Riso Vialone Nano IGP

Il Vialone Nano è una varietà di riso appartenente alla categoria semifino, ossia quella con chicchi tondi di media lunghezza, coltivato nel Veronese e certificato IGP dal 1996 (il primo riso in Europa).

 

 

Il Vialone Nano viene prodotto in 24 comuni in provincia di Verona in un'area che coincide con l'alto bacino idrografico del fiume Tartaro. Le risaie sono sempre irrigate con acqua di sorgente che scorrono senza tregua e vengono regolate dai risicoltori.

La denominazione IGP è seguita, valorizzata e tutelata dal Consorzio di Tutela del Riso Vialone Nano Veronese che ha sede a Isola della Scala, paese dove si svolge ogni anno la Fiera del Riso tra settembre e ottobre per festeggiare il raccolto.

Il Vialone Nano è uno tra i risi più rinomati e pregiati italiani, sempre nominato assieme al Carnaroli come le due eccellenze in questo settore e viene utilizzato in tantissime ricette, ovviamente nei risotti grazie alla sua buona tenuta di cottura e all'alto contenuto di amido, ma anche in ricette regionali venete quali il risi e bisi, il riso alla pilota, il timballo di riso e luccio, il risotto al radicchio trevigiano, il risotto all'Amarone o il risotto alla zucca.

 

 

Produzione del riso Vialone Nano

Riso Vialone Nano

Il Vialone Nano ha un ciclo vegetativo di 155 giorni, la semina inizia a marzo e la raccolta avviene a fine estate (settembre-ottobre).

Il disciplinare impone che la sua coltura venga fatta roteare ogni tot anni, inoltre impone norme e divieti sulla lotta ai parassiti, sulla regolazione dell'acqua nelle risaie, sulle concimazioni, sulle produzioni massime per ettaro (il limite è fissato a 70 quintali per ettaro), sui parametri fisico-chimici che garantiscono la genuinità e la qualità del Vialone Nano IGP:

  • tempo di gelatinizzazione (cottura): non inferiore a 15 minuti 
  • indice di consistenza: non inferiore a 0,85 kg/cm2 
  • indice di collosità: non superiore a 2,5 g/cm
  • indice di umidità: inferiore al 14%

La percentuale di tolleranza sui difetti dei chicchi è molto bassa, del 3%.

Caratteristiche del riso Vialone Nano

Il Vialone Nano appartiene alla specie Japonica e il suo chicco deve rispettare i seguenti parametri.

  • Colore del pericarpo: bianco
  • Lunghezza: media
  • Forma: tonda e semilunga
  • Perla: centrale estesa
  • Striscia: assente
  • Dente: pronunciato
  • Testa: tozza
  • Sezione: tondeggiante

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Qualità

Novel food: significato, esempi e normativa

I novel food sono i cibi nuovi rispetto a quelli di uso comune prima del 1997, anno di entrata in vigore della prima legge che li regolamenta.

Guida Michelin: come nasce e come funziona

Era per agevolare tutti coloro che viaggiavano spesso in auto che, nei primi del Novecento, nasce la Guida Michelin.

I vantaggi di acquistare alimenti presso un negozio di prodotti tipici online

Acquistare alimenti di qualità su Internet, oggi, è diventata una vera e propria consuetudine affermata.

Prodotti alimentari: l'importanza della logistica per portare in tavola cibo di qualità

Affinché i prodotti alimentari arrivino fino in tavola in condizioni ottimali è necessario un complesso sistema logistico.

 

Salame Varzi

Il Salame Varzi DOP: un salume prodotto in una terra particolarmente vocata alla produzione di salami.

Salame Sant'Angelo IGP

Il salame Sant'Angelo è un insaccato a base di carne di maiale prodotto nella provincia di Messina.

Culatello di Zibello

Il culatello di Zibello: il salume italiano più pregiato e costoso, ma vediamo i suoi punti deboli.

Denominazioni DOP IGP e STG: come distinguerli

Per riconoscere gli ingredienti più autentici della nostra cucina sono stati messi a punto dei marchi: DOC, IGT, IGP e STG.