Rum o rhum

Il Rum è un distillato prodotto in tutta la fascia equatoriale e cioè in quei Paesi dove si coltiva la canna da zucchero (saccharum officinarum) ed è sicuramente uno dei distillati più alla moda. Il Rum viene chiamato anche Ron nei Paesi di lingua spagnola o Rhum in quelli di lingua francese. L'area di produzione più vocata e rinomata per la produzione di Rum è sicuramente la zona del mare dei Caraibi in cui ogni isola ha un suo stile differente (Cuba, Martinica, Guyana, ecc), ma ultimamente stanno nascendo distillerie anche in Australia, Sud Africa e Giappone. 

 

 

Rum da melassa o da vesou: il Rum industriale e il Rum agricolo

Esistono due modi diversi per ottenere il Rum: distillando direttamente il vesou, il succo zuccherino ottenuto pressando i fusti della canna da zucchero, oppure distillando la melassa, un prodotto di scarto ottenuto industrialmente dopo la lavorazione dello zucchero. Nel primo caso si ottiene il Rum agricolo, o agricole, che rappresenta solo il 10% dei Rum in commercio ed è un acquavite più complessa e ricca di corpo, secca e non troppo zuccherosa, con una buona predisposizione all'invecchiamento. Nel secondo caso, invece, si ottengono la maggior parte dei Rum in commercio, i cosiddetti Rum industriali, di sapore neutro e morbidi, molto duttili in caso di miscelazioni e cocktail.

 

 

La distillazione e l'invecchiamento del Rum

Rum

Le forme di distillazione variano da zona a zona, molto utilizzato è il distillatore a colonna, ma si utilizza anche l'alambicco discontinuo di tipo charentais, soprattutto per i Rum agricoli e quelli di stile francese. Dopo la distillazione si ottiene il Rum blanco o White Label, che non viene invecchiato ed ha un colore perfettamente trasparente, che lo rende ideale per la preparazione di coktail e long drink. Gli altri Rum, invece, vengono sottoposti ad invecchiamento in botti di rovere che varia da tipologia a tipologia: il Gold Label o Carta de Oro ha un breve affinamento in botte che gli conferisce quel colore giallo brillante scarico, il Dark o Black Label identifica quei Rum di colore scuro che vengono spesso addizionati di caramello, vaniglia, buccia d'arancia o uva passa, infine il Rum Anejo è invece quello invecchiato per almeno 3 anni, comunque il periodo di invecchiamento è sempre segnato in bottiglia, di solito 3, 5, 7, 8, 10, 12, 15 anni. 

Guida alla scelta dei Rum migliori

 

 

Partendo dal presupposto che sarebbe meglio evitare tutti i Rum industriali, preferendo quelli agricoli che partono da una materia prima più "sana", il vero succo di canna e non da scarti industriali fatti fermentare come la melassa, posso aggiungere che tra le isole caraibiche ce ne sono alcune dove si producono dei Rum davvero interessanti, prima tra tutte l'isola di Guyana, dove scorre il fiume Demerara sulle cui rive viene coltivata una canna da zucchero di grande qualità. Anche sull'isola di Barbados si produce un Rum ritenuto tra i migliori, con un gusto setoso e molto delicato. Infine, merita una menzione anche il Rum di Martinica, un'isola vulcanica delle Antille dove si produce un Rum ricco di corpo in stile francese, che viene fatto invecchiare in Francia. 

Venezuela, Cuba, Haiti, Giamaica e Puerto Rico sono sicuramente i maggiori produttori di Rum al mondo ma in queste zone i Rum ottenuti sono prevalentemente industriali, ottenuti da melassa e destinati ad un mercato più ampio. 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Dietidea: la dieta del riso Scotti del prof. Sorrentino

Dietidea è la nuova dieta del riso, ideata dal prof. Sorrentino in collaborazione con Scotti. Scopriamo i pro e i contro di questa dieta.


Come verificare l'attendibilità di uno studio scientifico?

L'attendibilità di uno studio scientifico si ha quando quest'ultimo rispetta diverse caratteristiche che rendono i risultati vicini alla verità.


Pollo da allevamento biologico

L'allevamento biologico del pollo, sia per la produzione di carne che per quella delle uova, richiede costi maggiori ma permette un prodotto di maggior qualità.


Polli allevati a terra o all'aperto: quali sono le differenze?

L'allevamento dei polli a terra o all'aperto presenta notevoli differenze, sia per quanto riguarda le modalità, sia per la salubrità degli alimenti prodotti.

 


Allevamento intensivo dei polli

L'allevamento intensivo dei polli è un metodo di produzione di carne e uova che nasconde diversi problemi, non solo per la salute degli animali, ma anche per quella umana.


Tenerezza della carne bovina

I tagli di carne più tenera: la tenerezza delle carni bovine secondo uno studio scientifico che valuta la qualità dei vari muscoli dei bovini.


Dieta volumetrica: dimagrire con la densità calorica

La dieta volumetrica si basa sul concetto promosso e utilizzato fin dall'inizio della mia attività nel campo dell'alimentazione, quello della densità calorica.


Il modello a calorie o sistema Atwater

Il modello a calorie è stato ideato da Atwater e colleghi che hanno studiato la quantità di energia fornita da carboidrati, proteine e grassi.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.