Riso Vialone Nano IGP

 

Il Vialone Nano è una varietà di riso appartenente alla categoria semifino, ossia quella con chicchi tondi di media lunghezza, coltivato nel Veronese e certificato IGP dal 1996 (il primo riso in Europa).

Il Vialone Nano viene prodotto in 24 comuni in provincia di Verona in un'area che coincide con l'alto bacino idrografico del fiume Tartaro. Le risaie sono sempre irrigate con acqua di sorgente che scorrono senza tregua e vengono regolate dai risicoltori.

La denominazione IGP è seguita, valorizzata e tutelata dal Consorzio di Tutela del Riso Vialone Nano Veronese che ha sede a Isola della Scala, paese dove si svolge ogni anno la Fiera del Riso tra settembre e ottobre per festeggiare il raccolto.

Il Vialone Nano è uno tra i risi più rinomati e pregiati italiani, sempre nominato assieme al Carnaroli come le due eccellenze in questo settore e viene utilizzato in tantissime ricette, ovviamente nei risotti grazie alla sua buona tenuta di cottura e all'alto contenuto di amido, ma anche in ricette regionali venete quali il risi e bisi, il riso alla pilota, il timballo di riso e luccio, il risotto al radicchio trevigiano, il risotto all'Amarone o il risotto alla zucca.

 

 

Produzione del riso Vialone Nano

Riso Vialone Nano

Il Vialone Nano ha un ciclo vegetativo di 155 giorni, la semina inizia a marzo e la raccolta avviene a fine estate (settembre-ottobre).

Il disciplinare impone che la sua coltura venga fatta roteare ogni tot anni, inoltre impone norme e divieti sulla lotta ai parassiti, sulla regolazione dell'acqua nelle risaie, sulle concimazioni, sulle produzioni massime per ettaro (il limite è fissato a 70 quintali per ettaro), sui parametri fisico-chimici che garantiscono la genuinità e la qualità del Vialone Nano IGP:

  • tempo di gelatinizzazione (cottura): non inferiore a 15 minuti 
  • indice di consistenza: non inferiore a 0,85 kg/cm2 
  • indice di collosità: non superiore a 2,5 g/cm
  • indice di umidità: inferiore al 14%

La percentuale di tolleranza sui difetti dei chicchi è molto bassa, del 3%.

Caratteristiche del riso Vialone Nano

Il Vialone Nano appartiene alla specie Japonica e il suo chicco deve rispettare i seguenti parametri.

  • Colore del pericarpo: bianco
  • Lunghezza: media
  • Forma: tonda e semilunga
  • Perla: centrale estesa
  • Striscia: assente
  • Dente: pronunciato
  • Testa: tozza
  • Sezione: tondeggiante

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità


Jamon patanegra - Il prosciutto spagnolo

Jamon patanegra: il prosciutto spagnolo il cui vero nome, in realtà, è prosciutto iberico, dalla razza dei maiali.


Formaggi olandesi tipici

L'elenco dei formaggi olandesi di qualità: dai più famosi come il Gouda o l'Edammer a quelli meno conosciuti come il Leidse o il Parrano.


Marmellata senza zucchero

Marmellata senza zucchero: un controsenso che spesso cela un prodotto di qualità non eccelsa.


Formaggi inglesi

I formaggi inglesi sono poco conosciuti in Italia, ma sono molto interessanti.

 


Riso Carnaroli

Il riso Carnaroli, anche detto il Re dei risi italiani, è uno dei migliori per preparare il risotto.


Le differenze tra Grana Padano e Parmigiano Reggiano

Meglio il Grana Padano o il Parmigiano Reggiano? Scopriamo le differenze di materia prima, lavorazione, stagionatura.


Riso del Delta del Po IGP

Il riso del Delta del Po IGP: una varietà molto pregiata coltivata tra il Veneto e l'Emilia Romagna.


Riso Vialone Nano IGP

Il Vialone Nano: una varietà di riso dal chicco piccolo e tondeggiante prodotto nel Veronese.