Agnello (abbacchio) alla romana

Guarda il video >>

 

 

L'abbacchio alla romana, o agnello alla romana, è uno dei piatti principi della cucina laziale consumato per lo più durante il periodo pasquale, come avviene anche per l'abbacchio a scottadito o quello alla cacciatora.

La ricetta dell'abbacchio alla romana è molto semplice: si tratta di cucinare l'agnello fatto a pezzi in forno, e di aromatizzarlo a fine cottura con un trito di aglio, rosmarino e filetti di acciughe sotto sale.

Alcune ricette arricchiscono questo piatto aggiungendo anche patate o carciofi o entrambi, da cucinare in forno insieme all'agnello o a parte e servire in abbinamento come contorni. Inoltre, a seconda dei gusti, la carne di abbacchio può essere insaporita anche con altre erbe aromatiche come la menta o la salvia.

Ricetta dell'abbacchio alla romana

Agnello Abbacchio alla Romana

Due parole sulla materia prima, l'abbacchio o agnellino da latte, una carne da considerarsi più simile a quelle bianche poiché l'animale viene nutrito esclusivamente a latte materno e macellato nei primi mesi di vita (il disciplinare dell'Abbacchio Romano IGP prevede di macellarlo entro i 40 giorni di età). Una corretta cottura, di almeno 45 minuti, permette di rendere questa carne tenerissima e gustosissima.

 

 

Se amate il gusto più intenso della carne di agnello potete optare per la carne di agnellone o di castrato, la quale, avendo un sapore un po' più intenso, può essere marinata per qualche ora prima della cottura, anche per tutta la notte in frigorifero, con olio ed erbe aromatiche, le stesse utilizzate per la cottura. 

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura: 50

Tempo totale: 5

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di agnello da latte fatto a pezzi
  • un mix di erbe aromatiche (rosmarino, salvia, menta...)
  • 3 spicchi d'aglio
  • 3 acciughe sotto sale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 cucchiai d'olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

 

 

Mettere l'agnello in una teglia assieme a un rametto di rosmarino e due spicchi d'aglio. Sistemare di sale e pepe e cuocere in forno a 220°C per circa 15 minuti, quando è rosolato, sfumare col vino, abbassare a 160 gradi e portare a cottura (altri 30 minuti). Controllare il fondo di cottura: se tende a bruciarsi aggiungere un po' di acqua.

Nel frattempo preparare un trito di erbe aromatiche e aglio, sciacquare le acciughe e tagliarle a pezzettini e mescolare tutti gli ingredienti con 2 cucchiai d'olio, possibilmente in un mortaio così da rendere la salsa una cremina.

A cottura ultimata, servire l'agnello nei piatti cosparso con qualche cucchiaino della salsa di acciughe ed erbe aromatiche. Accompagnare con delle patate al forno (si possono eventualmente cuocere insieme all'agnello), con dei carciofi stufati o anche con un'insalata fresca.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

367 kcal - 1534 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

35 g

Proteine

35 g - 38%

Carboidrati

0 g - 0%

Grassi

25 g - 62%

di cui

 

saturi

8.9 g

monoinsaturi

12.4 g

polinsaturi

3.1 g

Fibre

0 g

Colesterolo

140 mg

Sodio

119 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Catalana di crostacei

Scampi, astice, aragosta, gamberi e tutti i crostacei possono essere preparati alla catalana, ossia cotti al vapore e conditi con una vinaigrette, verdure e talvolta frutta.


Torta castagne bollite e cioccolato

Una torta preparata senza cottura, semplicemente amalgamando la purea di castagne con il cacao e altri pochi ingredienti: la torta di castagne bollite e cioccolato.


Patate arrosto croccanti fuori e morbide dentro

Patate arrosto croccanti fuori e morbide dentro: tutti i segreti per prepararle con bollitura e cottura al forno.


Mandorle sabbiate e pralinate

Le mandorle sabbiate sono quelle avvolte di zucchero croccante, quelle pralinate idem, ma caramellate. Scopriamo come si preparano in casa.

 


Brasato al barolo

Il brasato al barolo: un secondo piatto tipico del Piemonte. Vediamone la ricetta e i segreti.


Marmellata di ciliegie

Marmellata di ciliegie: scelta della frutta, quantità di zucchero, uso della pectina, cottura e invasettamento.


Lingue di gatto: origine e ricetta

Lingue di gatto: origine e ricetta di questi biscotti della tradizione europea, e le varianti senza glutine, burro e uova.


Ricetta Orecchiette broccoli e salsiccia

Le orecchiette con broccoli e salsiccia sono un piatto tipico del sud ormai diffuso in tutta Italia: merito della loro bontà!