Salsiccia e fagioli (crudi, in scatola o precotti)

La salsiccia in umido è un grande classico di moltissime cucine del mondo, e l'abbinamento con i fagioli una delle varianti più gettonate.

 

 

In questo articolo vedremo come cucinare la salsiccia e fagioli, dalla scelta dei fagioli a quella degli insaporitori.

Fagioli: freschi, in scatola o precotti?

Iniziamo dalla varietà di fagioli: molti cercano la ricetta con i fagioli cannellini, ma a nostro parere l'uso dei fagioli borlotti in abbinamento alla salsiccia è un vero e proprio must, perché i cannellini (o similari) sono troppo delicati da abbinare ad un ingrediente dal gusto così deciso, come la salsiccia. Non è strettamente necessario utilizzare i borlotti, esistono altre varietà adatte a questo abbinamento come i fagioli lima, gli stregoni e in generale tutti i fagioli di colore scuro e dal gusto deciso. Insomma, cerchiamo di evitare i fagioli delicati e puntiamo su un buon borlotto, magari di Lamon.

A questo punto si dovrà scegliere in base alla disponibilità, alla voglia e al tempo a disposizione. I fagioli freschi sono ottimi, ma difficili da reperire e si trovano solamente in estate, periodo non proprio ideale per preparare la salsiccia con i fagioli. Dunque è bene tenere in dispensa una confezione di borlotti secchi di qualità, facilmente reperibili anche al supermercato, e utilizzabili in qualsiasi momento. Per la cottura dei fagioli secchi rimandiamo al nostro articolo sulla preparazione e l'invasettamento dei legumi, dove scoprirete non solo come si preparano, ma anche come si conservano in vasetto per diverse settimane tramite la sterilizzazione veloce.

 

 

Se volete utilizzare i fagioli in scatola fatelo pure, magari cercando di sceglierli tra i prodotti di qualità: in commercio si trovano anche i fagioli di Lamon, in scatola, che saranno sicuramente migliori rispetto ad un normale borlotto. E mi raccomando: non buttate l'acqua di conservazione dei fagioli! In questo liquido, infatti, è contenuta una parte non trascurabile del gusto dei fagioli stessi... Quella che buttate è semplicemente l'acqua di cottura dei fagioli, non contiene nulla di nocivo.

Sì o No?

La cucina Sì propone ricette sazianti e ipocaloriche, senza rinunciare al gusto e soprattutto senza rinunciare ad alcun ingrediente, lo fa ponendo esclusivamente dei limiti alla densità calorica dei piatti.

Molti penseranno che la salsiccia con i fagioli sia un piatto impossibile da declinare in versione light... Ma in realtà questo non è necessariamente vero. Se non utilizziamo grassi aggiunti (la salsiccia ne ha già in abbondanza) e aggiungiamo una verdura favorevole come le zucchine, le melanzane o i peperoni, è senz'altro possibile cucinare un piatto saziante e ipocalorico, con 120 kcal/hg, vincolo della cucina Sì per i secondi piatti. La ricetta che proponiamo è tradizionale, non rispetta questi vincoli e ha circa 150 kcal/hg, non una densità calorica così elevata, tutto sommato. Molti piatti tradizionali superano le 200 kcal/hg, anche se all'apparenza potrebbero sembrare più leggeri rispetto a questo piatto. Insomma, già quello proposto non è una bomba calorica, se volete addirittura renderlo adatto ad una dieta basta aggiungere 200 g di zucchine e il gioco è fatto!

Se vuoi saperne di più riguardo la cucina Sì clicca qui. Qui invece troverai molte ricette Sì gratuite, per iniziare subito a ridurre le calorie ma non il gusto dei piatti!

La ricetta della salsiccia e fagioli

Salsiccia e fagioli

Anche se non è dietetico, in questo piatto non utilizzerò olio extravergine, cosa che non amo fare quando è già presente nella ricetta un ingrediente grasso. Preferisco sfruttare i grassi della salsiccia, senza aggiungerne altri. Per soffriggere la cipolla utilizzeremo i grassi della salsiccia, che verranno rilasciati una volta rosolata. Ovviamente non tutte le salsicce sono uguali, dunque se avete per le mani un prodotto molto magro potete aggiungere uno o due cucchiai di olio extravergine.

Autore:

Tempo di preparazione:

 

 

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di salsiccia di suino
  • 200 g di fagioli borlotti secchi (o 400 g precotti o in scatola)
  • 500 g di passata di pomodoro
  • una cipolla bianca
  • uno spicchio di aglio
  • un rametto di rosmarino
  • peperoncino (facoltativo)
  • sale, pepe

Preparazione

Ammollare i fagioli in acqua fredda per 6-12 ore. Lessarli in acqua non salata per circa 90 minuti

Tritare la cipolla, l'aglio e il peperoncino.

Tagliare la salsiccia a rondelle spesse 3 cm.

In una casseruola antiaderente di 20-22 cm soffriggere la salsiccia, mescolando spesso, per 5 minuti, finché non avrà preso colore e non avrà rilasciato un po' del suo grasso. Unire la cipolla e continuare a cuocere a fuoco medio per 3 minuti, mescolando in continuazione. Unire anche l'aglio e il peperoncino, cuocere un'altro minuto quindi unire la passata di pomodoro, portare ad ebollizione e cuocere coperto, a fuoco basso, per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo acqua se tende ad asciugarsi troppo.

A fine cottura spegnere la fiamma, unire il rametto di rosmarino intero, mescolare bene e far riposare un minuto, affinché il rosmarino insaporisca il sugo. Rimuovere il rametto, assaggiare e regolare di sale e pepe e servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

477 kcal - 1994 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

15 g

Proteine

29 g - 24%

Carboidrati

30 g - 25%

Grassi

28 g - 52%

di cui

 

saturi

11.4 g

monoinsaturi

14.4 g

polinsaturi

4.5 g

Fibre

10 g

Colesterolo

76 mg

Sodio

1263 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi: una variante sfiziosa della salsa di origine messicana, per stupire i vostri ospiti.

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

 

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.

Quali sono i vantaggi dei piani cottura a induzione?

La tecnologia avanza e i piani cottura a induzione stanno diventando sempre più comuni nelle cucine. Ma ti sei mai chiesto come funzionano?

Hummus di ceci neri

L'hummus di ceci è una variante contorno di origine mediorientale, fatto con i ceci e la pasta di sesamo, il tahin.

Filetto di maiale in crosta con pancetta al forno

Il filetto di maiale al forno con pancetta è una ricetta piuttosto elaborata, dedicata a chi ha già una certa esperienza e dimestichezza in cucina.