Spaghetti alla carbonara

Preparazione: 10 min
Cottura: 15 min
Difficoltà
Spaghetti alla carbonara

 

Ingredienti in grammi per 2 porzioni

Latte parzialmente scremato 25 g
Pancetta o guanciale 40 g
Grana o Parmigiano 20 g
Pasta di semola 140 g
Uova di gallina num 1
Cavolfiore, inflorescenze 400 g
1 spicchio di aglio
peperoncino
sale, pepe

Preparazione

Lessare il cavolfiore tagliato a cimette in abbondante acqua salata, dopo qualche minuto gettare gli spaghetti, regolandosi con i tempi di cottura (al cavolfiore servono 10 - 12 minuti). Tagliare la pancetta a piccoli dadini e metterla a cuocere insieme all'aglio e al peperoncino tritati, e a 3 cucchiai di acqua, in una padella antiaderente di 28 cm, aggiungendo un cucchiaio di acqua alla volta se tende ad asciugarsi troppo. In una ciotola, sbattere bene l'uovo insieme al latte e al parmigiano reggiano grattugiato. Scolare la pasta e il cavolfiore, unirli al sugo e tirarla a fuoco medio mescolando bene. Assaggiare, se risulta poco salato aggiungere un poco di sale al composto di uova. Quando il sugo è ben ristretto spegnere, attendere qualche secondo, poi unire il composto di uova e mescolare bene, impiattare e servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

 

Energia 455 KCal - 1902 KJoule
Proteine 26 g - 22%
Carboidrati 62 g - 53%
Grassi 13 g - 25%
di cui  
saturi 5.0 g
monoinsaturi 4.2 g
polinsaturi 2.1 g
Fibre 7 g
Colesterolo 125 mg
Sodio 328 mg

Note

Uno degli aspetti critici della carbonara è l'aggiunta finale dell'uovo, che non deve coagulare, ovvero deve rimanere pressoché crudo. Il latte aiuterà l'uovo a non cuocere, il parmigiano aiuterà ad addensare questo composto in modo tale che il sugo non risulti troppo liquido. La pancetta affumicata purtroppo non è facile da trovare senza nitriti, in alternativa si può usare del guanciale a patto che sia molto saporito: il gusto della pancetta è fondamentale in questa ricetta. Se usate pancetta con nitriti, cercate di non portarla ad alte temperature (mantenendo sempre un po' bagnato il soffritto iniziale). Ha 100 kcal per 100 g.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Besciamella fatta in casa tradizionale e leggera

La salsa besciamella è una delle salse basi della cucina, probabilmente la più famosa, non a caso è chiamata anche salsa madre.


Tarte Tatin: origine e ricetta alle albicocche

La Tarte Tatin di albicocche è una variante delle famosa torta di mele di origine francese.


Saltimbocca alla romana

I saltimbocca alla romana: involtini di carne ripieni di prosciutto e salvia.


Le pentole antiaderenti sono cancerogene?

Le pentole antiaderenti sono in genere sicure se utilizzate correttamente, fatte secondo le norme europee e di buona qualità.

 


Pollo in fricassea ricetta e video

La fricassea è una tecnica di cottura della carne detta anche "stufatura bianca". Ricetta e videoricetta della fricassea di pollo.


Spaghetti di soia con gamberi e verdure

Gli spaghetti di soia con gamberi e verdure: una ricetta ispirata alla cucina tailandese e in particolare al suo piatto nazionale.


Salmone marinato a secco con sale e zucchero (gravadlax)

Il salmone marinato a secco è una ricetta diffusa in tutta la Scandinavia, e in particolare in Svezia, dove viene chiamato gravlax o gravad lax.


Caponata di melanzane - Ricetta siciliana

Caponata di melanzane: ricette tradizionali siciliane, possibili varianti anche in chiave dietetica.