Trigliceridi alti

Indice delle risposte pubblicate

Buonasera, ho appena ritirato i miei ultimi esami del sangue, dai quali ho evinto i trigligeridi molto alti: 175 mg/dl. Sono una donna di 33 anni alta 1,62 e peso 55 kg. Non fumo, non mangio quasi mai insaccati e condisco gli alimento con olio di riso, utilizzo poco sale, e soltanto durante il fine settimana, bevo del vino ( 2 bicchieri durante i pasti). 1 volta alla settimana mangio 60 grammi di formaggio e una volta alla settimana 2 uova sode, bevo sempre latte Zimil ad alta digeribilità. Questi risultati mi preoccupano. Cosa posso fare?

 

 

Cara Silvia, i trigliceridi diventano pericolosi quando superano i 180 g/dl, se non sono accompagnati da un rischio cardiovascolare alto e altri fattori di rischio non devono essere considerati preoccupanti, tuttavia, se si escludono cause familiari i trigliceridi alti sono un campanello d'allarme, indice che qualcosa non funziona nell'alimentazione. Sicuramente sei una persona che reputa importante seguire una corretta alimentazione, però non posso non notare alcuni errori che commetti, probabilmente perché la tua coscienza alimentare è influenzata dai messaggi dei mass media, che spesso possono risultare fuorvianti.

Giustissimo non fumare, limitare gli alcolici in genere (non solo il vino), e utilizzare poco sale... Ma con gli accorgimenti di carattere generale mi fermerei qui.

Aggiungerei invece un controllo più efficace del peso: il tuo IMC dice che non sei sovrappeso, però non hai un peso ottimale (il tuo peso forma è di 52,5 kg): i trigliceridi dipendono molto dal peso corporeo, tornando in peso forma probabilmente si abbasseranno.

 

 

Non mi parli di attività fisica, un elemento molto importante nella lotta alle malattie cardiovascolari, e indispensabile per arrivare al peso forma e mantenerlo: ti sconsiglio di dimagrire 2 kg senza un'attività fisica sufficientemente intensa e frequente (3-4 volte la settimana). Due kg possono sembrare pochi, ma ti assicuro che per ottimizzare il peso e mantenerlo occorrono importanti cambiamenti nello stile di vita, soprattutto sportivo, che influiranno sicuramente sul livello dei trigliceridi.

Ti sconsiglio di utiizzare l'olio di riso, un olio raffinato che non contiene tutte quelle sostanze benefiche presenti in un'olio non raffinato: meglio sostituirlo con olio extravergine di oliva, che oltretutto, se ben scelto, ha caratteristiche organolettiche molto superiori, che ne consentono un utilizzo in minori quantità. Altro fattore importante sono i grassi omega 3, fondamentali nel controllo dei trigliceridi, contenuti nel pesce grasso, che andrebbe assunto 3-4 volte la settimana. Quando sarai in peso forma e avrai fatto qualche aggiustamento nella scelta degli alimenti della tua alimentazione, potrai anche non curarti dei valori di trigliceridi, che possono dipendere da fattori familiari e sono poco importanti se non associati ad altri fattori di rischio.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?

 


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...


Alimentazione per crescita muscolare

La giusta alimentazione per la crescita muscolare senza incappare in pregiudizi alimentari.


Il miele fa bene... Ma non per la tosse!

Salve ho letto il vostro articolo e sono andata anche nel sito dell'istituto nazionale apicoltura, che avevate sottolineato...

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.