Calamarata: tipo di pasta e ricetta

Tipo di pasta o ricetta?

Con il termine calamarata si indica sia un formato di pasta (una via di mezzo tra i mezzi paccheri e le mezze maniche, di forma cilindrica e stretta, liscia e senza rigatura), sia un primo piatto tipico della cucina partenopea e campana a base di calamarata, pomodorini e calamaritotani.

 

 

Il nome calamarata deriva, infatti, dalla somiglianza che questo formato di pasta ha con gli anelli di calamari con i quali viene condita, tanto che quando il piatto viene servito in tavola risulta difficile distinguere la pasta dal pesce.

La calamarata viene preparata secondo tradizione durante i pranzi o le cene delle grandi occasioni, come il Natale, il Capodanno o la Pasqua, un po' in tutta la regione.

Fa parte dei formati tipici della pasta di Gragnano

Le varianti della calamarata sono tante: può essere accompagnata da un ragù di pesce (pesce spada, coda di rospo, baccalà, gallinella di mare...), oppure da un sugo di crostacei e molluschi.

Anche se generalmente nella cucina campana si predilige abbinarla al pesce, non mancano versioni di calamarata con un sugo di verdure e formaggio (zucchine e ricotta, carciofi, melanzane e provola...).  

 

 

Ricetta della calamarata al ragù di coda di rospo

Calamarata

Non me ne vogliano i puristi della ricetta campana, ma in questo articolo propongo una variante della classica ricetta con calamari di tradizione partenopea, quella condita con un ragù di coda di rospo.

Ma, volendo, basta sostituire la coda di rospo con i calamari od i totani, e la tradizione è rispettata!

Consiglio sempre di usare un po' di finocchio selvatico in questa ricetta che si sposa molto bene. 

La calamarata non è facilissima da reperire al di fuori del Meridione, però tendenzialmente quasi tutti i grandi supermercati hanno quella della Garofalo. Altrimenti nei negozi di delicatessen si possono trovare altri pastifici artigianali sempre della zona di Gragnano.

Autore:

Tempo di preparazione:

 

 

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di calamarata
  • 300 g di coda di rospo
  • 300 g di pomodorini tipo Pachino IGP
  • 80 g di olive nere
  • 1 spicchio d'aglio
  • 120 g di vino bianco secco
  • un rametto di erbe aromatiche (finocchietto selvatico, timo, prezzemolo, basilico)
  • 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • peperoncino (facoltativo)

Procedimento

Lavare e pulire la coda di rospo, privarla della lisca centrale e tagliarla a cubetti di circa 1 cm di spessore.

Tagliare a metà (o in 4 parti, a seconda della dimensione) i pomodorini, tritare l'aglio e il peperoncino.

Tritare le erbe aromatiche e tagliare a due o tre parti ognuna le olive.

Scaldare bene una padella da 26-28 cm, versare 4 cucchiai di olio e far rosolare a i cubetti di coda di rospo per un paio di minuti, quindi unire l'aglio tritato e il peperoncino, cuocere per 10 secondi, sfumare col vino, farlo evaporare, unire i pomodorini e le olive, salare e cuocere coperto per 3 minuti, scoprire e continuare la cottura per altri 3-5 minuti.

Nel frattempo, lessare la pasta in acqua salata, scolare al dente e unirla al sugo, unire anche le erbe aromatiche, farla insaporire per un paio di minuti. Spegnere la fiamma e insaporire con due cucchiai di olio a crudo, quindi servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

608 kcal - 2541 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

14 g

Proteine

26 g - 17%

Carboidrati

82 g - 52%

Grassi

22 g - 31%

di cui

 

saturi

3.1 g

monoinsaturi

13.6 g

polinsaturi

2.6 g

Fibre

4 g

Colesterolo

28 mg

Sodio

220 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi: una variante sfiziosa della salsa di origine messicana, per stupire i vostri ospiti.

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

 

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.

Quali sono i vantaggi dei piani cottura a induzione?

La tecnologia avanza e i piani cottura a induzione stanno diventando sempre più comuni nelle cucine. Ma ti sei mai chiesto come funzionano?

Hummus di ceci neri

L'hummus di ceci è una variante contorno di origine mediorientale, fatto con i ceci e la pasta di sesamo, il tahin.

Filetto di maiale in crosta con pancetta al forno

Il filetto di maiale al forno con pancetta è una ricetta piuttosto elaborata, dedicata a chi ha già una certa esperienza e dimestichezza in cucina.