Parmigiano e cioccolato... Accoppiata vincente?

Indice delle risposte pubblicate

Volevo un tuo parare da gourmet su cosa ne pensi dell'accoppiata parmigiano ricoperto di cioccolato fondente. Grazie.

 

 

Non ho mai provato questa accoppiata, ma so essere piuttosto gettonata tanto che anche il consorzio del Parmigiano-Reggiano (forse cavalcando la moda del momento) la propone tra le sue ricette consigliate.

Personalmente ritengo che l'abbinamento tra due cibi sia azzeccato se:

  1. una caratteristica positiva di uno dei due alimenti viene esaltata dal connubio;
  2. nasce un nuovo aroma piacevole diverso da quello dei due cibi che vengono abbinati.

Così capita che abbinando alcuni mieli (come il castagno) con la ricotta, l'aroma di tali mieli venga esaltato, oppure abbinando la ricotta con la rapa rossa cotta al forno, emerga prepotentemente l'aroma di panna della ricotta.

Oppure, ed è il caso 2, capita che abbinando due cibi nascano aromi nuovi, del tutto diversi e molto piacevoli... Cosa che accade quando si abbinano cibi con la stessa intensità gustativa.

Quando invece i gusti dei due cibi rimangono invariati e si continuano ad avvertire separatamente durante la degustazione, l'abbinamento non mi interessa, non lo ritengo degno di nota. Certo che se uno ama il Parmigiano da solo e il cioccolato fondente da solo, molto probabilmente apprezzerà anche l'abbinamento... Anche se, secondo la mia personale teoria, l'abbinamento è comunque da bocciare (mi gusto prima il Parmigiano, poi il cioccolato... Non ho bisogno di mangiarli insieme!).

 

 

Dal punto di vista salutistico, invece, bisogna sottolineare come stiamo abbinando tra loro due cibi ipercalorici, e quindi molto appetibili... Quindi non è difficile credere che l'insieme sarà comunque molto appetibile. Gli abbinamenti che più mi esaltano sono quelli in cui un cibo ipocalorico e un cibo ipercalorico abbinati insieme creano un mix vincente. Una delle mie ultime scoperte è l'abbinamento tra le noci e i bastoncini di crusca Fibre 1 di Nestlè.

Invece di mangiare 50 g di noci, per un totale di 300 kcal, ci si può godere 15 g di Fibre 1 con 25 g di noci, mescolati insieme (si mangia 1/4 di noce insieme a 2-3 bastoncini), con una sazietà totale simile e con molte meno calorie (185). Il gusto di cannella dei Fibre 1 si sposa a meraviglia con le noci, abbassandone leggermente l'appetibilità ma aumentando la sazietà di tantissimo. Se vogliamo, è un modo per sgranocchiare noci (il cui gusto è solo leggermente "diluito") per un buon 15 minuti, a fine pasto, davanti alla TV, senza doversene pentire il giorno dopo, sulla bilancia. Certo, chi non fa questi conti e non gli interessa gran che delle calorie, mi risponde che sono più buone le noci da sole (grazie!)... Spero che nessun amico del sito mi risponda in questo modo!

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?

 


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...


Alimentazione per crescita muscolare

La giusta alimentazione per la crescita muscolare senza incappare in pregiudizi alimentari.


Il miele fa bene... Ma non per la tosse!

Salve ho letto il vostro articolo e sono andata anche nel sito dell'istituto nazionale apicoltura, che avevate sottolineato...