Agnello (abbacchio) alla romana

Guarda il video >>

L'abbacchio alla romana, o agnello alla romana, è uno dei piatti principi della cucina laziale consumato per lo più durante il periodo pasquale, come avviene anche per l'abbacchio a scottadito o quello alla cacciatora.

 

 

La ricetta dell'abbacchio alla romana è molto semplice: si tratta di cucinare l'agnello fatto a pezzi in forno, e di aromatizzarlo a fine cottura con un trito di aglio, rosmarino e filetti di acciughe sotto sale.

Alcune ricette arricchiscono questo piatto aggiungendo anche patate o carciofi o entrambi, da cucinare in forno insieme all'agnello o a parte e servire in abbinamento come contorni. Inoltre, a seconda dei gusti, la carne di abbacchio può essere insaporita anche con altre erbe aromatiche come la menta o la salvia.

 

 

Ricetta dell'abbacchio alla romana

Agnello Abbacchio alla Romana

Due parole sulla materia prima, l'abbacchio o agnellino da latte, una carne da considerarsi più simile a quelle bianche poiché l'animale viene nutrito esclusivamente a latte materno e macellato nei primi mesi di vita (il disciplinare dell'Abbacchio Romano IGP prevede di macellarlo entro i 40 giorni di età). Una corretta cottura, di almeno 45 minuti, permette di rendere questa carne tenerissima e gustosissima.

Se amate il gusto più intenso della carne di agnello potete optare per la carne di agnellone o di castrato, la quale, avendo un sapore un po' più intenso, può essere marinata per qualche ora prima della cottura, anche per tutta la notte in frigorifero, con olio ed erbe aromatiche, le stesse utilizzate per la cottura. 

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura: 50

Tempo totale: 5

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di agnello da latte fatto a pezzi
  • un mix di erbe aromatiche (rosmarino, salvia, menta...)
  • 3 spicchi d'aglio
  • 3 acciughe sotto sale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 cucchiai d'olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

 

 

Mettere l'agnello in una teglia assieme a un rametto di rosmarino e due spicchi d'aglio. Sistemare di sale e pepe e cuocere in forno a 220°C per circa 15 minuti, quando è rosolato, sfumare col vino, abbassare a 160 gradi e portare a cottura (altri 30 minuti). Controllare il fondo di cottura: se tende a bruciarsi aggiungere un po' di acqua.

Nel frattempo preparare un trito di erbe aromatiche e aglio, sciacquare le acciughe e tagliarle a pezzettini e mescolare tutti gli ingredienti con 2 cucchiai d'olio, possibilmente in un mortaio così da rendere la salsa una cremina.

A cottura ultimata, servire l'agnello nei piatti cosparso con qualche cucchiaino della salsa di acciughe ed erbe aromatiche. Accompagnare con delle patate al forno (si possono eventualmente cuocere insieme all'agnello), con dei carciofi stufati o anche con un'insalata fresca.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

367 kcal - 1534 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

35 g

Proteine

35 g - 38%

Carboidrati

0 g - 0%

Grassi

25 g - 62%

di cui

 

saturi

8.9 g

monoinsaturi

12.4 g

polinsaturi

3.1 g

Fibre

0 g

Colesterolo

140 mg

Sodio

119 mg

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Biscotti savoiardi vegan

Savoiardi vegan: un classico biscotto adattato alla variante vegana.

Crema chiboust

La crema chiboust è una base della pasticceria sconosciuta ai non addetti ai lavori, composta da crema pasticcera e meringa italiana.

Stoviglie in legno: lavaggio, vantaggi e divieti

Le stoviglie in legno hanno dei vantaggi anche in termini ecologici, ma bisogna adottare alcune strategie per evitare contaminazione microbica degli alimenti.

Stoviglie in bambù: sono davvero sicure ed ecologiche?

Sebbene siano proposte come alternative ecologiche alle classiche in plastica, le stoviglie in bambù non sono nemmeno così sicure per le salute.

 

Pizza in Teglia Tutta Biga - Alta Idratazione

La pizza in teglia tutta biga, ad alta idratazione (75%): tutti i passaggi di questa pizza un po' complicata, ma dal risultato sorprendente.

Uova alla scabin o cyber egg: storia e ricetta

L'uovo alla scabin è una ricetta ideata dallo chef Davide Scabin che ripropone la perfezione del guscio d'uovo in chiave gourmet.

Polenta cotta al microonde

La polenta cotta al microonde presenta un grande vantaggio rispetto alla polenta istantanea. Scopriamolo insieme.

Le pentole antiaderenti sono cancerogene?

Le pentole antiaderenti sono in genere sicure se utilizzate correttamente, fatte secondo le norme europee e di buona qualità.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.