Quando lo sport è troppo?

Indice delle risposte pubblicate

Ciao Andrea, quando secondo te lo sport è troppo nel senso cosa pensi di chi non professionista si dedica agli iron-man o alle ultramaratone? In questi casi lo sport non divenda più una tortura che un divertimento, con gli allenamenti così massacranti tipo 5 ore di bici e due di corsa in un solo giorno?

 

 

Secondo me lo sport è troppo se:

  • non mi consente di coltivare altre passioni (divento schiavo dello sport);
  • danneggia il mio fisico invece di mantenerlo forte e giovane.

Fare un ironman o una ultramaratona non è un problema, se il tuo fisico te lo consente e se sei allenato a farlo. Il problema è che poche persone sono allenate a farlo, e poche persone hanno il fisico per farlo!

L'iscrizione a un ironman costa circa 300 euro. Il tempo massimo varia dalle 16 alle 18 ore, se non sbaglio... Un tempo molto alto. Se io e te domani andiamo a un iroman, nuotando sciolti 3,8 km in 2 ore, pedalando a 25 all'ora per 8 ore, fermandosi ogni tanto per sgranchirci le gambe, e facciamo la maratona in 6 ore camminando, possiamo orgogliosamente dire di aver finito un ironman. E molte persone, credimi, fanno più o meno così... Per vantarsi di aver finito un ironman (gli organizzatori ringraziano). Secondo me a questi soggetti tanto sport fa male... Alla testa! Nel senso che psicologicamente parlando, sono piuttosto scarsi, visto che compiono un impresa senza valore, atleticamente parlando, pensando di aver fatto chissà che cosa.

 

 

Un paio di aneddoti freschi freschi. Io corro una volta la settimana, perché ho stabilito che questo è il volume che non mi dà problemi fisici, mi mantiene in forma (come runner), e tutto sommato la corsa è uno sport che non mi esalta come altri. Giovedì allenamento di corsa, con un compagno di allenamento nuovo: 15 minuti più del solito, e gli ultimi 4 km al limite. Sabato mi chiama, dicendo che domenica con la squadra di triathlon vanno a fare la mezza maratona a Pistoia. "No grazie, nemmeno se mi paghi", ho risposto. Non sarei allenato a correre 21 km, ho ancora male alle gambe da giovedì, e poi sinceramente non ho voglia di perdere una mattinata per 2 ore di corsa. Ma ripensando ai bei momenti passati insieme giovedì coltivando una passione comune, per un microsecondo, lo ammetto, ho pensato che poteva avere senso andarci.

Domenica ho fatto 60 km in bici insieme a un altro compagno di squadra, che la mattina aveva fatto la mezza maratona in 1h24'. E lo abbiamo implorato di andare tranquillo, altrimenti sarebbero stati dolori! Sembrerebbe naturale provare una certa invidia per la sua forza, ma in realtà è sbagliatissimo, perché io dallo sport posso ottenere gli stessi benefici che ottiene lui andando così tanto più forte di me!

 

 

Altri magari pensano che sia un invasato che fa cose da pazzi. Lo conosco poco, ma credo che in realtà sia una persona equilibrata, geneticamente dotata, che fa quello che ama, lo sport.

Di rientro dalla bici, ho fatto 1h15' di nuoto. Alcuni amici mi chiedono chi me lo fa fare. La risposta è semplice: mi piace, e mi fa stare bene.

Dopo la piscina, cena con gli amici fino a mezzanotte. Oggi sto bene, sveglia alle 7, gambe e spalle leggermente indolenzite, ma sono pronto per un nuoto allenamento in piscina, sebbene ieri abbia fatto 4 ore di sport. Ovvio che se avessi fatto la mezza maratona più i 60 km di bicicletta sarei morto, niente cena con gli amici e oggi sarei uno zombie.

Il concetto, dunque, è questo: è inutile scimmiottare i campioni o gli atleti più forti di noi, che devono essere al massimo dei punti di riferimento, l'importante è fare ciò che ci piace rispettando il nostro corpo. 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...

 


Alimentazione per crescita muscolare

La giusta alimentazione per la crescita muscolare senza incappare in pregiudizi alimentari.


Il miele fa bene... Ma non per la tosse!

Salve ho letto il vostro articolo e sono andata anche nel sito dell'istituto nazionale apicoltura, che avevate sottolineato...


Polemiche sul pesto genovese

noto nella ricetta del pesto genovese due errori notevoli specie per un enogastronomo, per di più genovese...


Stanchezza e allenamento

Il fenomeno della stanchezza dopo l'allenamento: il recupero.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.