Migliori diete del 2020: la classifica americana

Le migliori diete del 2020 sono state analizzate da un gruppo di esperti su proposta di "U.S. News", una piattaforma americana di notizie riguardanti diversi ambiti, fra cui la salute. Nel portale, viene istituita anche una sezione chiamata "Best", ossia "i migliori", in cui si pubblicano le classifiche relative a diversi argomenti, come gli ospedali, le scuole, i mutui e anche le diete. Il tutto avvalorato dalla partecipazione di esperti dei vari settori. In questo caso hanno analizzato 35 diete e le hanno valutate secondo precisi criteri e un sistema di voto, in conseguenza dei quali, glie editori del portale hanno potuto stilare una classifica delle migliori diete al mondo nel 2020, considerando anche le nuove proposte di questo periodo. 

 

 

Vediamo, però, di capire meglio come è stata fatta la votazione e con quali criteri, ma soprattutto la classifica delle diete del momento nel 2020. 

Chi ha stilato la classifica?

Il gruppo di esperti a cui U.S. News si è appoggiata, sono tutti professionisti nel settore salute e nutrizione, operanti nel settore e quindi con cognizione di causa in merito alla valutazione delle migliori diete. 

Fra questi esperti vi sono Nutrizionisti, specialisti in Diabetologia, Cardiologi, e vari altri esperti in obesità, dieta, nutrizione e psicologia relazionata alla nutrizione. 

Per la valutazione delle diete si sono basati sulla loro esperienza professionale e su diversi parametri considerati importanti per una dieta davvero di buona qualità. Inoltre, oltre a valutare ciascuna dieta, gli esperti hanno dato notizie e curiosità su ogni strategia dietetica, soffermandosi in particolar modo sui consigli da dare a chi vorrebbe iniziare quel determinato percorso alimentare. 

 

 

Criteri di valutazione per la classificazione

Le diete analizzate sono 35 in tutto e tra i tipi di diete scelte abbiamo sia quelle più note, perchè legati a nomi molto commerciali, come la Weight Watchers, sia quelle meno note al pubblico ma considerate molto valide dalla maggior parte dei professionisti del settore, come la dieta DASH. 

La selezione delle diete da valutare è stata fatta dagli stessi editori e giornalisti del U.S. News, che nel corso di diversi mesi hanno selezionato le diete da prendere in considerazione, elaborando una lista sulla base di quanto riportato da giornali medici e del settore, comunicazioni dello stesso governo e altri tipi di fonti. Da questo lavoro è venuto fuori una lista di diete, in cui viene riportata per ciascuna le caratteristiche, come funziona e i suoi effetti collaterali sulla salute, in modo da capire cosa significa davvero applicare quella dieta. 

Le informazioni contenute nell'elenco sono state poi usate dal gruppo di esperti per la valutazione delle singole diete, ciascuna delle quali è stata valutata singolarmente con una votazione. Ciascun esperto ha votato 7 diverse categorie di giudizio per ogni singola dieta. Esse sono:

  • semplicità nel seguire la dieta;
  • capacità di conferire risultati a breve termine;
  • capacità di conferire risultati a lungo termine;
  • completezza dal punto di vista nutrizionale;
  • rischi per la salute;
  • potenziale prevenzione o gestione del diabete;
  • potenziale prevenzione o gestione delle malattie cardiovascolari.

Metodologia scelta per evitare errori di valutazione

In seguito ai voti conferiti dagli esperti per ciascuna categoria, sono state usate le diverse valutazioni, convertite per semplicità in stelle e punteggi, e poi usate per la formulazione di 9 diverse tipologie di classifica per i vari tipi di diete del 2020. 

Per stilare le varie classifiche, i voti degli esperti sono stati convertiti anche in decimali e nel stilare le classifiche, le diete con lo stesso punteggio sono state ordinate in ordine alfabetico. Ad ogni dieta, inoltre, è stato dato anche un punteggio generale, che considera quello specifico di ogni categoria di giudizio. 

