Perché andare in palestra?

Indice delle risposte pubblicate

Volevo chiederti un consiglio... Ti dissi che facevo molto sport, circa 50-55 min di corsa o nuoto per cinque volte la settimana. Vorrei chiederti quanto sport (magari me ne consiglieresti uno alternativo da fare anche in casa?) e quante volte a settimana devo praticare per continuare a mantenere lo stesso peso? Mi sarà difficile continuare ad andare in palestra purtroppo..

 

 

Il nostro peso dipende da due fattori: quanto consumiamo (il che dipende dallo sport) e da quanto mangiamo, prendere in considerazione solo uno di questi aspetti è sbagliato. Se fai meno sport, avrai meno fame e mangerai di meno: passare da 5 ore la settimana a 3 ore non fa poi tutta questa differenza. Fare sport è più importante nella gestione delle eccezioni alimentari: difficile ammortizzare un cenone senza poter mettere in cascina un deficit calorico sportivo di almeno 500 kcal.

Volevo soffermarmi, piuttosto, sulla necessità di andare in palestra per fare sport. Secondo me è un luogo comune da cui bisogna uscire perché comporta tutta una serie di problemi. Uno si deve mettere in forma e cosa fa? Si iscrive in palestra. Questo avviene in genere in primavera. Poi va in palestra e cosa fa? Sta un'ora sul tapis roulant a camminare o correre. Mi chiedo: perché non farlo all'aria aperta!?!?!? Occorrono meno tempo, meno soldi, è molto più bello e quindi la fatica percepita è inferiore.

Per me fare sport significa anche avere un contatto con la natura, sentirmi all'interno di essa, ammirarla, sfidarla. Dunque, quando posso faccio sport all'aria aperta. L'unico posto al chiuso che frequento è la piscina, e in estate se sono al mare o al lago nuoto in acque libere. Preferisco mille volte una gara di nuoto in mare o in lago che una noiosissima mezza giornata di gare (una giornata intera non sono mai riuscito a tollerarla!) in piscina.

 

 

Chi corre sul tapis roulant o fa ciclette lo fa solo con la motivazione di avere un fisico più bello, ma questo non è quasi mai sufficiente per ottenerlo veramente! Occorrono un mix di motivazioni la somma delle quali superi una soglia critica che consenta di praticare con sufficiente intensità e volume. E questo è possibile solo se si pratica uno sport vero, e non un suo surrogato.

Concludendo: ti consiglio la corsa come sport principale, partendo da casa e correndo per il solito tempo. Ti occorrono 60 minuti più il tempo per la doccia.

Quando puoi (2 volte la settimana, per esempio) puoi nuotare in piscina, il che richiede sicuramente più tempo.