Cosce di rana fritte

La ricetta delle rane fritte è sicuramente la più diffusa e conosciuta a base di carne di rana. La si può trovare un po' ovunque in Italia, dato che le rane sono facilmente reperibili surgelate nei negozi specializzati (asiatici o pescherie). In particolare, le rane fritte sono una pietanza tipica dei ristoranti cinesi e di ristoranti nelle zone in cui il consumo di rane fa parte della tradizione (Piemonte, Lombardia, Emilia, Veneto).

 

 

Il segreto per delle ottime rane fritte sta nella marinatura, le rane vengono lasciate a bagno con acqua, aceto (o vino) ed erbe aromatiche così da renderne le carni più bianche e più tenere.

Successivamente le rane possono essere semplicemente infarinate, oppure passate nell'uovo, nella farina e nel pangrattato come nella classica frittura, o ancora immerse in una pastella o in una tempura a base di farina di riso e birra o acqua frizzante.

Per rendere le rane fritte più leggere e croccanti consiglio l'ultima opzione, una tempura delicata che ben si adatta alla delicatezza delle carni di rana. 

 

 

Ricetta delle rane fritte

Rane fritte

Ingredienti per 4 persone

  • 2 kg di cosce di rana
  • olio di semi di arachide q.b. per la frittura
  • sale q.b.

Per la marinatura

  • 100 ml di acqua fresca
  • 100 ml di aceto di vino bianco (o vino bianco)
  • 20 g di prezzemolo tritato
  • pepe bianco q.b.
  • noce moscata q.b. (facoltativo)

Per la tempura

  • 300 g di farina di riso
  • 100 ml di acqua frizzante fredda (o birra)

Preparazione

 

 

Scongelare le cosce di rana e lasciarle marinare per almeno 3 ore in una ciotola con l'acqua, l'aceto (o il vino), il prezzemolo tritato e il pepe. Quindi scolarle e asciugarle e immergerle nella tempura di farina ed acqua frizzante. Scaldare l'olio in una pentola dai bordi alti e friggere le cosce di rane poche alla volta fino a che non diventano dorate. Passarle su carta assorbente e servirle in tavola magari accompagnate da maionese o ketchup.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

403 kcal - 1685 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

69 g

Proteine

69 g - 71%

Carboidrati

0 g - 0%

Grassi

12 g - 29%

di cui

 

saturi

1.8 g

monoinsaturi

3.8 g

polinsaturi

5.6 g

Fibre

0 g

Colesterolo

176 mg

Sodio

98 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Besciamella fatta in casa tradizionale e leggera

La salsa besciamella è una delle salse basi della cucina, probabilmente la più famosa, non a caso è chiamata anche salsa madre.


Tarte Tatin: origine e ricetta alle albicocche

La Tarte Tatin di albicocche è una variante delle famosa torta di mele di origine francese.


Saltimbocca alla romana

I saltimbocca alla romana: involtini di carne ripieni di prosciutto e salvia.


Le pentole antiaderenti sono cancerogene?

Le pentole antiaderenti sono in genere sicure se utilizzate correttamente, fatte secondo le norme europee e di buona qualità.

 


Pollo in fricassea ricetta e video

La fricassea è una tecnica di cottura della carne detta anche "stufatura bianca". Ricetta e videoricetta della fricassea di pollo.


Spaghetti di soia con gamberi e verdure

Gli spaghetti di soia con gamberi e verdure: una ricetta ispirata alla cucina tailandese e in particolare al suo piatto nazionale.


Salmone marinato a secco con sale e zucchero (gravadlax)

Il salmone marinato a secco è una ricetta diffusa in tutta la Scandinavia, e in particolare in Svezia, dove viene chiamato gravlax o gravad lax.


Caponata di melanzane - Ricetta siciliana

Caponata di melanzane: ricette tradizionali siciliane, possibili varianti anche in chiave dietetica.