Tè verde e colesterolo

Indice delle risposte pubblicate

Caro Andrea, ti riscrivo dopo un po' di tempo [...] volevo chiederti quante più informazioni possibili sul tè verde. Lasciamo stare le proprietà antitumorali (che credo non dimostrate), mi interessava per abbassare un po' il colesterolo (senza ingurgitare yogurt agli steroli che costano e che limitano l’assorbimento dei carotenoidi), ma soprattutto per facilitare il dimagrimento, visto che sto impostando un programma di attività aerobica (3-4 volte corsa, progressivamente partendo da zero). Mi è sorto un dubbio (e cercando su internet non l'ho chiarito): contiene o no caffeina e in che quantità perché se la contiene dovrebbe essere dannoso per chi già come me tende ad avere il colesterolo alto. Grazie in anticipo e buon lavoro. P.S.: attualmente peso 78kg (forse mi porto un po' di muscoli da quando facevo body-building), sono alto 1,80 m ed ho il colesterolo tot=252 e l’Hdl=52, quindi il rischio cardiovascolare non mi preoccupa, vorrei perdere almeno 5 chili).

 

 

È interessante collegare questa mail alla strategia antitumorale di cui ho parlato nell'articolo appena uscito su cancro e dieta.

Mi sembra che tu ti stia concentrando sui dettagli dell'alimentazione ancor prima di affrontare gli aspetti più importanti. Questo ti distrae dal raggiungimento di un obiettivo facilmente centrabile con strumenti molto più potenti rispetto alle proprietà di qualunque singolo alimento.

Infatti, il tuo colesterolo HDL molto probabilmente aumenterà a seguito di un allenamento aerobico, se parti da zero; inoltre se dimagrirai 5 kg il colesterolo totale diminuirà e ti ritroverai fuori pericolo (attualmente il rapporto tra colesterolo totale e HDL, pari a 5, è alto). E tutto questo senza bisogno di assumere tè verde. Questo tipo di tè, che per inciso contiene caffeina, anche se poca, contiene sostanze antiossidanti che garantiscono sicuramente qualche beneficio a lungo termine, se il consumo è quotidiano e in quantità non minimale (si parla di alcune tazze, dunque almeno mezzo litro).

 

 

Penso che bere tè sia una buona abitudine come sostituto dell'acqua, quindi senza zucchero. Personalmente durante la giornata bevo volentieri un litro di tè, mentre non farei lo stesso con l'acqua. Il tè diventa quindi un ottima fonte di acqua, oltre che di antiossidanti.

Ultima cosa: se hai deciso di iniziare a correre, sii molto prudente perché chi inizia da zero, non è più giovanissimo e non è in peso forma rischia di infortunarsi nelle prime fasi degli allenamenti. Dunque, ascolta sempre il tuo corpo, non forzare all'inizio e se puoi, alterna la corsa con altri sport aerobici.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


Perseverare è diabolico

Ho un dubbio che mi turba da molto tempo, sono un ragazzo che ha fatto parecchie volte diete drastiche con risultati ottimi in breve tempo...


Il calcolo della massa grassa

Mi chiedevo come sia possibile che una semplice bilancia misuri anche il metabolismo, la massa grassa, magra ecc...


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...

 


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...