Mezze penne con orata, zafferano e zucchine

La ricetta che vi proponiamo in questo articolo richiede un po' di tempo e di abilità in cucina, ma seguendo i nostri consigli basteranno un po' di manualità e di buona volontà per ottenere un ottimo risultato, che stupirà i vostri ospiti.

 

 

Scopriamo come preparare le mezze penne con orata, zafferano e zucchine.

Sì o No?

La cucina Sì propone ricette ipocaloriche, senza rinunciare al gusto e soprattutto senza rinunciare ad alcun ingrediente, lo fa ponendo esclusivamente dei limiti alla densità calorica dei piatti.

La ricetta che vi proponiamo è già abbastanza leggera di suo, perché prevede l'utilizzo di zucchine che hanno una densità calorica molto bassa. Tuttavia, essendo una ricetta piuttosto elaborata consigliamo di non prepararla rispettando i vincoli della cucina Sì: meglio considerarla un'eccezione alimentare e abbondare con l'olio, cosa fondamentale per rendere davvero appetibili i piatti a base di pesce. Se volete prepararla light, potete farlo molto semplicemente aumentando la quantità di zucchine (150 g a porzione invece di 100) e riducendo la quantità di olio a 10 g a testa.

Se vuoi saperne di più riguardo la cucina Sì clicca qui. Qui invece troverai molte ricette Sì gratuite, per iniziare subito a ridurre le calorie ma non il gusto dei piatti!

 

 

La ricetta delle mezze penne con orata, zafferano e zucchine

Mezze penne con orata, zafferano e zucchine

Consigliamo di acquistare delle orate di allevamento, scegliendo però un prodotto di qualità come quelle alleavate ad Orbetello o similari. Per 4 persone occorreranno due orate da 300-400 g o in alternativa una da 600-700 g. Nulla vieta, ovviamente, di utilizzare un'orata selvatica, che però costerà molto di più.

La stessa ricetta si può cucinare anche con la spigola, ottenendo un risultato simile.

La ricetta è un po' elaborata, soprattutto nella prima fase che però è necessaria per sfruttare tutto il pesce, estraendone tutto il gusto possibile preparando una sorta di brodo di orata, ma senza doverle sfilettare, operazione che rederebbe la ricetta ancor più complessa.

Autore:

Tempo di preparazione: 

 

 

Tempo di cottura: 

Tempo totale: 

Ingredienti per 4 persone

  • 360 g di mezze penne
  • 400 g di zucchine
  • due orate da 300-400 g
  • 80 g di olio extravergine di oliva
  • 0, 3 g di zafferano oppure una bustina di zafferano in polvere
  • un cucchiaio di succo di limone
  • mezzo cucchiaino di scorza di limone grattugiata
  • mezzo cucchiaino di paprica dolce
  • sale

Preparazione

Deliscare le orate, eviscerarle e rimuuovere anche le branchie. Sciacquarle bene.

Tagliare le zucchine a mezzelune spesse mezzo cm. Ammollare lo zafferano in mezzo bicchiere di acqua tiepida. Grattugiare la scorza di limone.

In una casseruola anriaderente di 32 cm scaldare 4 cucchiai di olio e unire le orate, farle soffriggere per 2 minuti, girarle e soffriggerle altri due minuti, quindi aggiungere un litro di acqua e portarla ad ebollizione, coprire e cuocere a fuoco basso per 10 minuti, girare le orate e cuocere per altri 10 minuti, sempre coperto e a fuoco basso. A questo punto togliere le orate e metterle su un piatto. Unire al brodo ottenuto due prese di sale, il succo di limone, la scorza, la paprica e lo zafferano con tutta l'acqua di ammollo.

Unire le zucchine al brodo delle orate e riportare ad ebollizione, cuocerle a fuoco basso, coperto, per 4 minuti, quindi toglierle con l'aiuto di una ramina e metterle da parte.

Quando le orate si saranno raffreddate a sufficienza, pulirle e mettere da parte la polpa, eliminando le lische e le teste.

Lessare la pasta in acqua salata, quando mancano 4 minuti alla cottura scolarla conservando un poco di acqua di cottura e unirle al brodo delle orate, aggiungere altri 4 cucchiai di olio e portare la pasta a cottura a fuoco medio-alto, mantenendola coperta di liquido, aggiungendo acqua di cottura se serve. Quando la pasta è quasi pronta assaggiare e regolare di sale, alzare la fiamma e far evaporare il sugo, aggiungere la polpa dell'orata e all'ultimo le zucchine, saltare la pasta per far insaporire e amalgamare il tutto.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

608 kcal - 2541 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

21 g

Proteine

32 g - 20%

Carboidrati

73 g - 46%

Grassi

24 g - 33%

di cui

 

saturi

3.3 g

monoinsaturi

14.9 g

polinsaturi

2.4 g

Fibre

4 g

Colesterolo

42 mg

Sodio

85 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi: una variante sfiziosa della salsa di origine messicana, per stupire i vostri ospiti.

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

 

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.

Quali sono i vantaggi dei piani cottura a induzione?

La tecnologia avanza e i piani cottura a induzione stanno diventando sempre più comuni nelle cucine. Ma ti sei mai chiesto come funzionano?

Hummus di ceci neri

L'hummus di ceci è una variante contorno di origine mediorientale, fatto con i ceci e la pasta di sesamo, il tahin.

Filetto di maiale in crosta con pancetta al forno

Il filetto di maiale al forno con pancetta è una ricetta piuttosto elaborata, dedicata a chi ha già una certa esperienza e dimestichezza in cucina.