Sfiducia nella dietologia

Indice delle risposte pubblicate

 

 

Oggetto: sfiducia nella dietologia?!?! Posso porre delle domande? Devo seguire qualche particolare procedura? Provo a porne una. Recentemente mi sono rivolto alle patate (80 calorie) per ingerire qualcosa al posto della pasta (370 calorie). Recentemente dai libri di dietologia si scopre che la patata è il peggiore veleno che esista. Ho sempre saputo che i tedeschi sono stati, non so se sono ancora, colossali mangiatori di patate, tant'è che venivano indicati con il nomignolo di "kartofen". Come mai non sono tutti morti? Grazie e cordiali saluti, bartolomeo.

Caro Bartolomeo,

la tua divertiente email è molto significativa, poiché dimostra in poche righe che:

  • basta avere un minimo di spirito critico per capire quanto sia tragicamente di basso livello l'informazione nel campo della nutrizione (vedi il genio Lemme a Porta a Porta);
  • chi cerca di informarsi trova una confusione totale, dove tutti dicono tutto e il contrario di tutto, e il bello è che pretendono di dimostrarlo scientificamente!

La situazione sembra disperata, ma la soluzione c'è ed è molto semplice.

Fatti questa semplice domanda: sono magro (per capire se lo sei, ti rimando a questo articolo)?

Se la risposta è SÌ, allora le patate non fanno male, e nemmeno la pasta, e nemmeno tutti gli altri alimenti comprese salsicce, burro, cioccolata... Purché tu rimanga magro.

 

 

Se la risposta è NO, allora non solo le patate ti fanno male, ma anche la pasta, il burro, le salsicce... E anche l'olio di oliva, il pane, la frutta (sì, anche la frutta, in eccesso, fa ingrassare)... Diventa magro e questi alimenti come per magia da cattivi diventeranno buoni.

Queste mie parole vogliono essere provocatorie, ma non troppo. La regola numero uno di una corretta alimentazione è il controllo del peso corporeo. Chi parla di alimentazione corretta deve in primis affermare il concetto che non si può dire di mangiare bene se si è in sovrappeso.

Ultimamente nella rubrica TG2 salute ho visto una esperta in nutrizione in evidente sovrappeso (non sto parlando di qualche kg di troppo, ma di un soggetto quasi obeso) che parla di alimentazione corretta. A me sembra francamente un paradosso, che alla fine porta a fare valutazioni sull'alimentazione che poco o nulla hanno a che vedere con la salute.

 

 

Appena una persona che non conosco scopre che mi occupo di alimentazione, subito mi chiede se tengo in considerazione l'abbinamento tra cibi (in particolare la "dissociazione"), le intolleranze, se elimino questo o quel cibo... A me non mi resta che rispondere quello che ho risposto a te: per chi è magro non esistono cibi buoni e cibi cattivi! Venendo alle patate, posso risponderti scientificamente in questo modo: è vero che le patate hanno 1/3 delle calorie della pasta, ma è anche vero che 100 g di pasta sono tutta un'altra cosa rispetto a 100 g di patate (con i primi ci pranzi, se sei bravo a preparare un sugo saziante, con le seconde ci fai a malapena un contorno da fame). Quando valuti un alimento, devi utilizzare l'indice di sazietà, un indice che consenta un confronto degli alimenti a parità di calorie: nel tuo caso, tale indice è basso per entrambe. Se fai un pasto a base di pasta o di patate, difficilmente riuscirai a saziarti mangiando la giusta quantità di calorie (tenderai a mangiarne troppe).

Quindi devi adottare una strategia per preparare un piatto a base di patate o di pasta, che ti consenta di elevarne l'indice di sazietà. Questo è lo scopo della cucina Sì.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...


Alimentazione per crescita muscolare

La giusta alimentazione per la crescita muscolare senza incappare in pregiudizi alimentari.


Il miele fa bene... Ma non per la tosse!

Salve ho letto il vostro articolo e sono andata anche nel sito dell'istituto nazionale apicoltura, che avevate sottolineato...

 


Polemiche sul pesto genovese

noto nella ricetta del pesto genovese due errori notevoli specie per un enogastronomo, per di più genovese...


Stanchezza e allenamento

Il fenomeno della stanchezza dopo l'allenamento: il recupero.


Muscoli dopo i 35 anni?

Dopo i 35 anni è ancora possibile aumentare la massa muscolare?


Sfiducia nella dietologia

Recentemente mi sono rivolto alle patate (80 calorie) per ingerire qualcosa al posto della pasta (370 calorie)...