765 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

7 g

Proteine

10 g - 22%

Carboidrati

14 g - 31%

Grassi

9 g - 48%

di cui

 

saturi

2.3 g

monoinsaturi

6.6 g

polinsaturi

0.9 g

Fibre

7 g

Colesterolo

20 mg

Sodio

89 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Strangozzi alla spoletina - Ricetta umbra

Gli strangozzi sono un formato di pasta di origine umbra, di preparazione molto semplice visto che, di fatto, sono una semplice pasta al pomodoro.

Cinnamon rolls - Ricetta originale svedese

Cinnamon rolls, i rotoli alla cannella originali svedesi, diffusi in tutto il Nord Europa e anche in America: scopriamo la ricetta e tutti i segreti per prepararli.

Frittata dolce di mele alla cannella (ricetta light)

In questo articolo ti proponiamo la frittata dolce di mele alla cannella, che si può preparare tutto l'anno.

Zuppa inglese - Ricetta con savoiardi o pan di Spagna

La zuppa inglese, nata probabilmente durante l'epoca elisabettiana, è un dolce al cucchiaio a base di crema pasticcera e crema al cioccolato, aromatizzata con Alchermes.

 

Pulled pork (maiale sfilacciato) al forno

Pulled pork: una tecnica di cottura al barbeque della spalla di maiale, qui proposta in versione casalinga con il capocollo, a cottura lenta in forno.

Salsa Senape al Miele - Ricetta con limone o aceto

Una delle varianti più classiche della senape è la senape al miele, una salsa molto accattivante che abbina l'acidità della senape alla dolcezza del miele.

Ziti lardiati - Ricetta

Ziti lardiati: la ricetta tradizionale campana preparata con lardo stagionato e pomodorini del Vesuvio, e la tipica pasta simile ai bucatini.

Bucatini (o meglio spaghetti) all'amatriciana

I bucatini (o meglio spaghetti) all'amatriciana, la pasta con pomodoro e guanciale (e senza cipolla nella versione tradizionale) che viene da Amatrice.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.