Dietologi mediterranei e alternativi

Indice delle risposte pubblicate

Ciao Andrea, mia suocera, 55 kg, 155 cm, (I.M.C. 23), 60 anni, 2 ore la settimana di ginnastica dolce, grasso localizzato esclusivamente nel sedere e sui fianchi, si è recata da un dietologo. Ti elenco le cose strane successe durante la visita. 1) La paziente è stata pesata vestita, sottraendo poi a occhio il peso degli indumenti. 2) Le viene detto che uno dei suoi problemi è la ritenzione idrica quindi dovrà limitare il sale, che deve bere almeno 2 litri d'acqua al giorno e che deve consumare tisane, ma allo stesso tempo, leggendo la dieta che le ha prescritto, scopro alimenti come la bresaola, il prosciutto crudo, il parmigiano ecc. tutti notoriamente molto ricchi di sale. 3) Le viene consigliato di non usare olio extravergine d'oliva, ma di sostituirlo con olio di riso, di girasole o di soya. 4) La dieta che le viene prescritta prevede 1.700 kcal giornaliere così ripartite: carboidrati 60% - proteine 25% - grassi 15%. (Colazione 340 kcal - Spuntino 200 kcal - Pranzo 350 kcal - Merenda 200 kcal - Cena 610 kcal). L'assurdità è che il dietologo le concede di sostituire un pasto con 1 pizza margherita (altro alimento salatissimo) e un piatto di verdure. Con le calorie della pizza più quelle delle verdure si "giocherebbe" già gran parte delle 1.700 kcal e nel resto della giornata patirebbe la fame. 5) Tra i formaggi magri consigliati, scopro con stupore la presenza del parmigiano (28% di lipidi) e lo stracchino (25%). Tra i pesci da evitare le acciughe perché grasse (?). Come si fa a reputare grasso un alimento che contiene solo il 2,6% di lipidi? 6) Le viene consigliato esercizio fisico almeno due volte la settimana, senza però specificare quale tipo di sport praticare, a quale intensità e per quante ore. Vorrei un tuo parere sulle kcal giornaliere, la ripartizione dei macronutrienti e sulla visita medica che ti ho descritto. Grazie.

 

 

 

 

Che dire... Hai già fatto una ottima analisi di tutto quello che non va nell'approccio di questo dietologo. I medici sono professionisti come gli ingegneri o i commercialisti, ci sono quelli bravi e quelli meno bravi. Che quello in questione sia tra i meno bravi è fuori discussione, un mix di ingnoranza (non conosce la quantità di sodio degli alimenti, e non sa che più della metà del sodio che ingeriamo è quello degli alimenti conservati e solo un terzo da quello aggiunto a tavola e nella cottura) di arretratezza (classico approccio mediterraneo sbilanciato a favore dei carboidrati), il tutto condito con un pizzico di modernità (attenzione ai grassi essenziali degli oli vegetali), luoghi comuni come se piovesse (il parmigiano e lo stracchino "magri", bere tanta acqua, l'alibi della ritenzione idrica, ecc.), scarsa attenzione all'attività fisica.

 

 

Per non parlare delle calorie: come si può pensare che una donna di 60 anni, alta 1,55 m, sedentaria e con un sovrappeso tutto sommato non grave, possa dimagrire con 1700 kcal al giorno? Secondo me è già tanto se non ingrassa ulteriormente...

Sicuramente ci sono moltissimi dietologi che hanno questo approccio e che ottengono risultati deludenti, ed esistono milioni di persone che hanno subito questo approccio, d'altro canto le statistiche parlano chiaro: quasi il 90% di chi si mette a dieta (dietologo o non dietologo) riprende i kg persi entro 6 mesi.

D'altro canto non sono di certo questi i dietologi che diventano famosi (a parte i soliti noti del salotto buono dei nutrizionisti, che appaiono regolarmente in TV), ma quelli "alternativi al sistema" come Lemme & Co, che hanno vita facile perché riescono a giocare su una percentuale di successo molto maggiore, che risalta nettamente rispetto al totale fallimento dei primi. Niente di male, non foss'altro che in questo modo la gente ha sempre meno fiducia nella scienza ufficiale e in ciò che è dimostrato, ma solo in ciò che funziona o che sembra funzionare meglio. E così preferisce mangiare spaghetti a colazione e cioccolato 100% convinta che sia grazie a questi alimenti (e non alle calorie) che dimagrisce.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


Perseverare è diabolico

Ho un dubbio che mi turba da molto tempo, sono un ragazzo che ha fatto parecchie volte diete drastiche con risultati ottimi in breve tempo...


Il calcolo della massa grassa

Mi chiedevo come sia possibile che una semplice bilancia misuri anche il metabolismo, la massa grassa, magra ecc...


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...

 


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.