Pummarola contro ragù

Indice delle risposte pubblicate

Salve, Non capisco perche NESSUNO parli mai dei condimenti. In nessuna tabella calorimetrica si trova il contenuto calorico per 100 grammi di "sughi" e"ragù di carne" o di "pumarola". Mi chiedo, come è possibile calcolare in maniera precisa il contenuto calorico di un piatto di spaghetti al RAGU o Sugo di carne???? Quando si tratta di alimenti non si trova da nessuna parte la spiegazione delle calorie ed altro reletivi ai condimenti, pur essendo di larghissimo uso. Mi risulta che c'è una bella differenza in colorie (specialmente il contenuto in grassi) trà 100 grammi di paghetti al pomodoro e 100 grammi di spaghetti al sugo di carne o ragù. Vi sarei grato se mi comunicaste, il contenuto calorico del "sugo" o " Ragù di carne" per 100 grammi. E la suddivisione in Proteine, Grassi, Carboidrati dello stesso. Certo di una vostra risposta Vi ringrazio anticipatamente In fede Marino

 

 

Caro Marino,

a mio parere di sughi se ne parla pure troppo, e quasi sempre a sproposito. Rispondo subito al tuo primo dubbio: i valori nutrizionali di qualunque alimento cucinato non possono prescindere dagli ingredienti, poiché a seconda di questi ultimi possono cambiare in modo drammatico. Io sono di Bologna e quindi ne so qualcosa: mia mamma fa il ragù con l'olio di oliva, la mamma della mia ragazza senza olio ma con il latte, sua nonna non usa nè l'olio nè il latte, un mio amico usa la ricetta originale e fa un ragù che ha almeno il doppio delle calorie rispetto a questi ultimi ecc.

 

 

L'unico modo per calcolare le calorie di un sugo è quello di sommare le calorie dei singoli ingredienti e dividerle per il peso totale del sugo.

Il ragionamento può essere esteso anche al sugo al pomodoro, il più semplice che esista: anche qui, dato che nessuno è così masochista da non aggiungere olio o burro al pomodoro (l'immagine del piatto di spaghetti sconditi su cui viene versato il sugo è quanto di più triste e contrario alla cultura della pasta si possa immaginare), le calorie variano a seconda della ricetta: un conto è cucinarlo con 2 cucchiai di olio (180 kcal), un conto è usarne solo mezzo cucchiaio (45 kcal).

 

 

Sotto questo punto di vista, 10 g di burro (considerato da alcuni un vero e proprio veleno) sono meglio di 20 g di olio, perché il risparmio è di ben 100 kcal.

Quindi quando si parla di piatti cucinati non ha quasi mai senso parlare di calorie e di leggerezza senza specificare gli ingredienti, in particolare quelli grassi, utilizzati nella ricetta.

Ragionando in questo modo (ragù = calorico; pummarola = leggero) si genera il pregiudizio cucina leggera = cucina senza grassi e senza gusto. Se dai un'occhiata all'elenco delle ricette Sì del nostro database, vedrai che ci sono moltissimi sughi con la salsiccia, il guanciale, il burro, che hanno quasi la metà delle calorie per 100 g di un sugo con la pummarola (cucinato con un cucchiaio di olio, per la precisione). Questo accade anche perché è pregiudizio comune pensare che sia il sugo che rende pericoloso un piatto, mentre la pasta di per sè è buona. Forse non tutti sanno, però, che la pasta cucinata e scondita ha mediamente le stesse calorie per 100 g di un sugo al ragù, o di una fiorentina alla griglia... E ha un indice di sazietà inferiore...

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?

 


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...


Alimentazione per crescita muscolare

La giusta alimentazione per la crescita muscolare senza incappare in pregiudizi alimentari.


Il miele fa bene... Ma non per la tosse!

Salve ho letto il vostro articolo e sono andata anche nel sito dell'istituto nazionale apicoltura, che avevate sottolineato...