Il consumo corretto della verdura

Guarda il video >>

Indice delle risposte pubblicate

Vi leggo regolarmente e un paio di anni fa ho seguito i corsi di comportamento alimentare all'ospedale Sant'Orsola. Ne ho ricavato il principio fondamentale che l'alimentazione corretta si basa sul rimpinzarsi di verdura. Perciò la mia domanda è: come si fa a strafogarsi di verdura senza gonfiarsi?

 

 

Ti ringrazio molto per questa mail molto simpatica (ogni volta che mi viene in mente, non sai che risate...) e altrettanto interessante.

La verdura (ad esclusione delle patate) è l'unico cibo che, in teoria, possiamo mangiare veramente a volontà senza rischiare di eccedere con le calorie. Una volta che si impara ad apprezzarla al naturale o con poco condimento, si pensa di aver trovato la soluzione ai propri problemi di fame durante la dieta... Ma purtroppo ben presto ci si rende conto che le scorciatoie non esistono. Infatti ci sono due problemi: il primo è che la verdura ci riempie la pancia, non ci sazia.

Dopo una scorpacciata di verdura, il nostro cervello ci dice: "bene, ti sei riempito la pancia fino a scoppiare. Ora però dammi le calorie, i carboidrati, le proteine e i grassi che mi servono per vivere."

E come lo fa? Negandoci la sensazione di sazietà vera, quella che deriva dal rilascio degli ormoni della sazietà, prodotti solo a seguito dell'ingestione di carboidrati e grassi. Se cerchiamo di placare questi segnali con altra verdura, il nostro stomaco prima o poi va in crisi perché non è più in grado di contenere altro cibo. L'eccessiva dilatazione dello stomaco alla lunga è deleteria perché così ci abituiamo ad ingerire grandi quantità di cibo e tenderemo ad alzarci da tavola solo quando la pancia è eccessivamente piena.

 

 

Quando capiterà di mangiare solo cibi ipercalorici (per esempio nelle occasioni conviviali), saranno guai, perché tenderemo a riempierci come al solito, ma di cibi ipercalorici e non di verdura!

Se invece resistiamo a questi segnali, ben presto scopriremo che la nostra pancia è di nuovo vuota, perché il nostro apparato digerente ci mette poco tempo ad elaborare cibi con poche calorie.

 

 

Secondo problema: il dimagrimento non dipende solo dalle calorie, ma anche dalla massa alimentare totale che ingeriamo. Questo concetto fondamentale è uno dei pilastri del mio metodo di dimagrimento. Dunque il tuo principio fondamentale è da mettere seriamente in discussione...

La verdura è uno degli alimenti più importanti nella nostra alimentazione, ma va utilizzata in modo intelligente. Il segreto è quello di abbinarla a cibi che abbiano le giuste calorie e il giusto rapporto tra i macronutrienti, che mettano in pace il cervello, affinché che non vada in allarme a causa di un pasto troppo leggero che per lui significa pericolo di rimanere a secco di energia.

Morale della favola: impariamo a non finire i pasti con la sensazione di gonfiore addominale. Mangiamo una quantità di verdura ottimale per avere la giusta sazietà e le giuste calorie, fornite dagli altri cibi che compongono il pasto. Nelle ricette Sì trovi un esempio di come si possa ottenere un buon compromesso tra quantità di verdura e cibi nutrienti, che garantisce la giusta sazietà, le giuste calorie e l'equlibrio dei nutrienti, senza eccessivo gonfiore.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Posta dei visitatori


Perseverare è diabolico

Ho un dubbio che mi turba da molto tempo, sono un ragazzo che ha fatto parecchie volte diete drastiche con risultati ottimi in breve tempo...


Il calcolo della massa grassa

Mi chiedevo come sia possibile che una semplice bilancia misuri anche il metabolismo, la massa grassa, magra ecc...


La dieta Lemme: geniale o banale?

Dieta Lemme: la dieta del farmacista di Desio basata su spaghetti insipidi a colazione.


Eritritolo: un nuovo dolcificante

Ho trovato un prodotto che mi ha incuriosita, il Lakanto, un dolcificante usato e proveniente dal Giappone...

 


Uova a colazione

Uova a colazione: per tutta la vita ho trovato disgustosa la colazione all'italiana fatta di marmellate, cornetti, latte ecc...


Alimentazione e sport serale

Che tipo di cena potrebbe fare per poter avere una "veloce" digestione dopo lo sport serale?


Facciamo confusione...

Come se già non ce ne fosse abbastanza. E poi ci si lamenta se crescono i problemi dovuti al rapporto tra la persona e il proprio peso.


Qualità del gelato

Ultimamente faccio caso alla tabella degli ingredienti ormai presente in molte gelaterie artigianali...

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.