Cointreau

Rémy Cointreau è il nome di una nota distilleria francese della città di Angers, nella regione Loira, che produce l'omonimo liquore Cointreau, un triple sec aromatizzato all'arancia.

 

 

Il nome originale di questo liquore era "Curaçao Blanco Triple Sec", ma la sua fama divenne tale che oggi viene comunemente chiamato in tutto il mondo Cointreau, dal nome della distilleria.

Il Cointreau ha colore bianco trasparente, una gradazione alcolica di 40% volumi e un delicato aroma di arancia.

Viene bevuto liscio o con ghiaccio sia come aperitivo che come digestivo dopo i pasti, e trova impiego anche come ingrediente di svariati cocktail quali l'Angelo Azzurro, il Cosmopolitan, il Sidecar, il Margarita e tanti altri che prevedono l'uso di un liquore triple sec.

Può essere bevuto anche come punch caldo, diluito con acqua e aromatizzato con scorze d'arancia.

Storia del Cointreau

Cointreau

La distilleria Cointreau & Cie venne fondata nel 1849 ad Angers dai fratelli Adolphe ed Edoard Cointreau.

Inizialmente il liquore più famoso di questa distilleria era il Guignolet, un distilato aromatizzato alla ciliegia, poi nel 1875 venne formulata la ricetta del Cointreau a base di alcool puro, zucchero e scorze di arancie dolci e amare, che superò in successo il suo antecendente Guignolet. La prima bottiglia di Cointreau aveva la forma bassa e squadrata che tutt'oggi rappresenta un marchio distintivo dell'omonimo liquore.

I fratelli Cointreau furono molto astuti anche nel modo di pubblicizzare il loro liquore, associandolo alla maschera carnevalesca francese più famosa, il Pierrot, e oltre ai manifesti pubblicitari, realizzarono anche i primi video promozionali subito dopo l'avvento del cinematografo nel 1896, trasmettendoli durante gli spettacoli cinematografici dei Lumiere.

 

 

Negli anni Venti il successo del Cointreau aveva già attraversato l'oceano ed era arrivato negli Stati Uniti e poi da lì si espanse rapidamente in tutto il mondo. 

Nel 1990 la distilleria Cointreau & Cie venne acquistata da un'altro marchio molto famoso in Francia, la Rémy Martin, produttore dell'omonimo cognac, e il nome fu cambiato in Rémy Cointreau.

Attualmente la produzione di Cointreau si stima in circa 13 milioni di bottiglie, delle quali il 95% viene esportato all'estero in più di 150 Paesi diversi; tra i maggiori consumatori di Cointreau troviamo gli spagnoli e i brasiliani.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Cibi ultra-processati: fanno davvero male?

I cibi ultra-processati sono definiti dalla classificazione NOVA che ne sconsiglia il consumo, appoggiata da diversi paesi. Rimane da capire come sostituirli in modo efficace.


Caffeina

La caffeina è la sostanza psicoattiva più consumata al mondo, contenuta in diverse piante come caffè, cacao, tè, cola, guaranà e mate.


Quanta caffeina (e caffè) al giorno?

La quantità di caffeina considerata sicura dipende dalle condizioni patologiche e fisiologiche del soggetto, ma anche dalla tollerabilità individuale.


Pasta di legumi: utile solo per la celiachia

La pasta di legumi è utile solo in caso di patologie che richiedano l'eliminazione del glutine dalla dieta, per diverse ragioni che vedremo in questo articolo.

 


Prosciutto cotto senza conservanti (nitriti)

Il prosciutto cotto senza conservanti (nitriti) si sta oggi diffondendo grazie a nuove tecniche non sempre rese note dalle aziende produttrici.


Gli alimenti trasformati o processati: la classificazione NOVA

I cibi processati o trasformati sono classificati secondo la classificazione NOVA che li distingue in base al tipo di processo di produzione a cui sono sottoposti.


Arachidi

Le arachidi, una specie di leguminose tipica dei Paesi sudamericani.


Cosa mangiare durante lo sport

Troppi atleti mangiano a sproposito durante gli allenamenti. In realtà dovrebbe mangiare solo chi fa allenamenti molto lunghi.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.