Risotto con zucca e salsiccia cremoso - Ricetta

Il risotto con la zucca è un grande classico della cucina autunnale e invernale, periodo in cui questo ortaggio diventa di stagione. 

 

 

La zucca è un ingrediente che non a tutti piace, a causa del suo gusto dolce così particolare, che molti ritengono essere stucchevole, tuttavia spesso è solo una questione di saperla abbinare sapientemente, per equilibrare il gusto dolce con gli ingredienti opportuni, siano essi salati o acidi.

La salsiccia, grazie alla sua sapidità, al suo gusto così intenso e anche alla sua acidità, data dal vino che viene utilizzato per prepararla, è uno degli ingredienti di origine animale che meglio si abbinano alla zucca. Nel nostro risotto con zucca e salsiccia utilizziamo, come ciliegina sulla torta, il rosmarino, che si abbina divinamente sia con la salsiccia che con la zucca, facendo da "liason" tra i due ingredienti. Il risultato è un piatto saporitissimo, ma anche equilibrato, che piacerà anche a chi storce un po' il naso quando si parla di questo ortaggio così "controverso". Per chi ama gli abbinamenti arditi, consigliamo l'aggiunta (facoltativa) di un po' di scorza di arancia, che si abbina anch'essa molto bene sia con la carne di maiale, che con la zucca.

Per rendere questo risotto particolarmente cremoso è sufficiente utilizzare la zucca al forno, che grazie alla sua consistenza consentirà a tutti, anche a chi non è un campione di risotti, di realizzare un risotto super cremoso.

In questa ricetta non utilizzerò formaggio di alcun tipo, perché non voglio contaminare il gusto della zucca e della salsiccia, e degli aromi ad essi abbinati, i veri protagonisti di questo piatto.

 

 

Sì o no?

Il risotto con zucca e salsiccia si può tranquillamente declinare in versione dietetica, rispettando i vincoli della Cucina Sì che ricordo essere semplicemente limitazioni della densità calorica dei piatti. Un primo piatto Sì deve avere al massimo 120 kcal/hg, e questo è l'unico vincolo: via libera dunque a qualsivoglia ingrediente, anche alla ipercalorica salsiccia, purché utilizzata nelle giuste quantità. Per alleggerire la ricetta "classica" (non dietetica) che proponiamo, è sufficiente ridurre del 30% la quantità di salsiccia, portandola da 80 a 50 g a testa, e aumentare leggermente la quantità di zucca, portandola da 75 a 120 g a testa. I 50 g a testa che vengono aggiunti è bene che siano sottoforma di zucca tagliata a dadini, e non di zucca al forno, altrimenti si rischia sbilanciare la ricetta, e di "perdere" i chicchi di riso in una mare di purea di zucca.

Ovviamente si perderà un po' in appetibilità, ma d'altronde non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca! Il risotto con zucca e salsiccia così alleggerito, lo si potrà consumare anche a dieta!

Ricetta del risotto con zucca e salsiccia

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Risotto con zucca e salsiccia

Ingredienti per 4 persone

  • 280 g di riso carnaroli (o vialone nano)
  • 300 g di zucca cotta al forno
  • 350 g di salsiccia
  • una cipolla
  • 150 g di vino bianco secco
  • un cucchiaio colmo di rosmarino tritato
  • la scorza di un quarto di arancia (facoltativa)
  • brodo vegetale o acqua
  • sale, pepe

Procedimento

 

 

La zucca al forno si trova in molti supermercati, in alternativa si può preparare semplicemente tagliando in due parti la zucca e cuocendola su una leccarda, su un foglio di carta da forno, con la buccia rivolta in basso, per 30-45 minuti a 160 gradi (controllare la cottura infilando nella polpa un coltello). Pesare 300 g di polpa di zucca e mettere da parte.

Tritare la cipolla, il rosmarino e grattugiare finemente la scorza di arancia. Sbudellare la salsiccia e spezzarla in piccoli pezzetti con le dita. 

Bollire 1 litro di acqua o brodo vegetale.

Tostare il riso in una casseruola, a secco, per un minuto circa, metterlo da parte.

Far raffreddare un poco la casseruola, quindi unire la salsiccia e cuocerla per 5 minuti a fuoco medio, finché non prende colore, unire quindi la cipolla e continuare a cuocere per altri 3 minuti, mescolando in continuazione. Sfumare col vino, salare, unire 3/4 dell'acqua (o brodo vegetale) bollente, mescolare bene e cuocere a fuoco medio per 10 minuti.

Unire la polpa di zucca, mescolare bene, riportare ad ebollizione e continuare a cuocere aggiungendo acqua bollente, se serve. Quando il riso è quasi pronto e il sugo abbastanza ristretto, spegnere la fiamma, unire il rosmarino e la scorza di arancia, e iniziare a mantecare mescolando vigorosamente, finché il risotto non diventa bello cremoso. Se è troppo asciutto, aggiungere acqua bollente, poca alla volta. Una volta finita questa operazione, il risotto deve essere cremoso, ma leggermente liquido, "lento".

Assaggiare, regolare di sale e pepe, far riposare un minuto, mescolare l'ultima volta e servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

525 kcal - 2195 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

13 g

Proteine

20 g - 15%

Carboidrati

62 g - 46%

Grassi

24 g - 40%

di cui

 

saturi

10.0 g

monoinsaturi

12.6 g

polinsaturi

3.7 g

Fibre

1 g

Colesterolo

67 mg

Sodio

968 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Polpette di tonno e patate al forno

Cerchi una ricetta per far mangiare il pesce in modo divertente ai propri figli? Una soluzione potrebbe essere rappresentata dalle polpette di tonno e patate al forno.

Torta di mele light: può un cibo essere dietetico?

Spesso i dolci sono spesso banditi dalle diete, anche se in realtà è possibile preparare torte leggere e non eccessivamente caloriche.

Torta tenerina: la ricetta originale

La torta tenerina è forse uno dei dolci più diffusi e preparati in Italia: semplicissimo da preparare e adatto anche a chi è alle prime armi.

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi: una variante sfiziosa della salsa di origine messicana, per stupire i vostri ospiti.

 

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.