Torta rovesciata di ananas e noci - Soffice con e senza burro

La torta all'ananas e noci è una ciambella arricchita in superficie con uno strato di fette di ananas sciroppato e noci, condite a loro volta con del caramello. Si chiama anche torta rovesciata di ananas e noci, perché viene montata a rovescio: la cottura avviene con lo strato di ananas e noci che giace sul fondo della tortiera: una volta pronta, la si rovescia in modo tale da esporre l'ananas in superficie.

 

 

Origini della torta

Questa torta ha origini moderne, visto che, a quanto pare, si è diffusa in Italia tra gli anni 70 e 80, affermandosi in modo incredibile in tutta la penisola. Oggi non esiste quarantenne che non ricordi questa torta, preparata dalla nonna: l'inconfondibile aroma dell'ananas cotto nel caramello, arricchito dalle noci che si tostano in cottura, conferendo a questa torta un gusto inconfondibile, e delizioso. E questo risultato era ottenibile (e lo è tutt'ora) con ingredienti semplicissimi e che non richiedevano alcuna preparazione preliminare: bastava preparare l'impasto e il caramello, aprire la scatola di ananas sciroppato, e il gioco era fatto. Minima spesa, massima resa: il segreto di questa ricetta, che ne ha decretato il successo, è tutto qui.

 

 

Questa torta non è sicuramente nata in Italia: basta cercare "pinepple upside down cake", ovvero torta rovesciata di ananas, e scopriremo che questa ricetta è diffusissima anche nel mondo anglosassone. Una tipica variante prevede di sostituire le noci con delle ciliegie sciroppate, che vengono aggiunte all'interno dei buchi delle fette dell'ananas. All'estero è molto diffusa anche la variante con noci pecan, che sono del tutto simili alle nostre noci. Altre varianti prevedono di aromatizzare la base della torta con cannella, rhum, vaniglia o altre spezie.

Per arricchire il caramello che condisce le fette di ananas, si può aggiungere del burro (30-50 g) una volta pronto, subito dopo aver spento la fiamma, lo si fa sciogliere nel caramello e poi si versa il composto sul fondo della torta e si prosegue nella preparazione della ricetta.

Con burro o senza?

Questa ricetta si può preparare con il burro (e che sia buono, possibilmente), cosa che consiglio vivamente, oppure con l'olio, che può sostuire il burro nell'impasto, mantenendo la stessa quantità o riducendola leggermente (per esempio, 80 g di olio al posto di 100 g di burro). Il burro è consigliabile perché conferisce all'impasto un aroma che l'olio raffinato, inodore e insapore, non può conferire, a fronte di un vantaggio nullo dal punto di vista del risparmio di calorie. La quantità di burro varia da ricetta a ricetta: in quelle più ricche si arriva fino a un rapporto di 1:1 tra la farina e il burro, ma si può ottenere un ottimo risultato anche dimezzando le quantità di burro, cosa che consiglio vivamente: stiamo facendo l'impasto di una ciambella, non quello di una pasta frolla!

Sì o No?

 

 

La torta rovesciata di ananas è una delle prime torte che ho modificato, al fine di renderla compatibile con un'alimentazione salutistica, attenta alla linea. Qualunque ricetta preveda l'utiizzo di frutta, è modificabile secondo i principi della cucina Sì, che nel caso dei dolci da forno prevedono una densità calorica limitata alle 250 kcal per 100 g. Per alleggerire la torta di ananas e noci bisogna eliminare il caramello, o quantomeno ridurlo drasticamente, per esempio dimezzando la quantità di zucchero (60 g invece di 120). Si può inoltre ridurre ulteriormente la quantità di impasto passando a 100 g di farina e ricalibrando di conseguenza tutti gli altri ingredienti. Questa torta ha sempre fatto parte del menù di Diet to go, il catering dietetico a domicilio con il quale ho collaborato per 10 anni, fin dagli inizi nel 2005. Vai alla torta rovesciata di ananas.

