Frittelle di castagne

Le frittelle di castagne sono dei dolcetti tipicamente autunnali, quando le castagne sono di stagione. Si preparano facilmente mescolando la farina di castagne con latte o acqua e, volendo, aggiungendo pinoliuvetta sultanina, miele...

 

 

Origine della ricetta

La ricetta originale delle frittelle di castagne è emiliana, della provincia di Ferrara. Nascono come piatto povero, semplice ed umile, composte solo di farina di castagne ed acqua, fritte in olio bollente o nello strutto e arricchite di sale o di zucchero a seconda dei gusti, in base a se le si preferiva salate o dolci.

Nel corso dei secoli, però, da questa semplicissima ricetta, ne sono nate altre,sempre più sfiziose ed elaborate: alcune varianti prevedono che le frittelle di castagne siano farcite con mele, pere o fichi, altre aggiungono uova, rum, oppure altri liquori.

 

 

Ricetta delle frittelle di castagne

Frittelle castagne

Autore:

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Tempo totale:

Ingredienti per circa 20 frittelle (di 5 cm di diametro)

  • 100 g di farina di castagne
  • 100 g di farina 00
  • 150 ml di acqua o latte (tiepidi)
  • 1 uovo
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di pinoli
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • 1 pizzico di lievito per dolci
  • olio di arachidi per friggere q.b.

Preparazione

 

 

Mettere in ammollo l'uvetta in acqua tiepida. Riscaldare l'acqua, o il latte, senza portarla a d ebollizione. Setacciare la farina di castagne insieme al lievito e allo zucchero e aggiungere poco a poco l'acqua (o il latte). Mescolare il composto fino ad ottenere un impasto denso, non troppo liquido, e aggiungere l'uvetta scolata ed asciugata e i pinoli, continuando a mescolare.

In una padella antiaderente coprire il fondo con l'olio e portarlo alla temperatura giusta per la frittura, versare una mestolata di impasto per ogni frittella e friggere 3 o 4 frittelle per volta. Girarle da entrambi i lati e toglierle dalla padella con una schiumarola poggiandole su carta assorbente da cucina.

Le frittelle di castagne sono buone sia mangiate calde che fredde e sono un dolce ideale anche per chi soffre di celiachia!

Informazioni nutrizionali per frittella

Energia

83 kcal - 347 KJoule

 

Proteine ad alto VB 

0 g

Proteine

2 g - 9%

Carboidrati

10 g - 46%

Grassi

4 g - 45%

di cui

 

saturi

0.6 g

monoinsaturi

1.4 g

polinsaturi

1.9 g

Fibre

2 g

Colesterolo

1 mg

Sodio

3 mg

 

- Consiglia questo articolo su Google

 

 

 

Ultimi articoli sezione: Cucina


Spaghetti ai ricci di mare

Gli spaghetti ai ricci di mare: un piatto molto diffuso nel Sud Italia dal gusto intenso e deciso.


Frittata di albumi e pancetta light - Cucina Sì

La frittata di albumi è un classico della cucina light, ma nessuno la propone con la pancetta.


Pasta salsiccia e broccoli ricetta (con video)

Pasta con salsiccia e broccoli: una abbinamento perfetto, declinabile anche in versione light.


Frittata (omelette) di albumi e formaggio light - Cucina Sì

La omelette di albumi e formaggio è una variante leggermente più elaborata della frittata di albumi e formaggio.

 


Pasta con cozze e zucchine

La pasta con le cozze e zucchine in bianco, ricetta, varianti, calorie.


Ricetta Orecchiette broccoli e salsiccia

Le orecchiette con broccoli e salsiccia sono un piatto tipico del sud ormai diffuso in tutta Italia: merito della loro bontà!


Marmellata di cipolle: ricetta veloce e abbinamenti

Marmellata di cipolle: ricetta, abbinamenti, varianti di questa ricetta tipica soprattutto in Calabria e Toscana.


Torta di riso (o degli addobbi) bolognese

La torta di riso, detta anche torta degli addobbi, è un dolce tradizionale emiliano. Scopriamo la ricetta originale depositata.