Pesce persico

Il pesce persico o persico reale è un pesce d'acqua dolce originario dell'Europa centro-settentrionale e diffuso anche in Asia del Nord, in Siberia, in Australia e in Sudafrica.
In Italia lo si incontra soprattutto nelle zone del centro-sud, nei laghi di Bolsena, di Vico e di Bracciano, ma la sua presenza è ormai consolidata anche nei grandi laghi lombardi, di Como, Iseo, Garda e Maggiore.

 

 

Il persico è un pesce dalle abitudini sedentarie, per questo predilige i laghi ma non di rado si può incontrare anche negli estuari dei fiumi.

Il persico è un pesce piccolo e tozzo, di solito non supera i 4Kg di peso e i 30cm di lunghezza. Ha striature marroni verticali, pinne aranciate e cambia colore per mimetizzarsi ma rimane comunque facilmente riconoscibile.

Pesca del pesce persico

Pesce persico

La pesca al pesce persico è praticata in primo luogo come pesca sportiva ed è relativamente facile perché il persico si muove nelle acque vicine alla superficie. Si trova tutto l'anno ma la stagione migliore è sicuramente l'estate, tra giugno e luglio, quando le acque sono più calde e i persici si spostano fino ai 2 metri di profondità, già verso settembre e durante tutto l'autunno, invece, si immergono nelle acque più profonde. Altrimenti viene pescato anche usando le reti da posta professionali.

Valori nutrizionali del pesce persico

 

 

Le carni del pesce persico sono molto pregiate, magre e facilmente digeribili. Contengono, inoltre, molti sali minerali e sono dewcisamente ipocaloriche, con sole 75 kcal/hg.

Il pesce persico viene di solito commercializzato in filetti ed ha un colore quasi bianco tendente al rosa, al momento dell'acquisto occorre fare attenzione a controllare che la sua carne sia soda, compatta e brillante.

Non va confuso, inoltre, con il persico sole o il persico gigante africano, provenienti dalla Tanzania o da altre regioni africane, le cui carni, più scure, non sono altrettanto appetibili.

Il pesce persico nostrano è il persico reale.

Il pesce persico in cucina

Il piatto più tradizionale che vede l'impiego del pesce persico è il risotto di tradizione lombardo-piemontese servito affiancato dai filetti di pesce persico fritti.
Ma può essere cucinato anche intero alla brace, o al forno con i pomodorini.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Cibi ultra-processati: fanno davvero male?

I cibi ultra-processati sono definiti dalla classificazione NOVA che ne sconsiglia il consumo, appoggiata da diversi paesi. Rimane da capire come sostituirli in modo efficace.


Caffeina

La caffeina è la sostanza psicoattiva più consumata al mondo, contenuta in diverse piante come caffè, cacao, tè, cola, guaranà e mate.


Quanta caffeina (e caffè) al giorno?

La quantità di caffeina considerata sicura dipende dalle condizioni patologiche e fisiologiche del soggetto, ma anche dalla tollerabilità individuale.


Pasta di legumi: utile solo per la celiachia

La pasta di legumi è utile solo in caso di patologie che richiedano l'eliminazione del glutine dalla dieta, per diverse ragioni che vedremo in questo articolo.

 


Prosciutto cotto senza conservanti (nitriti)

Il prosciutto cotto senza conservanti (nitriti) si sta oggi diffondendo grazie a nuove tecniche non sempre rese note dalle aziende produttrici.


Gli alimenti trasformati o processati: la classificazione NOVA

I cibi processati o trasformati sono classificati secondo la classificazione NOVA che li distingue in base al tipo di processo di produzione a cui sono sottoposti.


Arachidi

Le arachidi, una specie di leguminose tipica dei Paesi sudamericani.


Cosa mangiare durante lo sport

Troppi atleti mangiano a sproposito durante gli allenamenti. In realtà dovrebbe mangiare solo chi fa allenamenti molto lunghi.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.