Nachos

I nachos sono uno dei piatti messicani e della cucina tex-mex più conosciuti e diffusi al mondo. La base è composta da triangolini di tortilla di mais fritti e poi sormontati da varie salse e da vari ingredienti a seconda dei gusti (formaggio, fagioli, chili, carne, peperoni, olive, cipolle etc...).

 

 

I nachos vengono mangiati come snack, come street food, con le mani.

Origine dei nachos

I nachos sono stati ideati per la prima volta nel 1943 da Ignacio Anaya detto "Nacho", il quale lavorava come maitre in un ristorante messicano a Piedras Negras, al confine con il Texas. Quando un giorno si fermarono a pranzo dieci donne, mogli di soldati americani, Ignacio si inventò questa ricetta tagliando delle tortillas di mais in triangoli e servendole con formaggio fuso e peperoncini jalapenos tagliati a rondelle. Le donne rimasero piacevolmente stupite e gli chiesero come si chiamava quel piatto, al che Ignacio rispose "Special Nachos", nome che tuttora è rimasto in voga.

Nel 1950 la ricetta dei nachos entrò di diritto nel libro di cucina tradizionale messicana e il 21 ottobre, giorno della nascita di Nacho Anaya, fu dichiarato l'International Day of Nachos, un festival molto sentito in Messico con tanto di preparazione del nachos più grande del mondo e competizioni tra vari ristoratori.

 

 

Tipologie di nachos

Nachos

Dalla prima ricetta dei nachos, solo con formaggio fuso (generalmente cheddar) e jalapenos, sono sorte tantissime altre varianti: dei nachos più sostanziosi sono quelli cosparsi di chili con carne, oppure di pollo o manzo cotti in umido o alla griglia. Non mancano i nachos con salumi, chorizo o bacon.

Le versioni vegetariane dei nachos prevedono l'uso di fagioli, spinaci, cipolle, lattuga, crema di melanzane, guacamole, peperoni, olive, pomodori.

Alcuni ristoranti servono anche la versione dolce con ananas e formaggio.

 

 

Sono, inoltre, molto speziati, con peperoncino e coriandolo soprattutto, e spesso anche con buccia di lime grattugiata.

Ricetta dei nachos

Un modo semplicissimo per preparare i nachos è quello di comprare un pacchetto di tortilla chips e poi di riscaldarle in forno sormontate da formaggio semistagionato, che fonda facilmente (fontina, stracchino, asiago, ecc.), assieme agli altri ingredienti (olive, cipolle, peperoni e così via). Oppure si possono preparare in anticipo le tortillas messicane seguendo questa ricetta.

Infine i nachos possono diventare una ricetta di riciclo se si ha a disposizione della polenta di mais avanzata.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di farina di mais
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 1 pizzico di sale
  • olio di semi di arachidi per friggere

Per il condimento:

  • 200 g di formaggio (cheddar o emmental)
  • 4 peperoncini jalapenos
  • 1 pomodoro
  • 1/2 peperone giallo
  • 10 olive nere

Procedimento: mescolare la farina di mais con l'acqua tiepida e il pizzico di sale. Formare un composto omogeneo e dividere l'impasto in 10 palline, quindi stenderne ognuna con il mattarello tra due fogli di carta da forno formando una sfoglia molto sottile. Con l'aiuto di una rotellina formare da ogni cerchio di impasto 8 triangoli di pasta.

Friggere in abbondante olio bollente i triangolini di nachos, quindi metterli in una teglia da forno, aggiungere il formaggio tagliato a julienne, i peperoncini e le olive tagliati a rondelle, il peperone e il pomodoro tagliati a cubetti.

Cuocere a 160°C per qualche minuto, fino a che il formaggio non si fonde e servire in tavola.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Sushi

Il sushi: il piatto simbolo della cucina giapponese a base di pesce crudo, alghe e riso.


Il forno a microonde: come funziona, i rischi, come sceglierlo

Il forno a microonde: consigli e ricette. Ormai la maggior parte delle famiglie possiede un forno a microonde ma solo in pochi ne sfruttano a pieno le potenzialità.


Il forno a microonde: come utilizzarlo

Il forno a microonde: come utilizzarlo per ottenere i vantaggi maggiori, e quando non utilizzarlo.


Brodo di carne: ricetta, calorie, tagli e procedimento

Il brodo di carne (di manzo): i tagli, la preparazione, gli aromi, la cottura, le calorie.

 


Quale farina usare per la pizza?

Come scegliere la farina in base al tipo di pizza che si vuole preparare: la scelta dipende dall'idratazione e dalla lunghezza della lievitazione.


Muffa nella marmellata e nella confettura

La muffa nella marmellata e nella confettura si ha sopratutto in seguito ad errate modalità di preparazione o conservazione, che si verificano sopratutto a livello domestico.


Besciamella fatta in casa tradizionale e leggera

La salsa besciamella è una delle salse basi della cucina, probabilmente la più famosa, non a caso è chiamata anche salsa madre.


Tarte Tatin: origine e ricetta alle albicocche

La Tarte Tatin di albicocche è una variante delle famosa torta di mele di origine francese.