Cobalto

Il cobalto è un elemento indispensabile in quanto è costituente della vitamina B12.

Solo una piccolissima quantità di vitamina B12 viene sintetizzata dalla flora intestinale, utilizzando il cobalto libero presente nell'intestino, il resto deve essere assunto direttamente sottoforma di vitamina preformata.

 

 

Dunque, l'apporto di cobalto è legato a doppio filo con l'assunzione di vitamina B12, e di conseguenza il fabbisogno di cobalto non legato alla vitamina è molto basso e facilmente coperto con un'alimentazione normale, anche perché tale oligoelemento è molto presente in natura.

Il cobalto si trova soprattutto nei vegetali a foglia verde, nelle frattaglie e nel pesce, nel latte e nella frutta.

Cobalto

La vitamina B12, invece, è presente solo nei cibi animali.

Eccesso e carenza di cobalto

Una carenza di cobalto non è riscontrata nell'uomo, mentre può avvenire una carenza di vitamina B12 soprattutto in chi non assume cibi di provenienza animale. L'eccesso di cobalto provoca danni ai globuli rossi e alla pelle.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Alimenti ricchi di omega-3: solo il pesce o ci sono anche altre fonti?

Gli alimenti ricchi di acidi grassi omega-3 sono diversi, sia di origine vegetale che animale.


Acque aromatizzate o infused water: falsi miti o anche benefici?

Le acque aromatizzate, o infused water, sono delle bevande fatte con acqua e frutta o aromi in infusione. Ad esse vengono attribuite diversi benefici, molti dei quali sono solo falsi miti.


Green smoothie e green juice: cosa sono, effetti e ricette

I green smoothies e i green juice sono frullati e centrifugati che possono essere utili per aumentare il consumo di frutta e verdura nella propria dieta.


Sciroppo di glucosio

Lo sciroppo di glucosio è uno degli ingredienti più utilizzati dall'industria alimentare, come sostituto dello zucchero.

 


Alimenti ricchi in calcio: quali assumere e come?

Gli alimenti ricchi di calcio non sono solo il latte e i latticini ma anche i cibi di origine vegetale.


Alimenti ricchi di vitamina D: come assumerla in giuste quantità?

Alcuni alimenti sono più ricchi di vitamina d, sia nel mondo vegetale che animale. In realtà con la sola dieta è difficile raggiungere il fabbisogno giornaliero.


Dieta per le gengive infiammate

La dieta per le gengive infiammate consiste in cibi e nutrienti che possono prevenire e rallentare l'infiammazione, bisogna inoltre evitare alcuni alimenti.


Vitamina D (calciferolo)

La vitamina D o calciferolo regola il metabolismo del fosforo e del calcio.