Ogni categoria di giudizio è stata completata da una precisa definizione e modo di interpretare i punteggi delle varie categorie di giudizio, prendendone più o meno in considerazione alcune piuttosto che altre a seconda del tipo di classifica. Questo per rendere più semplice il lavoro del gruppo di esperti, ma anche per rendere il voto più coerente e privo di errori di fraintendimento.  

 

 

Per evitare errori e conflitti di interessi con, ad esempio, le aziende legate alle diete commerciali, U.S. News si è assicurato di eliminare il voto di coloro che potevano avere qualche collegamento con aziende che si occupavano di una determinata dieta e dei prodotti e servizi correlati. 

Nello stilare i criteri di giudizio, non sono stati presi in considerazione i costi degli alimenti, dato che variano anche in base alle abitudini individuali, sia in fatto di alimentazione che di vita stessa. Pensiamo, ad esempio, a chi mangia molto più spesso fuori rispetto a chi invece consuma i pasti abitualmente in casa: pur potendo seguire diete simili, hanno una spesa per l'alimentazione molto diversa. Inoltre, l'esercizio fisico non è stato preso in considerazione, in quanto in queste classifiche vengono valutate solo le conseguenze e gli effetti nell'applicazione della dieta e non lo stile di vita generale dell'individuo. 

Fra le varie classifiche stilate c'è quella delle migliori diete del 2020, appunto, ma anche altre che prendono in considerazione e rielaborano i voti sulla base dei diversi criteri più importanti per ciascuna classifica. Fra quelle stilate troviamo: le migliori diete commerciali, fra cui primeggia la Weight Watchers; le migliori diete per il diabete, quelle per le patologie cardiache, ma anche la classifica della dieta più semplice da seguire (la dieta mediterranea), quella delle diete migliori per perdere peso e la migliore fra le vegetariane. 

Per la classifica delle migliori diete del 2020, sono state considerati tutti i voti delle 7 categorie di giudizio ma ogni categoria è stata presa in considerazione in modo diverso. Un esempio è la votazione che si riferisce ai risultati a lungo e breve termine: quelli della prima categoria sono stati considerati con valore doppio rispetto a quelli della seconda. Il motivo di questa scelta sta nel fatto che una dieta davvero efficace è quella che può essere seguita per un periodo di tempo molto ampio, possibilmente per anni. Un'altra categoria importante a cui è stato dato un valore doppio, è quella della sicurezza per la salute, perchè nessuna dieta deve essere pericolosa per chi la segue. 

Qual è la dieta migliore e più sana del 2020?

Fra tutte le diete esistenti, spesso molto pubblicizzate dai vari VIP e personaggi del mondo dello spettacolo, sorprenderà, o forse no, che quella ritenuta migliore è la dieta mediterranea. Tipica dei popoli del Mediterraneo, Italia in prima linea, non viene in realtà applicata quasi più dai paesi in cui è nata. Si basa sul consumo prevalente di frutta, verdura, cereali e legumi, ma anche olio extra-vergine di oliva e pesce. Questa dieta è stata inserita al primo posto anche nella classifica delle diete migliori contro il diabete e in quella delle diete più semplici da seguire. Questo regime alimentare ha un punteggio generale di 4,2/5. 

Al secondo posto delle diete migliori del 2020 troviamo la dieta DASH, formulata per la riduzione della pressione arteriosa, ha buoni punteggi nelle categorie di completezza nutrizionale, sicurezza per la salute e prevenzione e cura contro il diabete e le patologie cardiache. Punteggio generale 4,1/5, non si discosta molto, quindi, da quella Mediterranea, anche se risulta meno efficace, rispetto a quest'ultima, nella perdita di peso. 

A pari merito con quella DASH, abbiamo la dieta Flessibile, che propone un modo veloce e semplice di gestire la dieta per tutta la famiglia, concentrandosi inoltre su alimenti in prevalenza di origine vegetale. 

