Noce

La noce è un taglio di carne bovina di prima categoria.

 

 

È situato nella parte posteriore dell'animale, adiacente al fianchetto, lo scamone, la sottofesa e la fesa. 

Anatomia della noce

La noce è una parte della coscia, in pratica è il corrispondente del nostro quadricipite, si inserisce sul ginocchio e sul bacino.

È composto da quattro muscoli: il retto craniale della coscia (Rectus femoris), il vasto intermedio (Vastus intermedius), il vasto laterale (Vastus lateralis) e il vasto mediale (Vastus medialis).

Caratteristiche della noce

La noce è uno dei tagli più pregiati, dopo la lombata e il filetto: insieme allo scamone e alla fesa è ritenuto uno dei tagli pregiati del posteriore, quelli più teneri.

La fama della noce è solo in parte confermata dalle ricerche scientifiche: infatti analizzando i singoli muscoli che la compongono (vedi articolo sulla tenerezza della carne), scopriamo che solo il retto femorale è tra i primi in classifica (anche se viene già considerato di tenerezza intermedia), seguito a qualche lunghezza (quasi a metà classifica) dal vasto mediale, mentre il vasto laterale è in fondo alla classifica, classificato come duro.

Noce

Calorie della noce

La noce è un taglio particolarmente magro, come quasi tutti i tagli della coscia: dipendentemente dalle caratteristiche dell'animale, può avere una percentuale di grasso variabile dall'1 al 4%, mediamente, con una densità calorica intorno alle 100-120 kcal/hg.

Utilizzo della noce

La noce viene venduta come taglio di prima categoria e viene quindi utilizzata per produrre le classiche preparazioni dedicate a questi tagli: bistecche, arrosti, roastbeef, preparazioni adatte alla cottura alla griglia, in padella o al forno, viene anche utilizzato per il macinato di qualità. Non è particolarmente adatto alle cotture in umido, né per il bollito.

La noce all'estero

 

 

Ecco come viene chiamata la noce all'estero.

Francia: Pointe de surlonge

Paesi alglosassoni: Thick flank

Germania: Kugel

Spagna: Balilla

La noce in Italia

Ecco come viene chiamato lo scamone nelle principali città italiane.

Bologna: Noce

Ancona: Noce

Aosta: Noce

L'Aquila: Noce

Bari: Pezza a cannello

Cagliari: Noce

Campobasso: Rosa-Vacante

Catanzaro: Bausa

Firenze: Sottocoscio

Genova: Noce-Pescetto

Milano: Noce

Napoli: Bavosa

Palermo: Tanno

Perugia: Noce

Potenza: Pezzo a cannella

Roma: Rosa

Torino: Boccia grande

Trento: Rosa

Trieste: Cana o Rosetta

Venezia: Noce

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Budelli per salumi: tipologie, proprietà, preparazione all'uso

I budelli per salumi sono di diverse tipologie, con pro e contro che vanno valutati a seconda del risultato desiderato.


Luganega trentina, veneta e lombarda

La luganega è un salume tipico del Nord Italia, in particolare delle regioni Trentino, Veneto e Lombardia, dove viene chiamata anche luganiga o luganica.


Cotechino

Il cotechino: il tipico salume che si consuma nel periodo natalizio con le lenticchie.


Salame

Salame: il tipico salume di carne macinata stagionato diversi mesi.

 


Uova di struzzo: valori nutrizionali, storia e curiosità

Le uova di struzzo sono le uova di uccello più grandi esistenti. Vengono usate sia a scopo decorativo che in cucina.


Uova di oca: proprietà e differenze con le altre uova

Le uova di oca sono più grandi di quelle di gallina e presentano delle differenze anche per quanto riguarda i valori nutrizionali.


Olio di crusca di riso: i reali benefici (pochi)

L'olio di crusca di riso ha diverse proprietà benefiche molte delle quali ancora da confermare.


Wet market: cosa sono e cosa provocano

I wet markets sono mercati in cui vengono venduti animali spesso ancora vivi e che vengono macellati al momento dell'acquisto.