Spaghetti con salsa al peperone dolce

Preparazione: 5 min
Cottura: 15 min
Difficoltà
Spaghetti con salsa al peperone dolce

 

Ingredienti in grammi per 2 porzioni

Peperoni 400 g
Olio di oliva extra vergine 15 g
Cipolle 50 g
Acciuga o alice, sotto sale 30 g
Pasta di semola 140 g
Pomodori, passata 400 g
sale, pepe
maggiorana tritata (facoltativa)

Preparazione

Tagliare il peperone a listarelle spesse un cm, dopo averlo lavato e aver rimosso tutti i semi. Tritare la cipolla molto finemente e metterla a stufare 1 minuto in poca acqua in una casseruola di 18-22 cm, aggiungere quindi le acciughe lavate e deliscate e schiacciarle con un cucchiaio di legno per farle sciogliere. Aggiungere i peperoni, una scatola da 400 g di pelati insieme al loro sugo, schiacciarli in modo tale da far fuoriuscire tutto il succo, mescolare bene, coprire e cuocere per 15 minuti circa, girando di tanto in tanto, finché i peperoni si non sono abbastanza morbidi. Togliere il coperchio e far asciugare quanto basta la salsa, assaggiare, regolare di sale e pepe e condire la pasta, che nel frattempo è stata lessata in abbondante acqua salata. Una volta condita, aggiungere a crudo un cucchiaio e mezzo di olio e, volendo, un poco di maggiorana tritata.

Informazioni nutrizionali per porzione

Energia 411 KCal - 1718 KJoule
Proteine 14 gr - 13%
Carboidrati 71 gr - 66%
Grassi 10 gr - 20%
di cui  
saturi 1.2 g
monoinsaturi 5.5 g
polinsaturi 1.0 g
Fibre 9 g
Colesterolo 9 mg
Sodio 329 mg

Note

È preferibile usare acciughe sotto sale, che andranno lavate e deliscate prima dell'utilizzo, ma si possono usare anche filetti di acciuga sott'olio. Ne servono 3 o 4 a seconda della grandezza. Consiglio l'uso di spaghetti di spessore medio o se piacciono, ancora meglio gli spaghettini, che assorbono più acqua e supportano bene grandi quantità di sugo grazie al maggiore volumeche sviluppano una volta cotti. Ha 100 kcal per 100 g.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Yogurt fatto in casa (denso e senza yogurtiera)

Lo yogurt fatto in casa, denso, senza yogurtiera e senza starter microbici, in modo economico, semplice e veloce.


Savoiardi fatti in casa

I savoiardi, i famosi biscotti piemontesi usati come base per il tiramisù o la zuppa inglese.


Baccalà alla portoghese (ricette)

Il baccalà alla portoghese: alcune ricette tipiche tra cui quella del bacalhau a bras.


Tiramisù light con la ricotta

Tiramisù light con la ricotta: tutti i segreti per preparare un tiramisù con la metà delle calorie rispetto all'originale.

 


Sfrappole di carnevale (o frappe, chiacchiere, galani...)

Sfrappole, frappe, chiacchiere, galani, bugie, cenci, fritole: tanti nomi per uno stesso prodotto, i classici dolci fritti di carnevale.


Cotoletta alla bolognese

La cotoletta alla bolognese: un secondo tradizionale tipico del città di Bologna molto ricco di calorie.


Cucina Wellness (Evolution): tanto marketing e poco arrosto?

La cucina wellness, oggi ribattezzata cucina evolution, è un modello di cucina salutistica ideato dalla nutrizionista Chiara Manzi.


Trippa alla romana

La trippa alla romana, il piatto povero del sabato laziale.