Farinata con carciofi vegana

Ingredienti per 4 porzioni

 
Olio di oliva extra vergine 30 g
Carciofi interi 500 g
Farina di ceci 150 g
1 spicchio di aglio
sale, pepe

Preparazione

Rimuovere i gambi dai carciofi, pelarli e tagliarli a fettine.

Rimuovere le foglie più esterne, tagliare in due parti la testa e tagliarla a fettine longitudinali.

Cuocere i carciofi in 2 cucchiai di olio in una padella insieme all'aglio (che andrà rimosso), per 2 minuti a fuoco medio, quindi abbassare, coprire e continuare la cottura per 10 minuti, mescolando di tanto in tanto, eventualmente aggiungendo poca acqua, finché i carciofi non sono teneri.

Nel frattempo, preriscaldare il forno a 200 gradi e preparare la pastella mescolando la farina di ceci con 300 g di acqua, un poco di sale e un cucchiaio di olio, eliminando tutti i grumi.

Quando i carciofi sono pronti, versarli uniformemente in una teglia antiaderente unta con olio, versarvi sopra la pastella, quindi infornare per 20 minuti a 200 gradi, finché la farinata non si è rassodata.

Informazioni nutrizionali

  per 100 g per porzione
Energia 150 kcal - 627 kjoule 195 kcal - 815 kjoule
Proteine 6.8 g 8.9 g
Carboidrati 14.3 g 18.6 g
di cui    
zuccheri 0.9 g 1.2 g
Grassi 7.6 g 9.9 g
di cui    
saturi 1.0 g 1.4 g
Fibre 5 g 7 g
Colesterolo 0 mg 0 mg
Sodio 353 mg 459 mg

Note

Tutti gli ingredienti vanno pesati al netto degli scarti. Ha circa 250 kcal/hg.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Yogurt fatto in casa (denso e senza yogurtiera)

Lo yogurt fatto in casa, denso, senza yogurtiera e senza starter microbici, in modo economico, semplice e veloce.


Savoiardi fatti in casa

I savoiardi, i famosi biscotti piemontesi usati come base per il tiramisù o la zuppa inglese.


Baccalà alla portoghese (ricette)

Il baccalà alla portoghese: alcune ricette tipiche tra cui quella del bacalhau a bras.


Tiramisù light con la ricotta

Tiramisù light con la ricotta: tutti i segreti per preparare un tiramisù con la metà delle calorie rispetto all'originale.

 


Sfrappole di carnevale (o frappe, chiacchiere, galani...)

Sfrappole, frappe, chiacchiere, galani, bugie, cenci, fritole: tanti nomi per uno stesso prodotto, i classici dolci fritti di carnevale.


Cotoletta alla bolognese

La cotoletta alla bolognese: un secondo tradizionale tipico del città di Bologna molto ricco di calorie.


Cucina Wellness (Evolution): tanto marketing e poco arrosto?

La cucina wellness, oggi ribattezzata cucina evolution, è un modello di cucina salutistica ideato dalla nutrizionista Chiara Manzi.


Trippa alla romana

La trippa alla romana, il piatto povero del sabato laziale.