Bombardino

Il bombardino è una bevanda alcolica che ha come base un caffè espresso, al quale vengono aggiunti il Vov, il liquore all'uovo, e un altro liquore che, a seconda delle varianti, può essere brandy, grappa, rum o whiskey, e infine decorata con la panna montata. 

 

 

Il bombardino è la bevanda più ordinata e consumata nelle baite di montagna e nelle stazioni sciistiche, soprattutto dai giovani, come "scusa" per riscaldarsi nelle fredde giornate d'inverno. Generalmente viene servito caldo, ma d'estate c'è anche chi lo serve ghiacciato.

Il nome gli deriva dall'effetto caldo e dirompente che fa sullo stomaco, come quello di una bomba, appunto.

Il bombardino appartiene alla categoria dei cocktail, potremmo dire che è la versione italiana dell'Irish coffee, ed ha un gusto morbido e vellutato e un colore giallo carico.

La sua gradazione alcolica varia molto a seconda della ricetta e in base a quanto liquore viene aggiunto al caffè, le bottiglie commerciali di bombardino già pronto si aggirano intorno ai 17%, ma quello appena fatto dal barista può arrivare anche a 30%.

 

 

Storia del bombardino

Bombardino

Il coktail bombardino ha una storia tutta italiana, nasce in provincia di Sondrio, in una baita di Livigno, una delle località sciistiche più popolari delle Alpi, chiamata "Il Rifugio del Mottolino".

Un gruppo di amici decise di provare ad inventare un cocktail invernale che fosse in grado di riscaldare gli stomaci tra una sciata e l'altra e dopo vari tentativi nacque quello che oggi conosciamo come bombardino, la cui ricetta originale prevedeva l'uso di un espresso con aggiunta di Vov caldo, brandy e panna montata.

In seguito nacquero altre varianti:

  • calimero: solo con caffè e Vov caldo
  • pirata: con il rum al posto del brandy
  • scozzese: con il whisky al posto del brandy

Personalmente ne ho provata una versione anche con la grappa al posto del brandy ma non aveva un nome particolare.

Il successo del bombardino fu tale che iniziò a diffondersi un po' in tutte le località sciistiche delle Alpi e, grazie al turismo di massa, divenne famoso anche nel resto d'Italia e del mondo.

Qualche distilleria locale iniziò a imbottigliare un liquore chiamato bombardino, molto simile al Vov, a base di uova e zucchero, il cui utilizzo è quello di essere aggiunto al caffè o anche al gelato.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Cocomero

Il cocomero o anguria è un frutto originario dell'Africa dalla polpa rossa e dai molti semi neri e gialli.


Frutta esotica: elenco completo e come sceglierla

Colorata, dalle forme strane e con un gusto molto gradito, la frutta esotica esiste di moltissime tipologie, alcune delle quali crescono anche in Italia.


Migliori diete del 2020: la classifica americana

La classifica delle migliori diete del 2020 è stata stilata da un portale americano di informazione, servendosi del supporto di esperti del settore salute.


Glifosato nel grano: tra bufale ed accordi internazionali

Il glifosato nel grano, specie in quello canadese, è stato oggetto di diversi dossier che si sono rivelati poi delle bufale.

 


Glifosato negli alimenti: dove si trova e come evitarlo

Il glifosato è un erbicida usato in agricoltura che potrebbe causare il cancro nell'uomo: ecco in quali alimenti si trova e come evitarlo.


Clinto: storia e caratteristiche del vino proibito

Il Clinto non appartiene alla specie solitamente usata per la produzione del vino comune. La sua diffusione è ostacolata da leggi italiane ed europee.


Uva fragola: caratteristiche e proprietà dell’uva dei climi freddi

L’uva fragola ha sapore e profumo molto particolari ma la legislazione italiana ne impedisce la diffusione, specie del vino da essa derivato: il Fragolino.


Coppiette di maiale romane: storia e come si mangiano oggi

Le coppiette di maiale romane sono un’antica ricetta romana diffusasi poi oggi in tutta Italia. Nascono per l’esigenza di conservare la carne.