Torta all'arancia con farina di mandorle

 

Guarda il video >>

La torta all'arancia è un dolce tradizionale tipico del Sud Italia, delle regioni maggiormente vocate alla coltivazione degli agrumi e soprattutto della Sicilia, dove una versione della torta all'arancia viene chiamata pan d'arancio.

La torta all'arancia non è difficile da preparare e si otterrà una torta profumatissima, che incanterà i palati di tutti gli amanti dell'arancia.

Di solito si usano il succo e la scorza di arancia grattugiata, al massimo i canditi all'arancia, ma nella ricetta originale siciliana del pan d'arancio, invece, si osa: l'arancia viene usata intera, compresa la buccia, frullata e ridotta a purea che viene poi mescolata con la farina. In questo caso possiamo dire che "anche dell'arancia non si butta via niente, come del maiale". Magari meglio scegliere quelle senza semi, come le Tarocco, e con una buccia sottile.

Nella nostra versione, invece, rimaniamo sul classico, usiamo solo succo e scorza d'arancia però aggiungiamo la farina di mandorle, un altro prodotto tipico della cucina siciliana.

 

 

Ricetta della torta all'arancia con farina di mandorle

Torta arancia mandorle

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per circa 12 porzioni

  • 175 g di farina per dolci
  • 150 g di farina di mandorle
  • 175 g di zucchero
  • 4 uova
  • 125 g di burro
  • 35 g di succo d'arancia
  • 5 g di buccia d'arancia grattugiata
  • 8 g di lievito per dolci 
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione

 

 

In due ciotole separare i tuorli dagli albumi. Nel frullatore mettere il burro, la farina di mandorle, i tuorli d'uovo, 50 g di zucchero, il succo e la buccia grattugiata d'arancia e frullare il tutto. A parte montare gli albumi a neve ferma assieme ai restanti 125 g di zucchero, quindi aggiungerli delicatamente all'impasto precedente. Setacciare le due farine e unire il lievito, quindi aggiungerli all'impasto sempre mescolando dal basso verso l'alto per non smontare gli albumi. 

Versare il composto in una tortiera ricoperta da carta da forno, oppure imburrata e infarinata e cuocere in forno non ventilato a 160°C per 40 minuti.

Prima di servire la torta spolverarla con zucchero a velo. Volendo, si possono mettere delle fettine di arancia sulla superficie prima della cottura come decorazione.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

286 kcal - 1195 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

2 g

Proteine

7 g - 9%

Carboidrati

28 g - 38%

Grassi

17 g - 53%

di cui

 

saturi

6.2 g

monoinsaturi

7.8 g

polinsaturi

1.9 g

Fibre

2 g

Colesterolo

93 mg

Sodio

28 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Ragù bolognese ricetta depositata e variante moderna

Ragù bolognese: uno dei sughi più famosi nel mondo. La ricetta depositata e la variante moderna, i tagli di carne e i segreti per prepararlo.


Il Bimby: conviene?

Il Bimby - Il robot da cucina studiato per poter preparare un po' di tutto: ma è davvero così conveniente?


Antonia Klugmann

Antonia Klugmann: la chef friuliana che adora le erbe aromatiche e ha partecipato come giudice a Masterchef 7.


Filetto al pepe verde

Filetto al pepe verde. Ricetta e possibili varianti.

 


Pino Cuttaia

Pino Cuttaia: la sua cucina è un viaggio tra tradizioni siciliane e uso etico del mare per due stelle Michelin.


Ribollita toscana ricetta classica

La ribollita, la zuppa toscana per eccellenza, quasi un piatto dietetico, anche se tradizionale!


Porceddu (o porcetto?) sardo

Poscheddu, porcheddu, polcheddu, porceddu, porchetto, porcetto: sono tanti i nomi dialettali sardi per indicare questa tipicità della cucina regionale, il maialino da latte cotto allo spiedo.


Pasta brisée

La pasta brisée: la base di tante torte salate come la quiche lorraine o dolci. Composta da soli 4 ingredienti e semplicissima da preparare.