Campari

Il Campari è un liquore di colore rosso scuro, molto alcolico, con una gradazione di circa 25%, che viene prodotto mediante infusione di erbe amaricanti e frutta in alcool.

 

 

Il gusto del Campari è molto secco e amaro, spesso viene bevuto solo con ghiaccio magari diluito con un po' d'acqua frizzante, oppure è usato come ingrediente di base in molti cocktail come lo spritz, il negroni o l'americano.

Lo spritz fatto con Campari risulta in assoluto il più secco, amaro e alcolico.

La ricetta del Campari, a tutt'oggi segreta, si dice contenga ben 80 ingredienti diversi tra erbe, piante e frutta, ma è più probabile che in realtà gli ingredienti siano limitati a 20.

La sede produttiva è a Sesto San Giovanni (Milano); proprietà di campari è anche l'azienda che produce il liquore Aperol e quella che produce il Cynar.

Storia del Campari

Campari

Il Campari nasce in un bar di Novara, aperto da Gaspare Campari nel 1860, che perfezionò e brevettò la ricetta in quegli anni. Nel 1862 Gaspare inaugura il Bar Campari a Milano, un locale che diventerà molto famoso ed è tutt'oggi un locale storico.

Il successo del Campari è una tipica storia dell'imprenditoria illuminata italiana, che si sviluppa grazie a personalità brillanti come quella di Gaspare Campari e del figlio, Davide Campari, che nel 1915 apre il Camparino, sull'angolo opposto al Caffè Campari, operazione che contribuisce ad aumentare la fama del prodotto. I due bar vengono ceduti nel 1919, per concentrarsi esclusivamente sulla produzione di Campari e Cordial.

 

 

Oggi Campari è un marchio diffuso in tutta Italia e nel resto del mondo, viene esportato in circa 190 Paesi del mondo. Come tutti i prodotti di grande diffusione, una buona parte del suo successo è dovuta alle intelligenti operazioni di marketing promosse dai Campari durante i decenni, a partire dalla collaborazione con famosi grafici durante i primi anni del 900, per finire con le odierne campagne pubblicitarie, come la famosa "red passion" della fine degli anni 90 del secolo scorso.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Miele o zucchero: qual è meglio?

Lo zucchero è il dolcificante più demonizzato in assoluto, ma il miele è sempre uno zucchero... Come fa a non essere ugualmente dannoso?


Legumi - Elenco - Propietà

I legumi appartengono alla famiglia delle Papillonacee. I legumi più comuni sono il fagiolo, la fava, il pisello, il cece, la lenticchia, la soia e l'arachide.


Colesterolo nella carne | Bianca o rossa? | Quale la migliore?

Tutti sanno che per abbassare il colesterolo bisogna mangiare meno carne... Ma siamo sicuri che sia vero?


Il vino fa bene o male?

Il vino fa bene o male? A basse dosi sembra essere benefico, ma le ultime ricerche lo stanno mettendo in dubbio. Una cosa è certa: l'alcol è cancerogeno, a qualsiasi dose.

 


Meglio il vino bianco o rosso? | Calorie | Colesterolo

È più salutare il vino bianco o quello rosso? Quale fa ingrassare di più? Purtroppo il vino fa sempre male, a prescindere dal colore...


Quante calorie ha la pizza?

Quante calorie ha una pizza? Sebbene sia un alimento variabile, è possibile risalire con abbastanza precisione alle calorie totali sia di una margherita che di una pizza condita.


Fa ingrassare più la pizza o la piadina?

La pizza e la piadina sono due alimenti abbastanza critici per la linea. Ma quale dei due fa ingrassare di più?


La pizza fa ingrassare?

La pizza fa ingrassare? Scopriamo, dati alla mano, se può essere considerata solo uno sgarro alimentare da concedersi ogni tanto, o se è possibile assumerla più di frequente.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.