Fumetto (o brodo) di pesce

Il fumetto di pesce è un tipo di fondo di cucina bianco, ottenuto come riduzione di un brodo di parti di scarto del pesce (lische e teste) fatte bollire con verdure ed erbe aromatiche.

 

 

Esistono due tipi di fumetti: il fumetto di pesce che usa pesci da pinna poco grassi quali orata, sogliola, nasello, gallinella di mare, rombo e il fumetto di crostacei fatto, invece, con i carapaci dei vari crostacei (gamberi, scampi, astici, granchi, granseole...).

La differenza fondamentale tra i due tipi di fumetto sta nel sapore: quello di pesce è più delicato, mentre quello di crostacei è più forte e deciso.

Generalmente non si usano pesci come il salmone, lo sgombro, l'aringa, l'anguilla o il pesce persico, poiché sono pesci molto grassi.

Il fumetto può essere poi utilizzato come base per altre ricette, per esempio per i risotti o i primi piatti a base di pescato, per le zuppe come il brodetto o il caciucco, per la paella valenciana, oppure come punto di partenza per creare altre salse da accompagnamento per pesci bolliti, arrosto o cruditè di mare.

Alcune salse che si possono creare a partire da un fumetto sono: la salsa alle ostriche, la salsa ai gamberetti, all'astice o alle acciughe. Come addensante si possono usare la farina o meglio l'amido di mais (maizena) così da garantire una maggiore cremosità. 

Ricetta del fumetto di pesce

Fumetto pesce

Ingredienti:

  • 600 g di scarti di pesci (lische, teste, ritagli)
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • 1 patata
  • 2 o 3 pomodorini
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1,5 litri d'acqua
  • sale e pepe q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Procedimento:

Lavare gli scarti sotto l'acqua corrente e lasciarli a scolare. Pulire le verdure, lavarle e tagliarle grossolanamente.
In una pentola capiente far rosolare gli scarti del pesce, quindi aggiungere il porro e la cipolla, farli rosolare e sfumarli con il vino bianco. Coprire con acqua fredda e unire le patate e i pomodorini. Aggiungere per ultimi il prezzemolo, il sale e il pepe.

Portare ad ebollizione e lasciar cuocere per circa un'ora, togliendo le impurità con l'aiuto di una schiumarola di tanto in tanto.

Una volta pronto filtrare il fumetto con un colino conico. Si mantiene in frigorifero per circa 3 giorni, o in freezer per 2 mesi.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Yogurt fatto in casa (denso e senza yogurtiera)

Lo yogurt fatto in casa, denso, senza yogurtiera e senza starter microbici, in modo economico, semplice e veloce.


Savoiardi fatti in casa

I savoiardi, i famosi biscotti piemontesi usati come base per il tiramisù o la zuppa inglese.


Baccalà alla portoghese (ricette)

Il baccalà alla portoghese: alcune ricette tipiche tra cui quella del bacalhau a bras.


Tiramisù light con la ricotta

Tiramisù light con la ricotta: tutti i segreti per preparare un tiramisù con la metà delle calorie rispetto all'originale.

 


Sfrappole di carnevale (o frappe, chiacchiere, galani...)

Sfrappole, frappe, chiacchiere, galani, bugie, cenci, fritole: tanti nomi per uno stesso prodotto, i classici dolci fritti di carnevale.


Cotoletta alla bolognese

La cotoletta alla bolognese: un secondo tradizionale tipico del città di Bologna molto ricco di calorie.


Cucina Wellness (Evolution): tanto marketing e poco arrosto?

La cucina wellness, oggi ribattezzata cucina evolution, è un modello di cucina salutistica ideato dalla nutrizionista Chiara Manzi.


Trippa alla romana

La trippa alla romana, il piatto povero del sabato laziale.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.