Calamarata: tipo di pasta e ricetta

Tipo di pasta o ricetta?

Con il termine calamarata si indica sia un formato di pasta (una via di mezzo tra i mezzi paccheri e le mezze maniche, di forma cilindrica e stretta, liscia e senza rigatura), sia un primo piatto tipico della cucina partenopea e campana a base di calamarata, pomodorini e calamaritotani.

 

 

Il nome calamarata deriva, infatti, dalla somiglianza che questo formato di pasta ha con gli anelli di calamari con i quali viene condita, tanto che quando il piatto viene servito in tavola risulta difficile distinguere la pasta dal pesce.

La calamarata viene preparata secondo tradizione durante i pranzi o le cene delle grandi occasioni, come il Natale, il Capodanno o la Pasqua, un po' in tutta la regione.

Fa parte dei formati tipici della pasta di Gragnano

Le varianti della calamarata sono tante: può essere accompagnata da un ragù di pesce (pesce spada, coda di rospo, baccalà, gallinella di mare...), oppure da un sugo di crostacei e molluschi.

Anche se generalmente nella cucina campana si predilige abbinarla al pesce, non mancano versioni di calamarata con un sugo di verdure e formaggio (zucchine e ricotta, carciofi, melanzane e provola...).  

 

 

Ricetta della calamarata al ragù di coda di rospo

Calamarata

Non me ne vogliano i puristi della ricetta campana, ma in questo articolo propongo una variante della classica ricetta con calamari di tradizione partenopea, quella condita con un ragù di coda di rospo.

Ma, volendo, basta sostituire la coda di rospo con i calamari od i totani, e la tradizione è rispettata!

Consiglio sempre di usare un po' di finocchio selvatico in questa ricetta che si sposa molto bene. 

La calamarata non è facilissima da reperire al di fuori del Meridione, però tendenzialmente quasi tutti i grandi supermercati hanno quella della Garofalo. Altrimenti nei negozi di delicatessen si possono trovare altri pastifici artigianali sempre della zona di Gragnano.

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di calamarata
  • 300 g di coda di rospo
  • 300 g di pomodorini tipo Pachino IGP
  • 80 g di olive nere
  • 1 spicchio d'aglio
  • 120 g di vino bianco secco
  • un rametto di erbe aromatiche (finocchietto selvatico, timo, prezzemolo, basilico)
  • 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • peperoncino (facoltativo)

Procedimento

 

 

Lavare e pulire la coda di rospo, privarla della lisca centrale e tagliarla a cubetti di circa 1 cm di spessore.

Tagliare a metà (o in 4 parti, a seconda della dimensione) i pomodorini, tritare l'aglio e il peperoncino.

Tritare le erbe aromatiche e tagliare a due o tre parti ognuna le olive.

Scaldare bene una padella da 26-28 cm, versare 4 cucchiai di olio e far rosolare a i cubetti di coda di rospo per un paio di minuti, quindi unire l'aglio tritato e il peperoncino, cuocere per 10 secondi, sfumare col vino, farlo evaporare, unire i pomodorini e le olive, salare e cuocere coperto per 3 minuti, scoprire e continuare la cottura per altri 3-5 minuti.

Nel frattempo, lessare la pasta in acqua salata, scolare al dente e unirla al sugo, unire anche le erbe aromatiche, farla insaporire per un paio di minuti. Spegnere la fiamma e insaporire con due cucchiai di olio a crudo, quindi servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

608 kcal - 2541 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

14 g

Proteine

26 g - 17%

Carboidrati

82 g - 52%

Grassi

22 g - 31%

di cui

 

saturi

3.1 g

monoinsaturi

13.6 g

polinsaturi

2.6 g

Fibre

4 g

Colesterolo

28 mg

Sodio

220 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Quiche lorraine ricetta

La quiche lorraine è una torta salata a base di pancetta, panna e uova tipica della regione francese della Lorena.


Brutti ma buoni ricetta alle nocciole

I brutti ma buoni sono dolci a base di albume, zucchero e frutta secca, solitamente mandorle, ma in questo articolo trovate la versione con nocciole.


Pasta brisée

La pasta brisée: la base di tante torte salate come la quiche lorraine o dolci. Composta da soli 4 ingredienti e semplicissima da preparare.


Gnocchi alla bava ricetta

Gli gnocchi alla bava sono il termine poco raffinato col quale si indica una ricetta tradizionale valdostana, a base di panna e formaggio.

 


Mousse al cioccolato veloce (ricetta classica)

La mousse al cioccolato nella sua versione più classica e più semplice: la cosiddetta mousse al cioccolato veloce.


Mostaccioli di Oristano ricetta

I mostaccioli di Oristano sono la più famosa variante sarda di questi biscotti, e probabilmente una delle più originali nel panorama italiano.


Yogurt fatto in casa (denso e senza yogurtiera)

Lo yogurt fatto in casa, denso, senza yogurtiera e senza starter microbici, in modo economico, semplice e veloce.


Savoiardi fatti in casa

I savoiardi, i famosi biscotti piemontesi usati come base per il tiramisù o la zuppa inglese.