Grassi vegetali... Idrogenati e non.

Indice delle risposte pubblicate

Vorrei avere un indicazione sui grassi idrogenati. Sul sito dite che bisognerebbe eliminare i prodotti contenenti margarina e grassi e oli (parzialmente) idrogenati, ma quando si trova scritto sulle etichette Grassi/Oli Vegetali generico (senza la dicitura idrogenati) bisogna sospettare o no? Si dice quindi di tenere sotto controllo biscotti, dolci, merendine, gelati, prodotti di pasticceria, prodotti surgelati e liofilizzati ma i liofilizzati da eliminare sono anche quelli di carne che si utilizzano per lo svezzamento? Cordiali saluti Carlotta

 

 

Cara Carlotta,

gli oli vegetali sono una cosa, quelli idrogenati un'altra. Per fare chiarezza, possiamo distinguere i grassi alimentari in 3 categorie:

  1. quelli spremuti meccanicamente;
  2. quelli raffinati;
  3. quelli idrogenati (parzialmente o meno);

I primi sono l'olio extravergine di oliva e gli oli/grassi vegetali di origine specificata (mais, girasole, soia) spremuti meccanicamente (l'etichetta lo deve indicare in modo preciso).

I secondi sono l'olio di oliva (non extravergine), tutti gli oli/grassi vegetali ove non sia indicato che sono ottenuti solo con procedimenti meccanici.

I grassi idrogenati sono sottoposti all'ulteriore processo di idrogenazione.

Il nostro consiglio è quello di preferire ove possibile grassi del primo tipo, di tollerare quelli del secondo, ma sono ove non ci sia una alternativa del primo tipo, e di evitare completamente quelli del terzo tipo.

 

 

Il concetto di "tenere sotto controllo" non va confuso con il concetto di "eliminare totalmente". Non ha senso sconsigliare di mangiare il gelato in gelateria, tutte le gelaterie di qualità espongono gli ingredienti (evitare quelle che non lo fanno), basta leggerli per verificare quale tipo di grassi sono presenti. Esistono biscotti con burro, altri con oli vegetali e altri ancora con oli idrogenati: basta scegliere quelli del primo tipo o eventualmente quelli del secondo tipo. Lo stesso vale per ogni alimento: "purtroppo" per mangiare in modo sano non ci si può limitare a seguire consigli generici, tipo evitare questo e preferire quello, ma bisogna sempre leggere le etichette... Una pratica tutto sommato non molto complessa anche perché le variabili da verificare non sono poi tante, come in questo caso.

Nei liofilizzati per bambini non sono in genere usati oli vegetali idrogenati, anche in questo caso, comunque, è sufficiente applicare le regole appena illustrate.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?

 


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...


Alimentazione per crescita muscolare

La giusta alimentazione per la crescita muscolare senza incappare in pregiudizi alimentari.


Il miele fa bene... Ma non per la tosse!

Salve ho letto il vostro articolo e sono andata anche nel sito dell'istituto nazionale apicoltura, che avevate sottolineato...

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.