Calorie della porchetta

Indice delle risposte pubblicate

Gent.le Sig. Andrea, Le scrivo questa volta per chiedere delucidazioni riguardo ad un salume molto noto, soprattutto qui nel Veneto, ma di cui non riesco a trovare maggiori informazioni nutrizionali. Spesso mio marito prende la pizza con la porchetta, e mi chiedevo se, attenta come sono a grassi e calorie, la porchetta fosse effettivamente un salume abbastanza magro, come per es. il prosciutto cotto sgrassato, oppure molto calorico e ricco di grassi. La porchetta trevigiana, ma anche quella romana penso, ha un aspetto piuttosto asciutto, sembra quasi un arrosto, e quindi togliendo magari la parte interna più o meno farcita di grasso, si può mangiare tranquillamente o bisogna fare attenzione un po' come si fa con la pancetta o l'ossocollo? Grazie mille per un cenno a riscontro e, con l'occasione, le rinnovo i miei complimenti per il sito internet. Con i migliori saluti. Silvia

 

 

Cara Silvia,

la porchetta non può essere considerato un salume, ma un arrosto di maiale giovane, che viene eviscerato, condito con spezie varie e cotto in forno.

Personalmente devo dire che la mangio raramente perché troppo spesso non mi convince. Trovo che le parti magre rimangano eccessivamente stoppose, e quelle grasse siano troppo grasse, con il risultato che spesso bisogna scartare gran parte della parte più appetibile, quella grassa, per non eccedere con le calorie, per poi mangiare la parte meno buona, quella magra. Senza contare che a volte lo scarto è veramente eccessivo, con ovvi problemi economici (un alimento da 10 euro al kg si finisce per pagarlo 20!). Nel centro Italia la porchetta è un alimento molto diffuso: moltissime norcinerie la presentano all'ingresso dei negozi, nell'apposita teca di vetro, quasi quotidianamente. Al nord è un alimento consumato con meno frequenza e quindi meno diffuso nei negozi.

 

 

È molto difficile risalire alle calorie per 100 g della porchetta, perché la quantità di grasso può variare molto. Diciamo che si può andare dalle 250 alle 400 kcal per 100 g, considerando che, essendo carne cotta, anche la parte magra è molto calorica in quanto buona parte dell'acqua presente nella carne fresca è evaporata.

I problemi della porchetta sono quindi le calorie, che si possono ridurre scartando le parti grasse, e che comunque possono essere controllate con il peso forma: se un soggetto è magro e tale rimane non deve farsi spaventare dagli alimenti grassi, perché eccedere significa ingrassare. Se questo non avviene significa che non si eccede!

 

 

L'altro problema riguarda il sodio: la porchetta è condita con parecchio sale e sicuramente è uno degli alimenti a rischio, ovvero da assumere solo ogni tanto e non in abbinamento ad altri alimenti ricchi di sodio. La pizza purtroppo è uno di questi: una margherita contiene da sola circa il 70% del sodio che possiamo assumere giornalmente, se la condiamo con la porchetta sicuramente arriviamo al 100% con un solo pasto, il che significa che il giorno della pizza con porchetta sicuramente introduciamo troppo sodio.

Ultimo problema: la porchetta spesso non viene prodotta dal macellaio che la vende, ma è un prodotto industriale che acquista da aziende anche di grandi dimensioni, che possono fare uso di conservanti (nitriti e nitrati) abitualmente utilizzati nei salumi e nocivi per la salute perché potenzialmente cancerogeni. Conviene quindi chiedere al negoziante chi produce la porchetta e leggere gli ingredienti che egli è obbligatoriamente tenuto ad esporre o a presentarci, se richiesti.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?

 


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...


Alimentazione per crescita muscolare

La giusta alimentazione per la crescita muscolare senza incappare in pregiudizi alimentari.


Il miele fa bene... Ma non per la tosse!

Salve ho letto il vostro articolo e sono andata anche nel sito dell'istituto nazionale apicoltura, che avevate sottolineato...

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.