Tabasco

Il Tabasco è una salsa piccante a base di peperoncini ridotti in purea e fatti macerare con aceto e sale in botti di quercia, per tre anni. La formula del tabasco è brevettata dalla famiglia McIlhenny, che depositò il brevetto nel 1870, dopo la guerra di successione.

 

 

La storia del tabasco è molto interessante e vale la pena soffermarsi brevemente sulle origini di questa salsa piccante così famosa: vediamo dunque come e dove nasce il tabasco.

Breve storia del tabasco

La storia del Tabasco è fortemente legata al territorio dell'isola di Avery, in Louisiana, che non è un'isola vera e propria ma un monte fatto di roccia molto ricca di sale.

La famiglia McIlhenny si rifugiò nell'isola di Avery nel 1863, durante la guerra di secessione

I soldati dell'unione, però, presero l'isola (molto importante a causa delle cave di sale) e la famiglia McIlhenny fu costretta a fuggire in Texas.

Tabasco

Quando tornò, dopo la guerra, la proprietà era distrutta, era rimasta solamente una piantagione di peperoncini messicani: fu allora, nel 1868, che la famiglia decise di far diventare remunerativa quella risorsa e creò una salsa, fatta con sale dell'isola, aceto e peperoncini. Questa salsa ebbe un tale successo che nel 1870 fu brevettata e fece la fortuna della famiglia McIlhenny.

Varietà di tabasco

Il tabasco è proposto nella versione classica e con 4 ricette alternative.

  • La Salsa Tabasco con peperoni verdi Jalapenos, dal gusto più delicato e meno forte;
  • La Salsa Tabasco con aglio, meno piccante ma più aromatica grazie all'aglio;
  • La Salsa Tabasco Habanero, prodotta con i famosi peperoncini Habanero della Jamaica, tra i più piccanti al mondo, ai quali viene aggiunta purea di tamarindo, banana, mango e papaya, che donano un'ulteriore nota esotica e fruttata alla salsa.
  • La Salsa Tabasco gusto affumicato, adatta soprattutto per cibi cotti al barbeque.

Uso in cucina

 

 

Il Tabasco è un ingrediente molto versatile, conferisce ai piatti un sapore piccante tipico del peperoncino, ma anche una nota acida, tipica dell'aceto e della fermentazione alla quale è sottoposta.

Il tabasco viene anche impiegato nei cocktails, per esempio nella preparazione del famoso Bloody Mary.

Grazie alla sua versatilità e al ridottissimo apporto calorico, è un ingrediente importante della cucina Sì.

La Salsa Tabasco con peperoni verdi Jalapeno, si adatta molto bene alla pizza, alle insalate, alla pasta, nelle minestre, alle uova, carne e piatti tipici della cucina messicana.

La Salsa Tabasco con aglio è più delicata e quindi può essere usata con i piatti a base di pasta, di pesce o di pollo.

La Salsa Tabasco Habanero è particolarmente piccante, è dunque ideale per che ama i sapori forti. Può essere utilizzata con la carne alla griglia o con i piatti speziati, nella cucina messicana o semplicemente al posto del peperoncino, per dare un tocco particolare alle preparazioni.
La Salsa Tabasco gusto affumicato è adatta nella carne alla griglia e in tutti i casi in cui si voglia dare un tocco affumicato alle preparazioni.

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione


Colesterolo nella carne | Bianca o rossa? | Quale la migliore?

Tutti sanno che per abbassare il colesterolo bisogna mangiare meno carne... Ma siamo sicuri che sia vero?


Il vino fa bene o male?

Il vino fa bene o male? A basse dosi sembra essere benefico, ma le ultime ricerche lo stanno mettendo in dubbio. Una cosa è certa: l'alcol è cancerogeno, a qualsiasi dose.


Meglio il vino bianco o rosso? | Calorie | Colesterolo

È più salutare il vino bianco o quello rosso? Quale fa ingrassare di più? Purtroppo il vino fa sempre male, a prescindere dal colore...


Quante calorie ha la pizza?

Quante calorie ha una pizza? Sebbene sia un alimento variabile, è possibile risalire con abbastanza precisione alle calorie totali sia di una margherita che di una pizza condita.

 


Fa ingrassare più la pizza o la piadina?

La pizza e la piadina sono due alimenti abbastanza critici per la linea. Ma quale dei due fa ingrassare di più?


La pizza fa ingrassare?

La pizza fa ingrassare? Scopriamo, dati alla mano, se può essere considerata solo uno sgarro alimentare da concedersi ogni tanto, o se è possibile assumerla più di frequente.


Fa ingrassare più la pasta o la pizza?

Fa ingrassare più la pasta o la pizza? In questo caso la risposta non è "dipende", ma possiamo tranquillamente dire che la pizza fa ingrassare di più!


Fa ingrassare più la pasta o il riso?

Questa domanda è particolarmente gettonata e la risposta è tutt'altro che scontata: fa ingrassare più la pasta o il riso?

Accedi ai servizi gratuiti

Se sei già registrato, clicca qui per accedere ai servizi gratuiti:

  • Database Alimenti
  • Calcola Ricetta
  • Slot Machine

Altrimenti, clicca qui per registrarti gratuitamente.