Al quarto posto, la celebre Weight Watchers, che occupa il primo posto, invece, tra le diete per la perdita del peso. Il punteggio generale nella classifica delle migliori diete del 2020 è di 3,9/5. Questo regime alimentare è stato specificatamente studiato per la perdita del peso e utilizza un sistema a punteggi che sembra funzionare. 

Al quinto posto troviamo la dieta Mayo, punteggio generale 3,8/5. Questa dieta abbina l'aspetto spirituale e di preghiera ad un regime alimentare volto a cambiare tutto lo stile di vita dell'individuo. 

A pari merito con la Mayo, troviamo la dieta MIND, di cui abbiamo già parlato in questo articolo, e che è stata formulata per prevenire il declino cognitivo e la prevenzione delle patologie neurodegenerative. 

Con lo stesso punteggio delle due precedenti, troviamo sempre a quinto posto la dieta volumetrica, che risulta, dai punteggi degli esperti, sicura e completa a livello nutrizionale e che potrebbe avere effetti positivi contro il diabete e le patologie cardiache. 

All'ottavo posto della classifica delle diete migliori del 2020, troviamo la dieta TLC che, con punteggio generale pari a 3,7/5, non sembra avere per gli esperti grosse controindicazioni e potrebbe avere effetti positivi sulla salute del cuore. 

Al nono posto troviamo la dieta nordica, basata sul consumo di frutta, vegetali e cereali integrali, ma anche cibo di lago e mare. Molto simile alla dieta Mediterranea, si differenzia da quest'ultima perchè non usa l'olio di oliva ma prodotti tipici del Nord Europa. Il punteggio generale è di 3,6/5. 

A pari merito con quella nordica, troviamo la dieta Ornish, che prevede una restrizione abbastanza importante di grassi e quindi non risulta facile da seguire

Altra dieta con punteggio uguale alle due precedenti è quella vegetariana, che risulta efficace nel prevenire le patologie cardiache ma è anche completa dal punto di vista nutrizionale e semplice da seguire.

Al posto numero 12, invece, abbiamo la dieta della fertilità, che con punteggio pari a 3,5/5 risulta molto efficace nella prevenzione del diabete. Essa, inoltre, è anche semplice da seguire, sicura per la salute e completa di tutti i nutrienti necessari. 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Frutta esotica: elenco completo e come sceglierla

Colorata, dalle forme strane e con un gusto molto gradito, la frutta esotica esiste di moltissime tipologie, alcune delle quali crescono anche in Italia.


Migliori diete del 2020: la classifica americana

La classifica delle migliori diete del 2020 è stata stilata da un portale americano di informazione, servendosi del supporto di esperti del settore salute.


Glifosato nel grano: tra bufale ed accordi internazionali

Il glifosato nel grano, specie in quello canadese, è stato oggetto di diversi dossier che si sono rivelati poi delle bufale.


Glifosato negli alimenti: dove si trova e come evitarlo

Il glifosato è un erbicida usato in agricoltura che potrebbe causare il cancro nell'uomo: ecco in quali alimenti si trova e come evitarlo.

 


Clinto: storia e caratteristiche del vino proibito

Il Clinto non appartiene alla specie solitamente usata per la produzione del vino comune. La sua diffusione è ostacolata da leggi italiane ed europee.


Uva fragola: caratteristiche e proprietà dell’uva dei climi freddi

L’uva fragola ha sapore e profumo molto particolari ma la legislazione italiana ne impedisce la diffusione, specie del vino da essa derivato: il Fragolino.


Coppiette di maiale romane: storia e come si mangiano oggi

Le coppiette di maiale romane sono un’antica ricetta romana diffusasi poi oggi in tutta Italia. Nascono per l’esigenza di conservare la carne.


Dieta nordica o dei Vichinghi: la sfida alla dieta Mediterranea

La dieta nordica è molto simile a quella mediterranea e si basa sul minor consumo di alimenti animali, privilegiando quelli vegetali e locali.