Uova sode perfette

Guarda il video >>

Le uova sode sono un classico della cucina italiana e internazionale, uno dei piatti più conosciuti e diffusi al mondo, semplice e veloce da realizzare ma con le giuste accortezze, per evitare di rovinare le uova e renderle immangiabili. Per preparare le perfette uova sode occorrono solo delle uova freschissime, di qualità, meglio se biologiche e un po' d'acqua, niente di più facile ma occhio alla temperatura dell'acqua e alle tempistiche!

 

 

I segreti per delle perfette uova sode sono fondamentalmente due: uno, le uova vanno immerse in acqua fredda, poi portata ad ebollizione e, due, vanno cotte per 8-9 minuti a partire dal momento dell'ebollizione, molto dipende dai gusti, da se piace un tuorlo più compatto oppure più liquido. Ma se si preferisce un tuorlo liquido allora consiglio di orientrasi verso un altro tipo di cottura come quella dell'uovo alla coque o dell'uovo bazzotto.

Non superare i 10 minuti di cottura altrimenti si rischia che il tuorlo d'uovo diventi verdognolo per via della scissione del solfuro di idrogeno presente nell'albume, con conseguente liberazione dello zolfo, il quale si combina con il ferro contenuto nel tuorlo formando solfuro di ferro. Il tuorlo verde, comunque, non è tossico come si potrebbe pensare ma su questo argomento rimando all'articolo "Quando il tuorlo diventa verde".

 

 

Inoltre, terzo segreto, meglio non sovraffollare la pentola di uova, cuocerne magari poche alla volta, ben distanziate tra loro, e a fiamma medio-bassa per evitare che muovendosi e sbattendo tra loro i gusci si rompano. L'acqua deve sobbollire dolcemente, delicatamente, non essere in piena ebollizione.

Una volta pronte le uova sode hanno innumerevoli impieghi in cucina, possono essere aggiunte all'insalata, usate come farcitura di panini e tramezzini, nella zuppa ramen giapponese, nella ricetta del salmorejo spagnolo, ma sono solo alcuni esempi, oppure mangiate da sole condite con olio, sale e pepe oppure con maionese. Inoltre si abbinano bene al caviale, al tartufo, al salmone affumicato, ai gamberetti, agli spinaci, agli asparagi, alle olive nere.

La ricetta delle perfette uova sode

Uova sode

Ingredienti per 1 persona

  • 4 uova fresche medie

Preparazione

Sistemare le uova in una pentola, coprirle con acqua fredda (almeno 1 litro) e metterle sul fuoco. Dal momento dell'ebollizione contare 8-9 minuti, abbassare la fiamma al minimo, quindi scolare le uova e immergerle in una ciotola piena d'acqua fredda oppure sotto l'acqua corrente per raffreddarle il più in fretta possibile e rendere più agevole l'operazione di sgusciatura. Sbucciarle e servirle a piacere.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

 

 

Energia

67 kcal - 280 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

6 g

Proteine

6 g - 37%

Carboidrati

1 g - 4%

Grassi

5 g - 59%

di cui

 

saturi

1.6 g

monoinsaturi

1.3 g

polinsaturi

0.6 g

Fibre

0 g

Colesterolo

194 mg

Sodio

72 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Baccalà mantecato cremoso (con latte)

Il baccalà mantecato: una ricetta antichissima di origini veneziane. Scopri la ricetta originale e la nostra versione cremosa, con il latte.

Zucca al forno saporita: ricetta, tempo di cottura, calorie

Zucca al forno saporita: quale varietà scegliere, come prepararla e cuocerla, il tempo di cottura, le calorie e valori nutrizionali, le versioni light.

Biscotti occhio di bue (marmellata e cioccolato)

I biscotti occhio di bue sono un grande classico presente in tutte le pasticcerie. Scopriamo la versione con marmellata e cioccolato.

French Toast Light da 250 calorie

French toast light con mele e cannella: scopri tutti i segreti per alleggerirlo senza rinunciare al gusto e senza eliminare nessun ingrediente!

 

Risotto con zucca e salsiccia cremoso - Ricetta

Il risotto con zucca e salsiccia è una delle varianti più richieste del classico risotto con la zucca. Scopriamo come realizzarlo cremoso e saporito.

Pasticciotto pugliese - Storia e ricetta originale

Pasticciotto leccese: la storia e la ricetta originale del dolce tipico pugliese a base di pasta frolla fatta con lo strutto, e crema pasticcera.

Tamago o tamagoyaki (frittata giapponese)

Il tamago o frittata giapponese: strati di omelette arrotolate su loro stesse da mangiare in tutte le occasioni.

Ottobre è il mese della birra! Ecco perché un bicchiere ogni tanto non fa male

Ottobre è il mese della birra! Scopriamo come conservare correttamente la birra una volta aperta.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.