I semi germogliati a crudo e gli enzimi "vivi"

Indice delle risposte pubblicate

Gentili esperti, il consumo di semi germogliati a crudo si sta diffondendo perchè sono creduti fonte unica di vitamine e di enzimi vivi (gli enzimi che si attivano nel processo di germogliazione). Alcuni nutrizionisti sostengono che pur mangiando germogli crudi che contengono enzimi vivi, gli stessi enzimi vivi non saranno utili per il nostro organismo (si suppone possano essere utili per digerire proteine e amidi) perchè verranno distrutti dai succhi gastrici. Se fosse vero, consumare germogli sarebbe inutile, anche perchè i valori nutrizionali (vitamine, sali minerali) sono quasi identici ai semi non germogliati, ad eccezione delle vitamine termolabili che rimangono integre nei germogli crudi. Inoltre i germogli presentano la difficoltà di mantenere condizioni igieniche adatte per evitare le muffe nel processo di germogliazione. Cosa ne pensate? Grazie per l'attenzione Cordiali Saluti

 

 

Questa dei germogli è una evoluzione della tendenza maniacale a voler preservare in ogni modo possibile tutti i nutrienti presenti negli alimenti. Ogni volta che ci troviamo di fronte ad affermazioni come queste, chiediamoci queste cose.

  1. Il nutriente che si perde è essenziale (non sintetizzato dall'organismo)?
  2. Una alimentazione normale, variata, garantisce il soddisfacimento delle quantità ideali o occorre una integrazione o una particolare attenzione per soddisfare le quantità minime di quel nutriente?

In questo caso, la risposta al punto 1 è decisamente NO, visto che gli enzimi che gli servono il nostro organismo se li produce da solo. Un corpo sano non ha problemi digestivi e non ha bisogno di aiuti esterni (naturali o sintetici) per migliorare la digestione. Se ho bisogno di enzimi esterni perché il mio apparato digerente non ce la fa da solo, devo preoccuparmi seriamente e scoprire le cause della mia debolezza, non mangiare germogli! Lo stesso ragionamento vale per le presunte intolleranze: se scopro che non riesco più a digerire questo o quell'alimento, è il caso di chiedersi perché sto diventando così debole, non di dare la colpa all'alimento!

 

 

Dunque, non è nemmeno necessario passare alla 2, né considerare tutte gli altri "se" e "ma", pure legittimi, che sollevi. Anche per quanto riguarda le vitamine, basta un consumo sufficiente di frutta e verdura (necessario, tra l'altro, per rimanere in peso forma) per avere tutte le vitamine e i minerali di cui abbiamo bisogno. Per non parlare del fatto che gli enzimi non sono "vivi" (quindi c'è un errore scientifico nella tua affermazione), perché non sono cellule o organismi, sono semplici proteine che con la temperatura o l'acidità perdono la loro funzione perché denaturano (si "srotolano", perdendo la loro struttura tridimensionale).

Prima di pensare a questi dettagli, a prescindere dalla loro sensatezza, pensiamo alle cose importanti (essere magri, praticare una buona attività fisica ed evitare composti dannosi negli alimenti)... Poi potremo dedicarci alle "finezze". Una "finezza sensata", per esempio, è quella dei grassi omega 3: possiamo dire cioè che il consumo di pesce è praticamente indispensabile, che occorre scegliere solo una certa tipologia di pesci, che occorre cuocerli in modo da non degradare i grassi, tutte informazioni importanti per raggiungere lo scopo di dare all'organismo ciò di cui ha bisogno. 

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?

 


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...


Alimentazione per crescita muscolare

La giusta alimentazione per la crescita muscolare senza incappare in pregiudizi alimentari.


Il miele fa bene... Ma non per la tosse!

Salve ho letto il vostro articolo e sono andata anche nel sito dell'istituto nazionale apicoltura, che avevate sottolineato...