Fagioli all'uccelletto

Guarda il video >>

I fagioli all'uccelletto sono una ricetta a base di legumi e pomodoro servito a mo' di zuppa, leggermente brodosi, come piatto unico o come contorno. I fagioli all'uccelletto sono un piatto tipico della cucina toscana, in particolare della zona di Firenze.

 

 

Non sono chiare le origini del nome, probabilmente, come sostiene Pellegrino Artusi nel suo ricettario "L'arte in cucina e la scienza di mangiare bene", il termine "uccelletto" è stato aggiunto a questa preparazione poiché le erbe aromatiche usate erano le stesse con le quali si preparavano l'arrosto di uccelletti e la selvaggina da piuma in genere. Artusi chiama nell'Ottocento questa ricetta "fagioli a guisa di uccellini", cioè trattati e cotti come fossero volatili.

In particolar modo la salvia, usata in entrambe le preparazioni, conferisce ai fagioli il sapore tipico dell'arrosto, anche in assenza di carne. Anche se una variante moderna di questa ricetta prevede l'aggiunta di salsiccia.

 

 

Ricetta dei fagioli all'uccelletto

Fagioli_uccelletto

In base alla disponibilità si possono usare diversi tipi di fagioli per questa preparazione: la ricetta classica prevede l'uso dei fagioli cannellini, ma in alcune ricette si utilizzano, invece, i fagioli borlotti o i monachini o ancora i Lamon veneti.

Se si ha tempo consiglio di usare dei fagioli essiccati, anche se la preparazione è più lunga e laboriosa, infatti, il sapore finale è decisamente superiore a quello ottenuto con fagioli in scatola. Idealmente l'acqua di cottura andrebbe conservata, perché in essa è concentrata una buona parte del gusto dei fagioli, tuttavia quando è troppa è più opportuno scolarla. Per utilizzarla bisognerebbe scoprire i fagioli nell'ultima parte della cottura, alzare la fiamma e farla evaporare in modo tale che alla fine della cottura, ne rimanga poca. In questo modo la potremo utilizzare insieme ai fagioli.

 

 

Se si usano fagioli in scatola, il mio consiglio è quello di utilizzare anche l'acqua di conservazione, che altro non è se non l'acqua di cottura, senza alcun additivo aggiunto (controllare gli ingredienti: in genere sono "fagioli, sale").

Ricetta dei fagioli all'uccelletto

La ricetta che proponiamo, senza salsiccia e con pochissimo olio, è indicata anche in una dieta ipocalorica, come altre ricette previste dalla Cucina Sì.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di fagioli bianchi toscani secchi
  • 200 g di passata di pomodoro o di pomodori pelati
  • un mazzetto di erbe aromatiche (salvia, rosmarino, timo)
  • 1 spicchio d'aglio
  • un cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Procedere all'ammollo e alla cottura dei fagioli come indicato in questo articolo, occorrono circa 8 ore di tempo per l'ammollo e circa 1,5 ore per lessarli.

Scolare i fagioli e tenerli da parte.

Nel frattempo preparare un soffritto in una pentola (preferibilmente di coccio o di terracotta) con l'aglio e le erbe aromatiche. Se non si ama particolarmente il sapore dell'aglio meglio lasciarlo intero così che potrà essere tolto a fine cottura.

Aggiungere la salsa di pomodoro, salare e pepare a piacere e far cuocere fino ad ottenere un sugo denso. Unire quindi i fagioli precedentemente cotti, sistemare di sale e pepe e continuare la cottura per altri 15 minuti.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

88 kcal - 368 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

0 g

Proteine

6 g - 24%

Carboidrati

12 g - 49%

Grassi

3 g - 28%

di cui

 

saturi

0.4 g

monoinsaturi

1.8 g

polinsaturi

0.2 g

Fibre

4 g

Colesterolo

0 mg

Sodio

403 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Kaiserschmarren tirolese - Ricetta

Il kaiserschmarren è una ricetta di origine austriaca, dove viene chiamata in modo leggermente diverso, ovvero Kaiserschmarrn.

Penne al baffo - Origine e ricetta con zucchine

Penne al baffo origine e ricetta con zucchine: variante salutistica di una ricetta semplice, dalle origini incerte ma probabilmente nata negli anni '80.

Frittelle di mele - Gonfie e soffici

Le frittelle di mele sono un dolce tipico della regione Trentino Alto Adige, ma diffusa in tutta Italia. Scopri come farle gonfie e soffici!

Scapece

Scapece ovvero la marinatura in aceto ed erbe aromatiche di verdure o pesci fritti tipica del Meridione.

 

Alici marinate - Ricetta classica e veloce con aceto

Le alici marinate sono un piatto semplice, ma è importante adottare alcuni accorgimenti per essere sicuri del risultato. Scopriamo questa ricetta con aceto, vino e limone.

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi: una raffinata e gustosa ricetta di origine siciliana, patria tanto dei gamberi, quanto dei pistacchi.

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe: i dolci tipici campani, diffusi un po' in tutto il sud Italia, a base di pasta per bignè che però viene fritta, dopo un passaggio in forno.

Ziti alla genovese - Origini e ricetta napoletana

Ziti alla genovese: la ricetta originale napoletana di questo primo piatto a base di cipolle e carne di manzo.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.