Capperi

I capperi sono le infiorescenze ancora racchiuse nel bocciolo di una pianta perenne che cresce spontaneamente sulle rupi e sui muri di vecchie case, in tutte quelle zone bagnate dal Mediterraneo: la pianta del cappero (capparis spinosa), conosciuta fin dall'antichità.

 

 

Il cappero ha foglie lucide e carnose e fiori bianchi con grandi petali. 

I capperi non sono i frutti del cappero, bensì i boccioli dei fiori non ancora schiusi, che sono piccoli, duri e verdi, e hanno un sapore molto forte.

Il frutto è composto da una bacca che ospita al suo interno molti semi neri e a volte viene raccolto anch'esso per essere mangiato, in Sicilia soprattutto, dove prende il nome di "cucuncio", ma è meno diffuso dei capperi.

Capperi

I capperi vengono raccolti ancora chiusi e conservati sotto sale, sotto olio, sott'aceto o in salamoia, anche se i migliori sono quelli conservati sotto sale, che vanno ammollati in acqua tiepida per qualche minuto prima di essere utilizzati.

Sono molto versatili in cucina, possono utilizzati in mille modi per preparare primi piatti, secondi, salse e condimenti. Si sposano molto bene con i pomodori, con le patate, con il pesce azzurro, con le insalate.

I capperi italiani più rinomati, perchè molto ricchi di gusto, sono i capperi di Pantelleria, inseriti nell'elenco di Prodotti Agroalimentari Tradizionali Siciliani e dal 1996 protetti dal marchio IGP.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Dieta Dubrow: una strategia utile ma non adatta a chiunque

La dieta Dubrow che unisce il digiuno intermittente con le diete low-carb. Non per tutti, ma potenzialmente efficace.


Dieta per rafforzare il sistema immunitario: quando e se ha senso

L'alimentazione può essere utile in un'ottica di prevenzione nel lungo periodo per rafforzare il sistema immunitario, ma non ha un ruolo terapeutico.


Foraging: l’arte di andar per erbe

Il foraging riprende la pratica antichissima di raccogliere cibi spontanei, ma diventa oggi pratica di pochi che la sfruttano in corsi e ristoranti stellati.


La carne rossa è cancerogena?

La carne rossa è cancerogena? Scopriamo cosa c'è di vero, e se è giustificata una riduzione del consumo di carne rossa e insaccati.

 


Quanta carne a settimana? Rossa o bianca?

Il consumo di carne, spesso demonizzato, è in realtà vincolato alla qualità dl prodotto scelto più che alla quantità.


Ricci di mare

I ricci di mare: più di 900 specie di questi animali marini di cui si mangiano le prelibate uova crude.


Vertical farming: cos’è, costi e tipologie

Il vertical farming è la nuova frontiera dell’agricoltura, diffusa in tutto il mondo potrebbe apportare diversi vantaggi anche per l’ambiente.


Acqua effervescente naturale: cos’è, vantaggi e controindicazioni

L’acqua effervescente naturale è un'acqua naturalmente frizzante già dalla sorgente che ha vantaggi e controindicazioni nel suo utilizzo.

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.