Marinare la carne, l’importanza delle spezie

La carne è un ingrediente molto apprezzato nella nostra cucina; esistono vari tipi di tagli e si può preparare in molti modi. Per valorizzare le preparazioni a base di carne e dargli un gusto più deciso si possono utilizzare degli insaporitori a base di spezie. Queste, se abbinate nel modo giusto sono indispensabili per dare un tocco personale a ogni tipo di carne.

 

 

Vitello, coniglio, tacchino, maiale, pollo, agnello o manzo: sono tante le carni da usare per preparare le gustose ricette e le spezie si possono abbinare non soltanto al tipo di carne ma anche al tipo di preparazione. Le spezie possono dare un tocco insolito oppure esaltare il gusto della carne e si possono usare sia durante la cottura sia per la marinatura. I mix di spezie possono essere acquistati già pronti ma anche preparati in casa a seconda dei gusti personali.

Spezie per cotture e ricette

In genere, le spezie per cuocere la carne alla brace sono timo e rosmarino ma si può utilizzare anche la menta e risultano gradevoli pure l’origano, il pepe in grani, il dragoncello, la salvia e il peperoncino.

Queste spezie si possono adoperare per la marinatura della carne insieme ad olio e limone o, in alternativa, con aceto o vino. La carne risulterà morbida e aromatizzata. In più, in fase di cottura si formerà una gustosa crosticina.

A seconda del sapore che desiderate ottenere potete scegliere le spezie più indicate! Per una marinatura più piccante, potete aggiungere all’olio del limone, dell’aglio, dell’origano e il sale. Per un gusto ancora più deciso si possono aggiungere anche della paprika e del peperoncino. Se vi piace il gusto tandoori potete realizzare una marinatura perfetta con sale, aglio, olio, paprika, curcuma, peperoncino, cumino e zenzero con l’aggiunta di yogurt naturale.

 

 

Per ogni marinatura il tempo cambia in base agli ingredienti usati e all’intensità che volete dare. Per pollo e tacchino basta un’ora mentre le carni rosse e il maiale possono marinare anche 24 ore.

Se volete speziare la carne macinata il principio è lo stesso: possono essere usati la paprika, il cumino, il peperoncino, lo zenzero, il pepe, i semi di finocchio, il coriandolo, la noce moscata, ecc. Potete realizzare polpette, hamburger o tartare ma se l’idea è quella di fare un ragù di carne classico vi basta un unico ingrediente: l’alloro.

 

 

Se, invece, state cercando di insaporire il brodo di carne potete utilizzare alloro, pepe e anche i chiodi di garofano.

Tipi di carne e spezie

La carne di suino ha un gusto molto forte, perciò è consigliabile usare spezie aromatiche e profumate. La scelta è vasta: dai più tipici finocchietto, timo, pepe, paprika, noce moscata e peperoncino alle più particolari zenzero, anice, cardamomo e cumino.

La carne di manzo, che è già intensa e saporita di suo, si può speziare con erbe di tipo mediterraneo come origano, prezzemolo, salvia, rosmarino e timo. Se vi piace un gusto più profumato sono indicati anche chiodi di garofano, ginepro, paprika, pepe e peperoncino. Al vitello potete abbinare le stesse spezie con l’aggiunta dell’alloro. Se amate le carni bianche come tacchino e pollo e tacchino potrete avvalervi di diverse tipologie di spezie come la maggiorana, il timo, il pepe rosa e l’origano. Per chi ama i sapori orientali potete spaziare fra curry, curcuma, cannella e zenzero. La carne di coniglio si sposa alla perfezione con spezie quali alloro, ginepro, salvia, noce moscata e rosmarino. L’agnello ha un gusto specifico che solitamente si adatta bene con la menta, il rosmarino e il prezzemolo ma in alcune ricette si trova accostato anche all’aneto, al cumino e al mirto. Se volete cucinare della selvaggina il nostro consiglio è quello di marinarla con vino, olio, aceto, cipolle, sedano, carote prezzemolo, aglio, alloro, pepe nero, chiodi di garofano, timo e ginepro.

Gli insaporitori per carne permettono di avventurarsi tra accostamenti e sapori giocando con le spezie per ricette fantasiose.

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Alimentazione

Dieta vegana: tutto quello che c’è da sapere

Alcune aziende producono cioccolato adatto ai vegani, quindi con bevande vegetali, margarine e altre materie prime per la cui produzione si parte esclusivamente da vegetali.

Prodotti dietetici: per dimagrire o per cosa?

I prodotti dietetici: regolamentati da un decreto legge del 1992 sono però un'illusione.

Le origini del whiskey

Il whiskey lega la propria presenza nel mondo contemporaneo non solo al proprio gusto ma anche alla mistica che gli aleggia intorno.

Polli allevati a terra o all'aperto: quali sono le differenze?

L'allevamento dei polli a terra o all'aperto presenta notevoli differenze, sia per quanto riguarda le modalità, sia per la salubrità degli alimenti prodotti.

 

Meduse in cucina

Le meduse in cucina: una novità per noi Occidentali, entrate a far parte dell'elenco dei "novel foods", ma una tradizione in Asia.

Fitoplancton come alimento

Il fitoplancton marino: l'alimento del futuro, il cibo che più sta destando curiosità tra i grandi chef.

Dieta per le gengive infiammate

La dieta per le gengive infiammate consiste in cibi e nutrienti che possono prevenire e rallentare l'infiammazione, bisogna inoltre evitare alcuni alimenti.

Caffè espresso

Caffè espresso: la preparazione del classico caffè italiano con la macchina da caffè espresso