Gamberi in crosta di pane e sesamo

Gamberi in crosta di pane e sesamo

 

Ingredienti per 8 porzioni

Zucchero 20 g
Farina di frumento 260 g
Olio di oliva extra vergine 20 g
Cipolle 260 g
Semi di sesamo 40 g
Panna acida 260 g
Gamberi o scampi con guscio 1200 g
Pomodori, passata 400 g
10 spicchi d'aglio
4 g di lievito secco o 10 g di lievito fresco

 

Preparazione

Passo 1   Passo 2   Passo 3

Amalgamare farina, lievito e sale, quindi aggiungere 30 g di acqua tiepida ed impastare fino ad ottenere una massa compatta.

Passo 4   Passo 10  Passo 11

Trasferirsi sul piano di lavoro ed impastare per altri 10 minuti finché non sarà liscia ed elastica, quindi coprirla con un panno umido o pellicola trasparente e lasciarla lievitare a temperatura ambiente per 2 ore.

Passo 4   Passo 5  Passo 6

Tagliare la cipolla a pezzetti molto piccoli, quindi soffriggerla in padella antiaderente con l'olio già caldo per 5 minuti, sfumare con l'aceto e bagnare con un altro mezzo bicchiere d'acqua, proseguendo la cottura per 10 minuti.

Passo 10   Passo 11   Passo 11  

Sciogliere la maizena e lo zucchero nel pomodoro avendo cura di non lasciare grumi, quindi aggiungerla in cottura e continuare per altri 15 minuti amalgamando di quando in quando.

Passo 10   Passo 10    Passo 10

Passo 10   Passo 10    Passo 10

Pulire i gamberi lasciando solo la coda, cuocere gli spicchi d'aglio pelati al microonde per 4 minuti a media potenza (600 W) con mezzo bicchiere d'acqua.

Passo 10   Passo 10   Passo 10

Scolarli, schiacciare la polpa con una forchetta e passarla al colino (oppure utilizzare l'apposito schiaccia-aglio) ottenendo una purea, amalgamarla alla crema ed il rosmarino secco sminuzzato.

Passo 10   Passo 10   Passo 10

Tenere da parte le due salse e tornare a lavorare l'impasto, aggiungendo il sesamo, reimpastandolo velocemente e quindi stendendolo molto sottilmente con il matterello o la macchina della pasta.

Passo 10   Passo 10   Passo 10

Ottenere tante strisce sottili quanti sono i gamberi, avvolgerli singolarmente partendo dall'estremità opposta alla coda e ricoprendoli per tutta la sua lunghezza.

Passo 10    Passo 10

Spolverarli di sesamo ed infornarli per 20 minuti a 180°. Servirli tiepidi con le salse a temperatura ambiente o leggermente fresche.

Passo 14    

Informazioni nutrizionali per porzione

 

 

Energia 356 kcal - 1488 kjoule  
Proteine 15.7 g
Carboidrati 33.9 g
di cui  
zuccheri 8.5 g
Grassi 18.1 g
di cui  
saturi 7.3 g
Fibre 3 g
Colesterolo 140 mg
Sodio 593 mg

Note

Ha circa 150 kcal/hg. Il peso di tutti gli ingredienti (ad eccezione dei gamberi) fa riferimento alla parte commestibile al netto degli scarti.

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Ricette stufato di carne con il Multicooker Moulinex

Lo stufato di carne può essere preparato in maniera tradizionale oppure avvalendosi del Multicooker per accorciare i tempi di preparazione.

La Putana (torta vicentina ricetta originale)

La putana è una torta di origine vicentina, fatta con pane raffermo, farina di mais, farina di frumento, burro, latte, e altri ingredienti ad insaporire.

Tradizioni natalizie a Roma: 5 usanze

Questa guida vi porterà alla scoperta di cinque usanze tipiche romane che rendono il Natale nella Città Eterna un'esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

Pasta salsiccia peperoni e funghi

Le pasta con salsiccia peperoni e funghi è un primo piatto molto gustoso e abbastanza facile da preparare. Scopriamone tutti i segreti iniziando dall'aspetto nutrizionale.

 

Sovracosce di pollo in umido light

Le sovracosce di pollo sono una parte del pollo molto interessante, perché non sono stoppose come il petto, non sono grasse e poco carnose come l'ala.

Pancake senza uova - Ricetta

Le pancake senza uova sono una variante dei pancake adatta per chi non può mangiare le uova, perché allergico.

Marmellata di more senza semi | Poco Zucchero | Con Fruttapec

Marmellata di more senza semi: scopri il trucco per eliminare i semi e preparare una marmellata con poco zucchero.

Gli italiani in tavola, cosa mangiano davvero?

Gli italiani in tavola, cosa mangiano davvero?