Torta di mele, noci e amaretti - Ricetta

La torta di mele è uno dei dolci più classici. Diffuso in tutti i continenti e a tutte le latitudini, rispecchia la grande diffusione della mela, e la sua lunga conservazione che la rende facilmente reperibile tutto l'anno.

 

 

Le declinazioni della torta di mele sono tantissime. In questa trattazione escluderò le crostate con le mele, che fanno storia a sè, e quindi anche la famosissima apple pie, composta da due dischi di pasta frolla con le mele all'interno. La torta di mele che intendo trattare in questo articolo è quella composta da un impasto lievitato di farina di frumento, uova, con l'aggiunta di un ingrediente grasso e di eventuali altri ingredienti ed insaporitori.

La lievitazione della torta di mele è garantita dal lievito chimico, la cottura avviene in forno a 180 gradi per un tempo variabile dai 30 ai 60 minuti.

La proporzione tra farina e zucchero è di circa 1:1, per quanto riguarda le uova, invece, ne occorre in media una ogni 50 g di farina.

Ovviamente lo zucchero può essere sostituito con altri ingredienti che lo contengono, come amaretti, miele, ecc.

L'ingrediente grasso più utilizzato nelle varie declinazioni della torta di mele è il burro, ma esistono anche ricette con l'olio di semi (che sconsiglio vivamente). In genere le ricette che contengono molti grassi (che rendono più soffice e scioglievole l'impasto) contengono meno zucchero, quelle che contengono l'olio sono spesso una fregatura: diverse ricette della torta di mele propongo o l'utilizzo di un bicchiere di olio, che è equivalente a 150 g di burro! Solo che non ce ne si rende conto perché la quantità non è espressa in grammi.

 

 

Le mele in genere sono tagliate a fette e vengono posizionate sopra, sotto o al centro dell'impasto... O più semplicemente, si mettono nella teglia e ci si versa sopra l'impasto, ottenendo una torta non proprio omogenea, ma il gusto non ci perde! Vengono aggiunte all'impasto nella misura di 150-250 g ogni 100 g di farina, anche se troppo spesso non viene indicato il peso esatto ma solo il numero delle mele... Peccato che una mela può avere un peso variabile da 100 a 400 g!

Gli insaporitori più gettonati nella preparazione della torta di mele sono la scorza di limone e la cannella, tutti gli aromi che si sposano con le mele, come per esempio lo zenzero, sono utilizzabili.

Le versioni più ricche della torta di mele prevedono l'aggiunta di noci, uvetta, amaretti, altra frutta secca.

Torta di mele: Sì o No?

La torta di mele presenta tutte le caratteristiche per diventare un dolce Sì, grazie alla naturale presenza dell'abbinamento tra un ingrediente ipocalorico (le mele) e uno ipercalorico (l'impasto), caratteristica fondamentale di quasi tutti i piatti Sì.

La ricetta Sì della torta di mele dunque non differisce molto da quelle meno caloriche che si trovano sui ricettari. Vai alla ricetta della torta di mele.

La ricetta della torta di mele, noci e amaretti

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Torta di mele

Di seguito propongo una torta di mele, noci e amaretti molto ricca, a titolo di esempio, per far capire come non sempre lo zucchero utilizzato è proporzionale alle calorie totali, e come la quantità importante di mele (qui ce ne sono veramente tante) non sia in relazione con l'ipocaloricità della ricetta poiché la quantità di calorie si impenna grazie a ingredienti come le noci, gli amaretti e il burro, che in questa ricetta apportano ben 2500 kcal sulle 4700 totali. Tanto per capirci, le 500 kcal a porzione di questa torta di mele sono praticamente impossibili da inserire in una normale alimentazione (equivale praticamente a un pasto completo).

Ingredienti per 8 porzioni

  • 250 g di farina
  • 2 uova
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 800 g di mele
  • 100 g di amaretti
  • 200 g di noci

Preparazione

Mescolare farina, uova, zucchero e burro ammorbidito con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto morbido. Aggiungere le mele sbucciate ed affettate e metà delle noci a pezzetti. Versare in una tortiera da 26 cm imburrata, spianare bene e aggiungere sopra il resto delle noci e gli amaretti sbriciolati. Mettete in forno caldo a 160 C per circa 40 minuti. Servire con una spolverata di cannella in polvere.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

 

 

Energia

506 kcal - 2115 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

2 g

Proteine

9 g - 7%

Carboidrati

56 g - 43%

Grassi

29 g - 50%

di cui

 

saturi

7.9 g

monoinsaturi

5.7 g

polinsaturi

10.8 g

Fibre

4 g

Colesterolo

80 mg

Sodio

22 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Polpette di tonno e patate al forno

Cerchi una ricetta per far mangiare il pesce in modo divertente ai propri figli? Una soluzione potrebbe essere rappresentata dalle polpette di tonno e patate al forno.

Torta di mele light: può un cibo essere dietetico?

Spesso i dolci sono spesso banditi dalle diete, anche se in realtà è possibile preparare torte leggere e non eccessivamente caloriche.

Torta tenerina: la ricetta originale

La torta tenerina è forse uno dei dolci più diffusi e preparati in Italia: semplicissimo da preparare e adatto anche a chi è alle prime armi.

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi: una variante sfiziosa della salsa di origine messicana, per stupire i vostri ospiti.

 

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.