Penne al baffo - Origine e ricetta con zucchine

Le penne al baffo sono un piatto semplice e gustoso, che farà inorridire i puristi e sinceramente, direia anche a ragione. Il connubio tra la panna e il pomodoro, infatti, è francamente un abbinamento tutt'altro che ortodosso, se parliamo di cucina tradizionale italiana.

 

 

Origine delle penne al baffo

L'origine di questo piatto non è chiara, almeno cercando su internet non ho trovato nulla di interessante in merito. Analizzando gli ingredienti e la struttura della ricetta, così come il fatto che ne esistano infinite varianti, fa pensare che questa sia una delle tante ricette nate molto dopo il dopoguerra, probabilmente intorno agli anni '80, epoca durante la quale la panna la faceva da padrona così come i piatti ricchi ed opulenti.

Le varianti della pasta al baffo sono davvero tanti: di fatto qualunque ingrediente, dal tonno alla salsiccia passando per la verdura (in primis le zucchine), è stato aggiunto al connubio di base tra panna e pomodoro.

Sì o no?

Paradossalmente, le penne al baffo possono essere declinate in versione dietetica, rispettando i vincoli della cucina Sì, basta aggiungere della verdura e non esagerare con la panna, che ricordiamo non essere una bomba calorica: forse non tutti sanno che ha meno della metà delle calorie del burro e quasi un terzo rispetto a quelle dell'olio extravergine! Dunque non vi spaventate se ne utilizziamo 100 g in questa ricetta!

 

 

In genere non decliniamo in versione "Sì" le ricette della tradizione italiana, rimandando al nostro database con più di 1200 ricette per chi volesse scoprire i segreti del mio modello di cucina salutistica, che non vieta alcun cibo ma semplicemente li bilancia in modo ottimale. In questo caso, tuttavia, faremo una eccezione, visto che la ricetta delle penne al baffo è tutt'altro che raffinata... Quindi per lo meno la proponiamo in versione salutistica, anche se molto appetitosa come tutte le ricette Sì.

Uno dei segreti della cucina Sì è quello di utilizzare ingredienti saporiti ma con poche calorie, in questo caso utilizziamo lo speck, fondamentale per conferire sapitità e gusto ad un piatto che altrimenti dovrebbe basarsi solo sulle calorie della panna, per ottenere una sufficiente appetibilità.

Scopriamo allora come realizzare le penne al baffo con zucchine, da 120 kcal/hg!

Ricetta delle penne al baffo con zucchine

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale: 25

Penne al baffo con zucchine

Ingredienti per 4 persone

  • 280 g di pasta (fusilli, spaghetti, mezze penne)
  • 500 g di zucchine
  • 200 g di passata di pomodoro
  • 100 g di panna fresca
  • 100 g di speck privato del grasso visibile
  • 50 g di cipolla
  • 8-10 foglie di basilico
  • sale, pepe

Procedimento

 

 

Tritare la cipolla, tagliare le zucchine a mezzelune di 1 cm di spessore. Tritare il basilico. Tagliare lo speck a striscioline di un cm di lato.

In una casseruola di 32 cm di diametro unire le cipolle, la panna e mezzo bicchiere di acqua, cuocere a fuoco medio, coperto, per 5 minuti.

Unire il pomodoro nella casseruola, aggiungere un bicchiere di acqua, portare ad ebollizione a fuoco alto, quando bolle unire le zucchine e lo speck. Cuocere la pasta in acqua salata.

Mescolare bene e quando il sugo ritorna ad ebollizione, coprire e cuocere a fuoco medio, coperto, mescolando ogni 3 minuti.

Quando la pasta è pronta, scolarla e unirla al sugo, aggiungere anche il basilico tritato, e farla insaporire nel sugo a fuoco alto finché non raggiunge la giusta densità. Regolare di pepe e servire.

Informazioni nutrizionali per porzione

 

Energia

399 kcal - 1668 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

1 g

Proteine

16 g - 12%

Carboidrati

61 g - 54%

Grassi

10 g - 25%

di cui

 

saturi

7.6 g

monoinsaturi

5.3 g

polinsaturi

0.8 g

Fibre

4 g

Colesterolo

45 mg

Sodio

124 mg

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina

Polpette di tonno e patate al forno

Cerchi una ricetta per far mangiare il pesce in modo divertente ai propri figli? Una soluzione potrebbe essere rappresentata dalle polpette di tonno e patate al forno.

Torta di mele light: può un cibo essere dietetico?

Spesso i dolci sono spesso banditi dalle diete, anche se in realtà è possibile preparare torte leggere e non eccessivamente caloriche.

Torta tenerina: la ricetta originale

La torta tenerina è forse uno dei dolci più diffusi e preparati in Italia: semplicissimo da preparare e adatto anche a chi è alle prime armi.

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi

Guacamole allo zenzero con mele e gamberi: una variante sfiziosa della salsa di origine messicana, per stupire i vostri ospiti.

 

Vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati

La vellutata di castagne, quenelles di zucca e gamberi rossi lardellati è una ricetta un po' elaborata, ma che non richiede particolari abilità e di sicuro stupirà i vostri ospiti.

Gnocchi di spinaci con porri e fonduta di parmigiano

Gli gnocchi di spinaci sono una variante degli gnocchi tradizionali, scopriamoli in abbinamento a un letto di porri e alla fonduta di parmigiano.

Crostata meringata al limone e zenzero

La crostata meringata al limone e zenzero è una variante molto interessante del classico dolce di origine anglosassone.

Involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta

Gli involtini di sgombro ripieni di patate e uvetta sono una ricetta sfiziosa, non troppo complicata da realizzare, economica, salutare, e dall'impatto visivo molto interessante.