Ricetta della torta rovesciata di ananas

Le ricette per la torta di ananas e noci si sprecano, in rete, e differiscono spesso per pochi dettagli. Personalmente non amo che lo strato di ciambella sia troppo spesso, quindi vi propongo una ricetta in cui tale strato non è più alto di 3-4 cm. Se amate una torta più ricca di impasto, potete aumentare di 1/3 tutti gli ingredienti arrivando dunque a 200 g di farina, 4 uova, 200 g di zucchero, 100 g di burro e 60 g di succo di ananas.

Torta rovesciata di ananas e noci

Autore: Andrea Tibaldi

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

  • 150 g di farina debole
  • 150 g di zucchero
  • 3 uova
  • 75 g di burro
  • 12 g di lievito vanigliato (3/4 di bustina)
  • 50 g di succo di ananas
  • 1 lattina di ananas sciroppato
  • una decina di noci
  • 120 g di zucchero per il caramello

Preparazione

Preparare il caramello: in una casseruola di acciaio con fondo spesso, unire lo zucchero e circa 50 g di acqua, mettere sul fuoco e far sciogliere lo zucchero, quindi continuare la cottura muovendo delicatamente la casseruola per tenere mescolato lo sciroppo in ebollizione. Quando prende un bel colore dorato, spegnere e versare immediatamente sul fondo di una tortiera di 26 cm. Adagiarvi le fette di ananas e inserire le noci negli spazi vuoti: mezza noce in ogni "buco" delle fette di ananas, e i restanti gherigli intorno.

Preriscaldare il forno a 170 gradi, modalità ventilato, sgusciare le noci e scolare l'ananas, tenendo da parte 50 g di succo (circa 5 cucchiai). Far ammorbidire il burro a temperatura ambiente, oppure passarlo brevemente al microonde, montare le uova con lo zucchero e il burro, quando raggiungono il massimo volume unire la farina in tre passaggi, mescolando con una spatola, unire il succo di ananas al secondo passaggio, e il lievito all'ultimo.  Versare il composto nella tortiera, sopra le fette di ananas, distribuirlo uniformemente.

Infornare per 40 minuti, controllare la cottura infilando uno stuzzicadenti all'interno dell'impasto, nella parte centrale, dovrà fuoriuscire asciutto.

Far raffreddare 10 minuti, quindi rovesciare la torta su un piatto di portata. Questa operazione è facilitata se si utilizza una tortiera con cerniera.

Informazioni nutrizionali per porzione (12 porzioni)

 

Energia

316 kcal - 1321 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

1 g

Proteine

4 g - 5%

Carboidrati

42 g - 51%

Grassi

16 g - 44%

di cui

 

saturi

6.8 g

monoinsaturi

3.8 g

polinsaturi

3.2 g

Fibre

1 g

Colesterolo

72 mg

Sodio

17 mg

 

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Frittelle di mele - Gonfie e soffici

Le frittelle di mele sono un dolce tipico della regione Trentino Alto Adige, ma diffusa in tutta Italia. Scopri come farle gonfie e soffici!

Scapece

Scapece ovvero la marinatura in aceto ed erbe aromatiche di verdure o pesci fritti tipica del Meridione.

Alici marinate - Ricetta classica e veloce con aceto

Le alici marinate sono un piatto semplice, ma è importante adottare alcuni accorgimenti per essere sicuri del risultato. Scopriamo questa ricetta con aceto, vino e limone.

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi

Pasta con pesto di pistacchi e gamberi: una raffinata e gustosa ricetta di origine siciliana, patria tanto dei gamberi, quanto dei pistacchi.

 

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di San Giuseppe: i dolci tipici campani, diffusi un po' in tutto il sud Italia, a base di pasta per bignè che però viene fritta, dopo un passaggio in forno.

Ziti alla genovese - Origini e ricetta napoletana

Ziti alla genovese: la ricetta originale napoletana di questo primo piatto a base di cipolle e carne di manzo.

Gulasch (o gulash) : ricetta originale e light

Il gulasch, il famoso piatto ungherese qui proposto con la ricetta originale, ma anche rivisitato in chiave dietetica.

Pici all'aglione - Ricetta toscana

I pici all'aglione sono un piatto di origine toscana, preparato con un particolare aglio molto grosso come dimensioni, ma più delicato.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.