Bloody Mary

Il Bloody Mary è uno dei cocktail storici più famosi ed apprezzati. È nato negli anni Trenta a New York ad opera dell’attore George Albert Jessel che fu il primo a mescolare vodka e succo di pomodoro e chiamò questa bevanda Red Snapper. Qualche anno più tardi spettò al barman dell’Harry’s Bar di Parigi, Fernand Petiot, codificare il cocktail Bloody Mary così come lo conosciamo oggi e quindi con l’aggiunta di succo di limone, salsa Worcester, tabasco, sale, pepe e sedano.

 

 

Il nome Bloody Mary è un omaggio alla regina Maria I Tudor d'Inghilterra, detta appunto Maria la Sanguinaria, per la sua politica estremamente repressiva nei confronti degli eretici, ed il suo colore rosso vivo ricorda appunto il rosso del sangue.

Il Bloody Mary, dato il suo limitato apporto alcolico ed il suo sapore leggermente amarognolo, viene servito sia di mattina prima di pranzo sia per l'aperitivo serale.

Varianti del Bloody Mary:

  • Virgin Mary: analcolico, rimangono invariati gli ingredienti e viene eliminata la vodka
  • Ruddy Mary: con il Gin al posto della vodka
  • Bloody Geisha: con il Sake al posto della vodka
  • Bloody Maria: con la Tequila al posto della vodka
  • Brown Mary o Whiskey Mary: con il Whiskey al posto della vodka
  • Bloody Bishop: con lo Sherry al posto della vodka
  • Red Eye: con la birra al posto della vodka
Bloody Mary

Caratteristiche del Bloody Mary

Tipo di cocktail: any time, pre dinner, medium drink.

Grado alcolico: 10,9° alcolici.

Categoria alcolica: mediamente alcolico (cosa significa?)

Ricetta IBA del Bloody Mary

  • 4.5 cl Vodka
  • 9.0 cl succo di pomodoro
  • 1.5 cl succo di limone
  • una spruzzata di tabasco
  • una spruzzata di salsa Worchester
  • sale e pepe
  • una costa di sedano come decorazione

Il Bloody Mary può essere shakerato o anche costruito direttamente nel bicchiere, l’importante è sciogliere prima il succo di pomodoro molto denso con il succo di limone. Può essere servito sia in un Old Fashioned che in un Tumbler con del ghiaccio. Prima di servirlo si può decorare con la classica costa di sedano, oppure con uno spiedino di olive, con un gamberetto o con degli asparagi sottaceto.

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Fritto misto all'italiana

Si fa presto a dire fritto misto all'italiana ma le varianti regionali sono tantissime.

State pensando al menu di Pasqua e Pasquetta? Ecco i nostri consigli

State pensando al menu di Pasqua e Pasquetta? Ecco i nostri consigli.

Cucina nuova: come organizzare gli spazi al meglio?

L'organizzazione dello spazio in cucina è fondamentale per chiunque desideri un ambiente funzionale, accogliente e esteticamente piacevole.

Ricette stufato di carne con il Multicooker Moulinex

Lo stufato di carne può essere preparato in maniera tradizionale oppure avvalendosi del Multicooker per accorciare i tempi di preparazione.

 

La Putana (torta vicentina ricetta originale)

La putana è una torta di origine vicentina, fatta con pane raffermo, farina di mais, farina di frumento, burro, latte, e altri ingredienti ad insaporire.

Tradizioni natalizie a Roma: 5 usanze

Questa guida vi porterà alla scoperta di cinque usanze tipiche romane che rendono il Natale nella Città Eterna un'esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

Pasta salsiccia peperoni e funghi

Le pasta con salsiccia peperoni e funghi è un primo piatto molto gustoso e abbastanza facile da preparare. Scopriamone tutti i segreti iniziando dall'aspetto nutrizionale.

Sovracosce di pollo in umido light

Le sovracosce di pollo sono una parte del pollo molto interessante, perché non sono stoppose come il petto, non sono grasse e poco carnose come l'ala.